Genere
Azione
Lingua
Inglese
PEGI
16+
Prezzo
€ 39,99
Data di uscita
30/9/2011

Aliens: Infestation

Aliens: Infestation Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Sega
Sviluppatore
WayForward Technologies
Genere
Azione
PEGI
16+
Data di uscita
30/9/2011
Data di uscita americana
11/10/2011
Lingua
Inglese
Giocatori
1
Prezzo
€ 39,99

Hardware

Il gioco è un'esclusiva per Nintendo DS e, almeno inizialmente, sarà venduto solo su cartuccia.

Multiplayer

Non ci sono informazioni in merito a opzioni online o multigiocatore.

Modus Operandi

Le informazioni raccolte per questo articolo provengono dal sito ufficiale e dalle poche news rilasciate dall'editore.
Eyes On

Orrore extraterrestre a portata di mano

Tornano a rivivere su DS le inquietanti ambientazioni di Aliens: Scontro Finale.

di Francesco Alinovi, pubblicato il

Prendete la licenza di un film che ha venticinque anni di storia alle spalle, aggiungete una console sull’orlo del tramonto e vi troverete fra le mani Aliens: Infestation, un piccolo gioco per Nintendo DS già in odore di capolavoro. Perché ci sbilanciamo tanto? Perché si tratta di un gioco a scorrimento laterale sviluppato da Wayforward Technologies, che con Contra 4 e A Boy & His Blob e uscite DSiWare come Shantae: Risky's Revenge e Mighty Milky Way ha già dimostrato di conoscere bene il genere. Come se non bastasse, Aliens: Infestation è realizzato in collaborazione con Gearbox Software, gli stessi di Duke Nukem Forever, ma soprattutto Borderlands e, ricordiamolo, dell’imminente Aliens: Colonial Marines, in arrivo la prossima primavera per PC, PS3 e X360. E pare che proprio la versione DS di Aliens: Colonial Marines, in sviluppo presso Gearbox, ma di cui si erano perse le tracce già nel 2009, sia la base di partenza per il nuovo prodotto di Wayforward.

Bruciori di stomaco? Il rimedio è pronto in canna!  - Aliens: Infestation
Bruciori di stomaco? Il rimedio è pronto in canna!

Da tempo si parlava di questo gioco, spuntato fuori per la prima volta in maggio, dalla consultazione dei rating di ESRB e dell’equivalente australiano, entrambi cugini del PEGI europeo. Solo da poco, però, Sega ne ha ufficializzato l’esistenza, confermando anche la data di uscita, prevista per settembre. A parte l’estetica retrò, che ricorda titoli come Metroid e, ancora prima, Impossible Mission, il gioco presenta uno scenario ricco di suggestioni “Gigeriane”, capaci di generare un senso di disagio anche sul piccolo schermo del DS. In più, il character design è stato curato da Chris Bachalo, l’illustratore di comics americano reso famoso dagli spin-off di Sandman dedicati a Death e da alcune serie degli X-Men. Insomma, sul fronte artistico, nonostante la bidimensionalità delle immagini, si cela una produzione di un certo riguardo.

Survival horror a scorrimento

Per quanto riguarda la giocabilità vera e propria, invece, di sicuro Aliens: Invasion non è un titolo per casual gamer, ma un prodotto per i giocatori più scafati e dai gusti più “estremi”. Lo scopo del gioco consiste nel guidare una squadra scelta di marine spaziali al salvataggio dei compagni imprigionati sulla colonia aliena e contemporaneamente debellare le orde di xenomorfi a caccia di nuove prede, ricorrendo ad un arsenale che prende spunto da quello della pellicola Aliens: Scontro Finale, come il fucile a impulsi, la smart gun e il lanciafiamme.

In trappola! Probabilmente non c'è nemmeno il tempo per pregare... - Aliens: Infestation
In trappola! Probabilmente non c'è nemmeno il tempo per pregare...

E proprio l’universo del film di James Cameron del 1986 è il palcoscenico di questa nuova trasposizione digitale, che presenta ambientazioni già note ai fan, come la Sulaco e il pianeta LV-426. All’interno di questo scenario claustrofobico e ricco d’atmosfera, l’evoluzione della trama si adatterà alle scelte compiute dal giocatore e le sessioni di esplorazione saranno intervallate da numerose iniezioni di suspense, mettendo bruscamente a repentaglio le nostre chance di sopravvivenza. Gli alieni, infatti, hanno la brutta abitudine di nascondersi nel buio; per questo, una buona regola consiste nel cercare subito un riparo e sparare alle cieca per sfoltire le fila del nemico.

Carne da macello

Dal punto di vista “strategico”, il gioco consente di reclutare fino a venti Colonial Marine, ciascuno dotato di personalità propria. Il loro compito sarà quello di riuscire a salvare in meno di cinque minuti i compagni di squadra catturati, prima che gli embrioni di xenomorfi vengano simpaticamente impiantati nel loro addome. A seconda del personaggio scelto, varieranno anche i dialoghi e i bivi narrativi: non tutti i soldati, infatti, riusciranno ad avere salva la pelle. Nonostante l’imminente pubblicazione, sappiamo ancora troppo poco su Aliens: Infestation e ci auguriamo che la convention di Colonia ci consenta di dissipare la nebbia che avvolge il titolo di Wayforward.


Commenti

  1. dis-astranagant

     
    #1
    Questo titolo mi puzza di super perla.
  2. Mdk7

     
    #2
    WANT
  3. Crownless King

     
    #3
    Mi ispira tantissimo :Q_
  4. dis-astranagant

     
    #4
    Per venerdì dovrebbe uscire da noi.





    Sono l'unico che va di day one?
  5. dis-astranagant

     
    #5
    Per chi si fosse perso l'ultimo trailer:


    :sbav:
  6. SixelAlexiS

     
    #6
    ahahahahah appena è iniziato il filmato ho detto tra me e me:

    "Questo è dei WayForward"

    Ormai è impossibile non riconoscerli ^^

    Cmq si, sembra una discreta figata.
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!