Genere
Avventura
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
16+
Prezzo
ND
Data di uscita
16/2/2012

Alan Wake

Alan Wake Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Microsoft Game Studios
Sviluppatore
Remedy Entertainment
Genere
Avventura
PEGI
16+
Distributore Italiano
Steam
Data di uscita
16/2/2012
Lingua
Tutto in Italiano
Giocatori
1

Lati Positivi

  • Gioco e DLC a un prezzo ridotto
  • Nuovo sistema di controllo convincente

Lati Negativi

  • Texture vecchiotte
  • A molti il gioco è destinato a non piacere

Hardware

La configurazione utilizzata per la prova monta un processore AMD Phenom X3, accompagnato da 4 GB di RAM e scheda video ATI HD 5770, e ha garantito un'esperienza fluida e senza indecisioni con dettaglio al massimo e filtri attivati. Non abbiamo riscontrato problemi durante i nostri test, ma pare che Alan Wake presenti alcuni problemi su determinati PC, ad esempio quelli dotati di SLI. Una patch per risolvere i vari bug riscontrati dalla community è già in lavorazione.

Modus Operandi

Abbiamo acquistato il gioco su Steam per provarlo.

Link

Recensione

Nel frattempo, su PC...

Pregi e difetti della conversione.

di Valerio De Vittorio, pubblicato il

Passando ad analizzare più nel dettaglio l'adattamento PC del titolo, diciamo subito che Remedy ha compiuto un buon lavoro… anche se con tanto tempo a disposizione si sarebbe potuto fare probabilmente qualcosa di più. Per quanto riguarda il sistema di controllo, è possibile utilizzare il pad per un'esperienza del tutto analoga a quanto provato su console, oppure adottare la nuova configurazione mouse e tastiera. Il gioco si comporta in questo caso ottimamente, grazie a una disposizione tipica e funzionale dei tasti e soprattutto a una risposta alle sollecitazioni impartite via mouse sempre precisa e rapidissima, nonostante si stia parlando di un titolo in terza persona. Alan infatti, non vi deluderà mai e punterà la torcia sempre dove vorrete, non importa quanto rapidamente lo costringerete a voltarsi. Il punto illuminato sarà anche automaticamente quello verso cui punterà la pistola, il che elimina il tasto per mirare, col pulsante sinistro adibito al fuoco e quello destro al boost della torcia, utile per distruggere l'oscurità in maniera più efficace. L'interfaccia è stata rivista, così da permettere di cambiare arma con la rotella o utilizzando i numeri della tastiera, tutti controlli comunque liberamente configurabili nell'apposito menu. Sul piano della giocabilità, il passaggio è stato quindi indolore e la possibilità di utilizzare con soddisfazione l'interfaccia favorita dagli utenti PC rappresenta un punto importante a favore di questa conversione.

Le fasi di guida rimangono un bizzarro intermezzo, fuori posto e poco piacevole visto il pessimo sistema di controllo  - Alan Wake
Le fasi di guida rimangono un bizzarro intermezzo, fuori posto e poco piacevole visto il pessimo sistema di controllo

A CIASCUNO IL SUO (DETTAGLIO)
Di pari livello il comparto tecnico, ovviamente un mero upgrade di quanto già visto su console, ma sensibilmente rivisto ed ottimizzato per la nuova piattaforma. Si fa sentire subito la mancanza del supporto alle DirectX 11, ma questo è forse l'unico vero difetto di una componente grafica davvero riuscita ed appagante, forte di un motore convincente nel portare a schermo ampie vallate, sinistri sentieri nel bosco o fattorie infestate da oscure presenze. Godrete di spazi aperti ricchi di dettagli impreziositi da effetti grafici splendidi, quali nebbie volumetriche, pulviscolo e particelle, tutto sponsorizzato da un sistema di illuminazione tra i migliori disponibili. Soffre invece in parte le origini console il comparto texture, migliorato rispetto all'originale ma purtroppo lontano dalla perfezione e soprattutto dalle possibilità concesse dai PC odierni. Ottima la scalabilità del motore grafico, capace di stabilizzarsi tranquillamente sui trenta frame al secondo anche su configurazioni non più attuali con tutti i dettagli attivati. L'apposita schermata permette di modificare diversi dettagli quali filtri antialiasing, qualità dell'FXAA, SSAO, qualità delle ombre, distanza dei dettagli, nebbie volumetriche e così via. Se il vostro PC è abbastanza potente, potrete quindi tirare fuori il meglio dal lavoro Remedy, magari raggiungendo la soglia dei 60 frame al secondo. Tra le opzioni aggiuntive introdotte in questa conversione, citiamo infine il supporto nativo al multithreading per avvantaggiarsi dei processori quad-core, la possibilità di nascondere l'hud per un'esperienza cinematografica ancora più convincente e il supporto al 3D sia su schede AMD che nVidia.

Voto 4 stelle su 5
Voto dei lettori
Alan Wake si propone su PC identico all'originale, nei pochi difetti e nei tanti pregi, impreziosito da un'ottima conversione del motore grafico, dal supporto a mouse e tastiera. Considerata anche la presenza dei due DLC inclusi nella confezione ed un prezzo fissato intorno ai venti euro, un'offerta davvero competitiva.

Commenti

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!