Genere
Strategico in tempo reale
Lingua
Inglese
PEGI
ND
Prezzo
Gratuito, con macro-transazioni
Data di uscita
16/8/2011

Age of Empires Online

Age of Empires Online Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Microsoft Game Studios
Sviluppatore
Gas Powered Games
Genere
Strategico in tempo reale
Data di uscita
16/8/2011
Lingua
Inglese
Prezzo
Gratuito, con macro-transazioni

Hardware

Age of Empires Online sarà un'esclusiva PC. Non è ancora stata annunciata la configurazione ideale, ma ovviamente sarà necessario disporre di una connessione a Internet.

Multiplayer

Trattandosi di un gioco online con mondo persistente, il grosso delle meccaniche si poggeranno sull'interazione con gli altri giocatori. Dagli scambi di merci alle missioni in cooperativa.

Link

Eyes On

[GC 10] Strategia free to play

Lo strategico Microsoft abbraccia gli MMO.

di Andrea Maderna, pubblicato il

L'unica vera, significativa, novità dell'evento pre-Gamescom di Microsoft è Age of Empires Online, non a caso svelato al mondo proprio oggi, proprio a Colonia, sede della fiera videoludica che si tiene nella roccaforte europea del gaming su PC. Non è certo una novità che soprattutto in questa occasione gli sviluppatori trovino ancora la voglia di puntare su questo formato falcidiato dalla pirateria e non stupisce quindi di vedere un grosso annuncio come questo. Robot Entertainment, il team nato dalle ceneri di Ensemble Studios, era ed è quindi presente in città per mostrare un gioco che sembra promettere molto bene.

civiltà a cartoni animati

Il primo impatto è davvero sorprendente e colpisce per la particolarità dell'impianto grafico, dai tratti molto colorati e cartooneschi. Certo, il rischio di scontentare qualche fan esiste, ma del resto la serie è “ferma” da tempo ed è anche giusto voler provare ad accattivare un pubblico diverso, aggiornandosi ai tempi che corrono. E infatti sembra quasi che il team di sviluppo abbia voluto in qualche modo strizzare l'occhio al mondo dei social network e, in particolare, dei giochi su Facebook. In realtà, a domanda diretta, il responsabile Microsoft ci ha detto che attualmente non stanno lavorando su una forma di integrazione con il pervasivo sito in blu, anche perché Age Of Empires Online godrà di un sistema interno per mantenere vivi i contatti con gli amici e, quindi, in un certo senso di un suo social network privato. Detto questo, l'argomento Facebook ci è parso tutt'altro che chiuso, e d'altra parte è anche normale che il giorno stesso dell'annuncio, ancora lontani dalla beta, non ci si voglia ancora scoprire su tutti i fronti.
Per esempio non è stato semplice strappare informazioni precise sul modello di business, del quale ancora non c'è il desiderio di parlare in profondità. Quel che è certo è che si seguirà l'ormai quasi banale formula del client gratuito da scaricare cui sarà però possibile aggiungere novità a pagamento. Non si dovrebbe però trattare di microtransazioni, ma di espansioni più grosse, pacchetti corposi dal prezzo consistente. Sono comunque tutte informazioni estratte un po' a forza e su cui si tornerà poi in futuro.

rts, mmo, co-op

Il modello di gioco non vira particolarmente rispetto a come ci ha abituati la serie, ma va ovviamente a sfruttare le caratteristiche fondanti della sua natura di MMO. Le città, le truppe, le strutture, le risorse, tutto rimane costantemente online e va quindi a fare parte di un mondo persistente. In qualsiasi momento è possibile andare a visitare le città di chi appartiene alla propria lista amici, a prescindere dal suo essere online o meno in quel momento, e interagirvi organizzando le varie attività. In più è presente una struttura di progressione che ricorda in qualche modo i classici GdR online, con la possibilità di scegliere specializzazioni particolari in termini di arti, religione, attività, far crescere statistiche e potenzialità varie, ottenere bonus assortiti in base alle proprie decisioni e guadagnare maree di opzioni con cui personalizzare i vari elementi della propria città.
Anche il sistema di missioni da svolgere per portare a compimento la campagna sarà strutturato seguendo, almeno in parte, il modello MMO. Ci saranno infatti sia missioni globali sempre e costantemente in corso, sia compiti legati al singolo momento, e quasi ognuna potrà essere affrontata, a scelta, in single player o in cooperativa con un amico. Il livello di difficoltà non sarà però dinamico, ma rimarrà immutato. La conseguenza è ovvia: missioni ritenute troppo complesse potranno essere intraprese in compagnia per ammorbidirne il livello di difficoltà.
Age of Empires Online si propone dunque come un progetto senza dubbio interessante, con il quale Microsoft prova a tuffarsi in un terreno apparentemente molto fertile e già sfruttato in abbondanza da Electronic Arts con i vari Need For Speed World, APB e FIFA Online. Il potenziale è ottimo, restano da scoprire i dettagli del modello di business e gli elementi più dettagliati delle meccaniche di gioco. Ma per farlo c'è ancora parecchio tempo.


Commenti

  1. utente_deiscritto_20206

     
    #1
    Molto interessante! :)
  2. DevilRyu

     
    #2
    Utilizzano il sistema più stupido MAI CREATO per entrare in una beta, siamo un sacco sul forum a lamentarci perchè non possiamo giocare pur avendo ricevuto l'invito.
    Non solo si utilizza quella fetecchia di games for windows, ma ci sono delle regole del cavolo sulla gamertag ai limiti del ridicolo, probabilmente per limiti tecnici di quella schifezza.
    Vabbè, insomma, continuano ad arrivarmi mail per incitarmi a giocare, intanto non va una mazza -_- 
    Ovviamente ho già scritto al "supporto", chissà se risolverà.
    Che combo terribile, game for windows + sistema macchinosissimo.
    Per diamine, se vogliono spingerlo sto GFW dovranno pur fare un prodotto un minimo decente, ed evito di citare i giochi in cui se mi loggo e cambio delle impostazioni mi fa muovere il cursore anche in gioco selezionandomi cose a caso.
    Vabè, insomma, volevo provarlo sto AOE Online :(
  3. Bruce Campbell87

     
    #3
    DevilRyu ha scritto:
    Utilizzano il sistema più stupido MAI CREATO per entrare in una beta, siamo un sacco sul forum a lamentarci perchè non possiamo giocare pur avendo ricevuto l'invito.
    Non solo si utilizza quella fetecchia di games for windows, ma ci sono delle regole del cavolo sulla gamertag ai limiti del ridicolo, probabilmente per limiti tecnici di quella schifezza.
    Vabbè, insomma, continuano ad arrivarmi mail per incitarmi a giocare, intanto non va una mazza -_- 
    Ovviamente ho già scritto al "supporto", chissà se risolverà.
    Che combo terribile, game for windows + sistema macchinosissimo.
    Per diamine, se vogliono spingerlo sto GFW dovranno pur fare un prodotto un minimo decente, ed evito di citare i giochi in cui se mi loggo e cambio delle impostazioni mi fa muovere il cursore anche in gioco selezionandomi cose a caso.
    Vabè, insomma, volevo provarlo sto AOE Online :(
      non ce la fanno proprio :asd:
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!