Genere
Action RPG
Lingua
Sottotitoli in Italiano
PEGI
18+
Prezzo
€ 59,99
Data di uscita
28/5/2010

Alpha Protocol

Alpha Protocol Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Sega
Sviluppatore
Obsidian Entertainment
Genere
Action RPG
PEGI
18+
Distributore Italiano
Halifax
Data di uscita
28/5/2010
Data di uscita americana
1/6/2010
Lingua
Sottotitoli in Italiano
Giocatori
1
Prezzo
€ 59,99
Formato Video
HDTV
Formato Audio
Dolby Surround

Hardware

Il gioco sarà commercializzato per PC, PlayStation 3 e Xbox 360.

Multiplayer

Non è prevista alcuna modalità multigiocatore.

Link

Eyes On

Protocollo alfa: decriptato

Obsidian presenta il suo ambizioso Action RPG.

di Alessio Palumbo, pubblicato il

Fra le varie frecce che l’agente Thornton ha nel suo arco, figura anche la possibilità di intrecciare relazioni sentimentali con donne molto avvenenti, in puro stile James Bond. Si tratterà di rapporti del tutto opzionali, che dovrebbero comunque garantire ai più romantici fra i giocatori informazioni “scottanti” (è il caso di dirlo) di vario genere.

Come in un film dei "JB"

È bene chiarire subito, tuttavia, che Alpha Protocol non è un gioco che consente di esplorare liberamente il mondo di gioco. Piuttosto, l’azione risulta essere talmente presente nell’economia di gioco da classificare il titolo come un Action RPG a tutti gli effetti; dopo le prime missioni, si apriranno alcune città-hub come Roma, Mosca e Hong Kong in cui potremo raggiungere i nostri contatti, ma al momento di affrontare le missioni possiamo aspettarci uno svolgimento fortemente lineare, con scenari che guidano in modo classico il protagonista verso la fine. Analogamente, a differenza degli RPG puri le nostre abilità, pur influenzando i danni fatti e subiti non costringeranno a mancare di tanto in tanto il bersaglio anche quando il proiettile l’avrebbe effettivamente colpito in testa. Ciononostante, l’efficacia dei colpi sarà molto differente con dieci punti abilità piuttosto che con uno: nel primo caso, i danni inferti saranno molto più gravi; inoltre, aumentando i punti abilità avremo accesso anche ad alcune abilità speciali che, oltre agli effetti scenografici di turno, promettono di risultare decisive nelle situazioni critiche.
Le molteplici specializzazioni consentiranno a ciascuno di adottare lo stile di gioco preferito: dall’infiltrazione al combattimento ravvicinato (per cui Obsidian ha assunto un esperto di American Kenpo, un’arte marziale realmente esistente appresa nei duri anni di perfezionamento accademico dal nostro personaggio), dai vari tipi di arma da fuoco ai gadget più avveniristici, le opzioni a disposizione di Thornton sono davvero numerose. Questo dettaglio, unito all’impossibilità di portare al massimo tutte le abilità prima della fine del gioco e alla presenza di finali multipli, costituisce fin d’ora un’ottima garanzia sulla rigiocabilità di Alpha Protocol.
Da notare che Thornton a detta di Obsidian è un “lupo solitario”, quindi nella maggior parte delle occasioni ci si troverà a poter contare solo sulle proprie abilità. Solo raramente, magari dopo aver intrattenuto dei buoni rapporti con una certa fazione o con un particolare personaggio, si potrà usufruire di supporto in battaglia.

Una grafica iperreale (o irreale?)

A confermare definitivamente la spiccata componente d’azione di Alpha Protocol pensano quei modelli poligonali, ormai fin troppo familiari, animati dall’Unreal Engine cui si riferisce il titolo di questo paragrafo. Anche Alpha Protocol si aggiunge dunque all’elenco sterminato di titoli che sfruttano il motore di Epic Games, e se da un lato il gioco offre così il fianco alle critiche per la crescente ripetitività grafica derivata dalla diffusione eccessiva dell’Unreal Engine 3, dall’altro ha di certo risolto molti problemi per la software house californiana, grazie alla relativa semplicità con cui produce una grafica di buon livello per un gioco d'azione in terza persona. Giudicando dai media rilasciati finora, non crediamo che Alpha Protocol vincerà qualche riconoscimento per la grafica, ma il risultato visivo è apprezzabile nel suo complesso; potendo scegliere, miglioreremmo senza dubbio le mediocri e statiche animazioni facciali notate durante le conversazioni.
Mass Effect (altro gioco che usa l'Unreal Engine 3) ha indubbiamente creato un nuovo metro di paragone in questo campo, ma senza pretendere l’eccellenza del titolo Bioware riteniamo che Obsidian possa fare di meglio, anche se il gioco è ancora in fase di sviluppo e quindi un giudizio definitivo sarebbe prematuro e ingiusto. Un giudizio che non mancheremo di esprimere in sede di recensione, come sempre in concomitanza con la pubblicazione del gioco che, salvo disdicevoli ritardi, è prevista per il prossimo febbraio, quando sapremo se Alpha Protocol sarà il primo videogame ispirato al mondo delle spie ad avere successo dopo GoldenEye su Nintendo 64.


Commenti

  1. the-dreamer

     
    #1
    Bell'anteprima per un gioco interessantissimo che tengo d'occhio da molto tempo. L'idea di un action RPG ambientato nel mondo delle spie mi sembra molto interessante. Ho molte aspettative su questo nuovo progetto obsidian...
  2. Danath

     
    #2
    the-dreamer ha scritto:
    Bell'anteprima per un gioco interessantissimo che tengo d'occhio da molto tempo. L'idea di un action RPG ambientato nel mondo delle spie mi sembra molto interessante. Ho molte aspettative su questo nuovo progetto obsidian...
       Ti ringrazio. Colgo l'occasione per fare i miei auguri di buon Natale a tutti, purtroppo non ho avuto il tempo materiale fino a questo momento, con una sequela di impegni imprevisti oltre a quelli previsti.
    Buon Natale quindi, buon S.Stefano e, magari quando avrete finito di digerire, buona anteprima :)) :DD
  3. fashion

     
    #3
    Interessante, molto interessante.....
    Un rpg vissuto nei panni di spia, lo già detto che è interessante.....
  4. Danath

     
    #4
    fashion ha scritto:
    Interessante, molto interessante.....
    Un rpg vissuto nei panni di spia, lo già detto che è interessante.....
        Assolutamente interessante... speriamo che la realizzazione sia altrettanto appagante ;)
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!