Genere
Avventura
Lingua
Italiano
PEGI
7+
Prezzo
€ 44,98
Data di uscita
27/11/2009

A Christmas Carol

A Christmas Carol Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Disney Interactive Studios
Sviluppatore
Sumo Digital
Genere
Avventura
PEGI
7+
Data di uscita
27/11/2009
Lingua
Italiano
Giocatori
4
Prezzo
€ 44,98

Link

Speciale

Favole sotto l'albero

Una panoramica sulle uscite natalizie per i più piccoli.

di Andrea Maderna, pubblicato il

Manca poco a Natale e la redazione è stata sommersa da un carico di giochi dedicati ai più giovani, che magari non interessano al nostro pubblico fedele, ma possono comunque fornire più di un'attrattiva per un regalo dell'ultimo minuto (o magari per la befana!) cuginetti, nipotini, figli e parenti assortiti. Diamo un'occhiata assieme a cosa ci offre la strenna di titoli Disney e Warner.

[PSP] Hannah montana: vivi lo show

Rispetto al precedente Hannah Montana: The Movie, questo Vivi lo show è sicuramente un prodotto più curato, che riproduce a dovere l'atmosfera e i personaggi da cui prende spunto e dovrebbe dare soddisfazione ai piccoli fan di Miley Cirus. La storia raccontata è perfettamente in linea con lo stile caramelloso della serie TV e le meccaniche si adagiano su una versione iper semplificata dei giochi musicali. Si tratta di diversi minigiochi, dedicati ai vari strumenti musicali, nei quali bisogna utilizzare i comandi PSP a ritmo di musica, per portare a termine le esibizioni dei protagonisti. Rispetto al canonico gioco musicale, va detto, c'è sicuramente più varietà, dato che ogni strumento si suona in maniera diversa. Al di là delle esibizioni, è anche possibile dedicarsi all'allestimento degli show, "arredando" il palco, selezionando i vestiti per Miley e il suo cast di supporto e pianificando i giochi di luce e gli effetti speciali per i momenti clou. Estremamente semplice da padroneggiare, quindi senza dubbio adatto a un target giovane, Hannah Montana: Vivi lo show ha il solo vero limite di essere molto breve. Undici canzoni sono davvero poche, forse non abbastanza per giustificare un prezzo di € 39,98.

[NDS] Trilli e il tesoro perduto

Trilli e il tesoro perduto racconta la stessa storia mostrata nell'omonimo film d'animazione (uscito direttamente in DVD a novembre), con uno story mode che vede la fatina impegnata nella ricerca di uno specchio magico in grado di esaudire i desideri. Il tutto si risolve in una breve serie di minigiochi, che mescolano meccaniche puzzle e platform ma mostrano davvero poche idee. Più interessante la modalità Fata, in cui è possibile creare e personalizzare la propria fatina - senza essere quindi obbligati a utilizzare Trilli - per poi eseguire una serie di compiti assegnati dalle sue compagne. Anche in questo caso si tratta di diversi minigiochi, divisi per argomenti legati alle varie fatine, che permettono di collezionare un gran numero di oggetti tramite cui personalizzare l'esperienza. A coronamento del tutto una veste grafica eccellente, con fondali molto curati e personaggi animati bene. Il gioco è breve e non eccessivamente vario, ma senza dubbio adatto ai piccoli appassionati del personaggio.

[Wii] La principessa e il ranocchio

Nel realizzare un adattamento Wii de La principessa e il ranocchio (in realtà ambientato dopo la conclusione del film... occhio agli spoiler!), Disney ha scelto la via più semplice, immediata e popolare: una raccolta di minigiochi dedicati al multiplayer. Insomma, l'ennesimo party game, come se ne sono visti tanti sulla console Nintendo, dedicato però a tutta la famiglia e a chi ha apprezzato il ritorno in azione di Ron Clements e John Musker. Fra una sezione di gioco e l'altra ci pensano dei raccordi narrativi a raccontare gli eventi del film sotto forma di flashback, anche se alcuni dettagli cambiano per assecondare le esigenze del gioco. I difetti sono quelli classici del genere: i minigiochi sono di qualità molto altalenante e in generale l'esperienza è pensata per un gruppo di persone. Giocato da soli, insomma, La principessa e il ranocchio non è molto divertente. Nel complesso, comunque, si tratta di un buon lavoro, con alcuni minigiochi molto piacevoli, tanti extra da sbloccare e un paio di chicche extra: il guardaroba per vestire Tiana, il karaoke con le canzoni del film e una sezione in cui cucinare ricette della protagonista.

[NDS] La principessa e il ranocchio

La versione Nintendo DS di La principessa e il ranocchio sceglie un approccio abbastanza diverso - e meno convincente - rispetto a quella Wii. Le meccaniche sono quelle del gioco di piattaforme, che vede il giocatore impegnato a recuperare ingredienti per pozioni magiche, ma la struttura è un po' monotona, anche perché molto basata su un fastidioso backtracking. Determinate azioni, infatti, possono essere portate a termine solo in momenti precisi e questo costringe a muoversi spesso avanti e indietro sempre per le stesse ambientazioni. A tratti il gioco risulta anche abbastanza impegnativo e divertente, ma paga un po' la scarsa capacità di riprodurre al meglio l'atmosfera del film. In questo senso ci è parsa però apprezzabile l'idea delle jam session musicali.


Commenti

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!