Genere
Azione
Lingua
Italiano
PEGI
18+
Prezzo
ND
Data di uscita
ND

Assassin’s Creed: Revelations

Assassin’s Creed: Revelations Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Ubisoft Entertainment
Sviluppatore
Ubisoft Montreal
Genere
Azione
PEGI
18+
Distributore Italiano
Ubisoft Italia
Lingua
Italiano

Hardware

Assassin's Creed Revelations sarà disponibile dal 15 novemre su PC, PS3 e Xbox 360.

Multiplayer

Saranno disponibili diverse modalità multigiocatore online che spazieranno dai classici tutti contro tutti a varianti a squadre.

Modus Operandi

Abbiamo utilizzato un codice inviatoci da Ubisoft per prendere parte alla demo online.

Link

Hands On

Gli assassini tornano in rete

di Marco Ravetto, pubblicato il

PICCOLI SPAZI, GRANDI FUGHE

Quattro sono le modalità di gioco che abbiamo provato in questa demo, due a squadre (Caccia all’Uomo e Assalto al Manufatto) e due che si sviluppano con il classico tutti contro tutti (Ricercato e Deathmatch). La modalità Caccia all’Uomo è suddivisa in due round da cinque minuti l’uno e può essere rapidamente descritta come una sorta di guardie e ladri. Le due squadre a turno si alternano nei ruoli di cacciatori e di prede, e la vittoria sarà assegnata al team che alla conclusione delle due prove ha ottenuto il maggior punteggio. Assalto al Manufatto altro non è invece che il tradizionale cattura la bandiera in cui le due squadre devono sottrarre un oggetto ai rivali e portarlo nel proprio covo.

Il lavoro di squadra è fondamentale per riuscire a sottrarre al team rivale il manufatto e portarlo alla propria base - Assassin’s Creed: Revelations
Il lavoro di squadra è fondamentale per riuscire a sottrarre al team rivale il manufatto e portarlo alla propria base
Le due modalità tutti contro tutti protagoniste della demo partono da elementi comuni, ma sono caratterizzate da alcune differenze strutturali. L’obiettivo è quello di eliminare un templare (indicato nella parte in alto a destra dello schermo) facendo attenzione al contempo a non subire la stessa sorte: nel corso della partita si interpreta quindi il doppio ruolo di cacciatore e di preda, con la necessità di individuare il proprio bersaglio e al tempo stesso di mimetizzarsi per non essere riconosciuti. Ogni uccisione, in base a come viene ottenuta, assegna un punteggio variabile, quindi non è importante solamente uccidere il nemico, ma è fondamentale farlo con stile, cogliendolo di sorpresa e sfruttando l’ambiente circostante. Dopo ogni eliminazione (o dopo ogni fallimento derivante dalla propria morte o dall’uccisione di un passante) viene assegnata immediatamente una nuova preda fino al termine della partita, che nel caso della demo era settata sui dieci minuti.
Le differenze tra Deathmatch e Ricercato risiedono principalmente nella dimensione dell’area di gioco. Nel Deathmatch l’azione si sviluppa in uno spazio ridotto e, anche grazie alla presenza di un numero non particolarmente elevato di personaggi non giocanti, è piuttosto semplice procedere all’individuazione del proprio obiettivo. Proprio per queste caratteristiche della mappa, il ritmo di gioco è abbastanza elevato e le uccisioni si susseguono a catena. La modalità Ricercato si sviluppa invece in maniera leggermente più compassata grazie alla presenza di mappe decisamente più ampie. Individuare al volo la propria preda è praticamente impossibile anche per la presenza di numerosi gruppi di NPC tra i quali mimetizzarsi: in soccorso del giocatore accorre un radar che segnala la direzione da seguire e la distanza dall’obiettivo. Per le prede, le possibilità di fuga in questa modalità sono decisamente superiori, e possono portare a ricompense sotto forma di punti esperienza extra.

