Genere
ND
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
ND

Acquistare Online

Aggiungi alla collezione
Speciale

Import, guida all'acquisto

Informazioni, consigli per acquistare on-line, per pagare e molto di più nello speciale di Nextgame.it dedicato all'acquisto di videogiochi e hardware d'importazione: perché ormai possiamo avere tutto, basta fare un clic col mouse, sfoderare la carta di credito e attendere l'arrivo di un pacco. Avete paura? Muovete con noi i primi passi!

di Elena Avesani, pubblicato il

ASTE ON-LINE SU E-BAY

Non contenti di sbavare le vetrine dei negozi reali (si, l'immagine è un po' disgustosa, però riteniamo che renda l'idea dei livelli di fame allucinante che di solito si provano quando si attende l'uscita dei videogiochi), ora anche i nostri bei monitor corrono il rischio di rimanere imbrattati grazie alle aste on-line.
Principe e pioniere di questo settore è Ebay.com, che possiede divisioni localizzate un po' in tutto il mondo (esiste anche Ebay.it che da poco ha inglobato Ibazar.it). I siti che però ci interessano di più sono http://www.ebay.com e http://www.ebay.co.uk: il primo, americano, è un enorme calderone in cui si può trovare proprio di tutto (dal prodotto americano a quello giapponese), il secondo (inglese) lo utilizziamo di solito per cercare le versioni PAL di titoli che preferiamo giocare senza il filtro della localizzazione in italiano.
Le aste on-line sono dei mercati virtuali in cui i venditori bandiscono i loro prodotti, e gli acquirenti interessati rialzano col prezzo fino allo scadere del prefissato termine temporale che decreta la vittoria di uno di essi ("vittoria" è quanto mai appropriato, visto che spesso e volentieri la corsa all'oggetto del desiderio diventa una vera e propria gara a suon di bigliettoni).
Il mondo dei videogiochi è molto considerato in Ebay: dall'Home Page è possibile raggiungere la sezione "Videogames", a sua volta suddivisa per piattaforma: non stupitevi se trovate in elenco anche console ormai fuori mercato (il Saturn, il GameGear o addirittura l'Intellivision) e… benvenuti nel paese dei balocchi, dove ogni asta può essere una tentazione o un affare, o una gara all'ultimo sangue con un altro appassionato che si trova dall'altra parte del mondo.
Cerchiamo di capire come funzionano le aste di Ebay: il venditore (di solito un privato che decide di vendere un proprio oggetto, oppure spesso anche un negozio che vende e pubblicizza i propri prodotti anche tramite asta) mette all'asta l'oggetto tramite una particolare procedura. Egli deve indicare la base d'asta (ossia il prezzo di partenza), e solo eventualmente una cifra sotto la quale l'oggetto non sarà mai venduto; inoltre egli fissa la data di scadenza dell'asta.
L'acquirente interessato che navigando su Ebay ha trovato il videogioco dei suoi sogni e ha deciso di puntare, deve in primo luogo registrarsi sul sito (operazione gratuita); dopo ciò, deve indicare nella pagina del prodotto la puntata massima (maximum bid) che è disposto a fare: nel caso di altri partecipanti all'asta, sarà il sito stesso a rialzare automaticamente, fino al raggiungimento del tetto massimo indicato. Se questa cifra viene raggiunta, il puntatore viene avvisato tramite posta elettronica, così potrà valutare se alzare il tetto dell'offerta oppure gettare la spugna. Allo scadere del tempo disponibile, vince chi in quel momento sta facendo l'offerta più alta.
Anche Yahoo!.com ha il suo sito dedicato alle aste: gettate l'occhio su http://auctions.yahoo.com, e troverete un altro luogo dove resistere sarà difficile.

TI FIDI DEL FEEDBACK?