L’ASSASSINO IN AZIONE

Superati i problemi derivanti da qualche incertezza iniziale nella connessione e nella creazione delle partite, la demo di Assassin’s Creed Revelations ha mostrato una struttura di gioco già consolidata in Brotherhood, a cui sono state aggiunte alcune interessanti novità. Chiunque ha avuto modo di provare un episodio della serie impiegherà pochissimi secondi per entrare nel vivo dell’azione e si troverà immediatamente a suo agio con un sistema di controllo che non si discosta da quanto provato in passato.

Uccidere il proprio bersaglio da un nascondiglio, in volo o mimetizzati è il modo migliore per ottenere punti extra - Assassin’s Creed: Revelations
Uccidere il proprio bersaglio da un nascondiglio, in volo o mimetizzati è il modo migliore per ottenere punti extra
Tra le novità a disposizione, le più evidenti sono relative alle fasi di “difesa” del proprio personaggio. Il sopraggiungere del nemico nelle nostre vicinanze viene infatti segnalato da leggeri effetti sonori ed è possibile racimolare qualche punto (riducendo al tempo stesso il punteggio dell’assassino) grazie alle cosiddette morti onorevoli, ovvero quelle morti in cui l’attacco del nemico è stato “contestato” mediante la pressione a tempo dell’apposito tasto.
Le possibilità di personalizzare le abilità a propria disposizione con set impostati liberamente e capacità sbloccabili nel corso del gioco garantiscono una discreta varietà di situazioni e permettono di adottare differenti tattiche a seconda che si preferisca un approccio più diretto o uno più stealth: a questo proposito, Ubisoft dovrà svolgere un attento lavoro per quanto riguarda la gestione del matchmaking dato che, sin dalle prime partite, ci è capitato di affrontare avversari decisamente più “sviluppati” (noi a livello sette, loro a livello trenta) che, oltre ad avere una maggiore esperienza sul campo potevano contare su un arsenale più corposo e vario.


Commenti

  1. Dna

     
    #1
    dall'alta delle mie 50 e piu ore passate sul multi di AC posso nettamente confutare il fatto che crei squilibrio giocare quando si è di livello 1 contro un livello 50: ovvero è chiaro che il livello 1 morirà tantissime volte e ucciderà poco, ma questo a causa dell'esperienza e non delle abilità del giocare di livello 50 ( che comunque hanno timer lunghi e servono soprattutto a fare uccisioni con punteggio piu alto...

    Volevo sapere se nella beta hanno mantenuta la modalità di gioco per esperti ( ovvero senza che il radar ti porti dritto alla vittima da uccidere) o se la sono tenuta per il gioco finale...

    alla fine ad alti livelli era la modalità piu bella e appagante, nonchè l'unica in vero stile assassin creed!!!

    cmq non vedo l'ora di gicarci, a sto giro salto la beta però, meglio concentrarsi sul gioco completa quando uscirà

  2. Gidus

     
    #2
    Sto giocando la beta in questi giorni (grazie ancora dartagnan ;) ).
    Non avevo mai provato il multy di AC (mi sono fermato al secondo episodio neanche concluso per lo sconforto) è stata una piacevole sorpresa...la modalità on-line funziona ed è divertente da giocare...bisogna vedere se si mantiene anche a lungo termine..
  3. Jetblack

     
    #3
    Ho provato a giocare alla beta, ubisoft mi ha mandato il codice
    ma non riesce mai a trovare una partita -_-'
  4. end

     
    #4
    JetblackHo provato a giocare alla beta, ubisoft mi ha mandato il codice
    ma non riesce mai a trovare una partita -_-'
    Anche io ho avuto lo stesso problema per un paio di giorni. Invece di Gioca Ora, prova a scegliere Partita Personalizzata...
  5. Jetblack

     
    #5
    endAnche io ho avuto lo stesso problema per un paio di giorni. Invece di Gioca Ora, prova a scegliere Partita Personalizzata...
    proverò ;)
  6. utente_deiscritto_5167

     
    #6
    Non è il trailer ufficiale, ma vista la bellezza di TUTTA la musica, direi che ne vale la pena...

    http://www.youtube.com/watch?v=EQCj4HcpJr8&feature=related
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!