Il rischio di prendere "fregature" tramite le aste on-line è più alto che con i siti di commercio elettronico: per questo motivo tutti i siti di aste hanno organizzato un sistema di feedback, tramite cui i venditori e gli acquirenti, alla fine della compravendita, sono obbligati a darsi un vero e proprio voto, giudicando il comportamento, la confezione del pacco, la velocità nel pagamento, le condizioni del bene acquistato all'arrivo a destinazione e così via. La consultazione dei feedback è aperta a chiunque proprio per favorire gli scambi, e secondo la nostra esperienza questo sistema è da ritenersi affidabile.
Se volete iniziare subito a passeggiare tra le aste dei videogiochi, vi indichiamo alcune sigle utilizzate molto spesso nelle descrizioni degli oggetti in vendita (che vi invitiamo a leggere SEMPRE accuratamente prima di fare la puntata: per esempio non tutti gli americani sono disponibili a vendere al di fuori degli USA).

NRFB = Never Removed From Box: il prodotto non è mai stato rimosso dalla scatola originale.
MIB = Mint in Box: il prodotto è in condizioni perfette ma è stato rimosso dalla scatola. È di solito comprensivo di tutto ciò che originalmente era contenuto nella confezione originale, salvo indicazioni specifiche.
MNB = Mint No Box: il prodotto è in ottime condizioni, ma mancante della scatola.

IL NEGOZIO ON-LINE

La redazione di Nextgame.it ha selezionato per voi lettori una serie di negozi on-line dove infilare il naso per cercare videogiochi e hardware import, e finalmente avere un'idea su cosa è possibile trovare sul mercato, quanto costa e, magari, comperare. Siccome per noi prima di tutto è importante l'affidabilità, abbiamo deciso di indicarvi tutti quei siti da cui abbiamo acquistato almeno una volta, e con cui la compravendita è andata a buon fine senza problemi. Abbiamo invece tralasciato valutazioni sui prezzi, ma è evidente che, anche a seconda delle disponibilità finanziarie di ciascuno, tutti i siti posso essere considerati più o meno "onesti".

Il sito americano Gamesuniverse oltre ad accettare da un bel po' le pre-ordinazioni per X-Box, ha al suo attivo un nutrito catalogo di giochi americani per le console del momento, e vende con successo anche in Italia. L'affiliato Videouniverse vende DVD Area 1.

La famosa catena HMV dedica un'intera sezione del proprio sito inglese di commercio elettronico ai videogiochi: all'interno trovate le sezioni Games e DVD pronte a vendervi film Area 2 e giochi PAL senza le brutte sorprese che talvolta ci riservano distributori e localizzatori italiani. Il cambio non molto vantaggio con la sterlina può far arretrare, ma ricordatevi che grazie all'Unione Europea, gli acquisti nel territorio degli stati membri non sono gravati dal dazio.

Anche Play247 è un sito molto valido che vende videogiochi e DVD Area 1 e 2.

Il sito NCSX é uno dei maggiori importatori di videogame per console di tutti gli USA (se non il maggiore in assoluto): operativo dal 1995, ha sede a New York e riesce ad avere grossi quantitativi di giochi giapponesi il giorno stesso dell'uscita nipponica. I prezzi sono il più contenuti possibile, considerando il cambio con lo yen. Trattano tutte le console, periferiche, e giochi difficili da trovare (es. per Neo Geo, WonderSwan eccetera). Non trattano il PC.

http://www.ebgames.com è un altro sito americano che vende giochi per tutte le piattaforme, PC incluso.

Negozio italiano on-line che ha un buon catalogo di titoli europei, USA e giapponesi è Gamebuster. Tra le offerte anche videogiochi usati.

Se siete appassionati di cinema orientale, la città che fa per voi è Hong Kong: arrivano direttamente da lì i DVD area 0 di Hivizone. Il catalogo contempla anche DVD di altre aree e anche videogiochi giapponesi per Playstation 2.

Infine vi segnaliamo Prima Video S.r.l. da noi conosciuta qualche anno fa a Lucca Comics dove esponeva: non possiedono un sito Internet, però spediscono mensilmente in posta elettronica il loro catalogo di prodotti che spazia da videogiochi PlayStation 1 e 2 USA e giapponesi a DVD per tutte le aree. Scrivete una mail oppure affidatevi a una lettera scritta e inviatela a Prima Video C.P. 6095 - Bologna Roveri - Via Canova 19, 40138 BOLOGNA. Consegna con pagamento in contrassegno.