Genere
Puzzle Game
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
Luglio 2012

Amazing Alex

Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Sviluppatore
Rovio Mobile
Genere
Puzzle Game
Data di uscita
Luglio 2012

Lati Positivi

  • Rompicapi stimolanti dopo il lungo tutorial
  • Ottima fisica
  • Ampie possibilità di condivisione

Lati Negativi

  • Idea non originale
  • Comparto musicale scarno
  • Fase di tutorial troppo lunga

Hardware

Il gioco è disponibile su iPhone, iPad e dispositivi Android. Le versioni PC e Mac sono già in cantiere.

Modus Operandi

Abbiamo giocato ad Amazing Alex su un iPad 32 GB Wi-Fi con iOS 5.1 e alcuni livelli ancora non hanno trovato soluzione. Il gioco non ha mai mostrato rallentamenti, anche se sull'ipad di prova si è notato un consumo della batteria piuttosto consistente durante l'uso dell'app.
Recensione

Nella stanza dei giochi di Alex

Rovio torna su iOS con un “nuovo” brand.

di Claudio Magistrelli, pubblicato il

Probabilmente qualcuno tra voi lettori, osservando le immagini su questa pagina, avrà una sensazione di dejà vu; non preoccupatevi, non si è inceppata la matrice. Amazing Alex, il nuovo gioco dei finlandesi di Rovio – ormai famosi a livello planetario per lo strepitoso successo di Angry Birds – è infatti una rielaborazione di Casey's Contramption, uscito sull'app store per un breve periodo nel 2011 prima di essere rimosso in seguito all'acquisizione da parte di Rovio, e a sua volta liberamente ispirato a grandi classici del passato.

PRECEDENTI ILLUSTRI
Avete presente i machiavellici piani di Wile E. Coyote per catturare l'odiato Beep Beep composti da trampolini, palle di cannone e improbabili trappole? O meglio ancora, ricordate la serie di The Incredible Machine, vecchio franchise di Sierra in cui bisognava portare a termine l'obiettivo richiesto causando una reazione a catena tra i diversi oggetti a disposizione? Bene, nel caso la risposta sia affermativa avrete già intuito il tipo di rompicapo su cui si basano le meccaniche di Amazing Alex.

Non ho la minima idea di cosa sia successo in questo livello, ma ad ogni modo... “Non sono stato io!” - Amazing Alex
Non ho la minima idea di cosa sia successo in questo livello, ma ad ogni modo... “Non sono stato io!”
Se invece siete troppo giovani per conoscere vecchi cartoni animati e vetusti giochi per PC, ecco una veloce spiegazione: in ciascun livello del gioco dovrete fare interagire tra loro alcuni oggetti che si dividono in due categorie, quelli fissi e quelli che potete disporre a vostro piacimento, affinché la combinazione di eventi da voi messa in moto realizzi l'obiettivo richiesto. Facciamo un semplice esempio: lo scenario vi richiede di far cadere una bambola da una mensola facendola finire nel cesto sottostante, per far sì che ciò accada voi dovrete disporre delle assi di legno su cui far scorrere uno skateboard che terminerà la sua corsa contro dei libri, i quali cadendo urteranno la bambola facendola precipitare nel cesto. Ogni livello inoltre prevede la presenza di tre stelle che possono essere raccolte facendoci finire sopra un oggetto; per superare un livello è sufficiente soddisfare la richiesta iniziale, ma la valutazione finale dipenderà dal numero di stelle raccolte.

Intorno a questa semplice intelaiatura di gioco Rovio ha costruito ben 100 livelli divisi in quattro differenti ambientazioni: la classe, il cortile, la stanza di Alex e la casa sull'albero, ciascuna caratterizzata da nuovi oggetti da utilizzare collegati al luogo in cui prendono forma i piani di Alex. La "cura Rovio" applicata al titolo però si scorge soprattutto in una serie di accorgimenti collaterali, non necessariamente legati alla giocabilità, che costituiscono indubbiamente un valore aggiunto. Intanto non mancano i rimandi e le citazioni ad Angry Birds, ma è tutta la componente social del titolo a meritare la maggiore attenzione. Al completamento di ciascuna ambientazione, infatti, si viene ricompensati con un set di oggetti che è possibile utilizzare nell'editor di livelli. Le proprie creazioni inoltre possono essere condivise attraverso un semplice tap sullo schermo e rese disponibili per il download tutti gli altri giocatori. La condivisione non si limita poi solo ai livelli personalizzati, ma si estende anche alle soluzioni di quelli standard. Ogni qual volta si riesce a mettere a punto un meccanismo che permette di completare il livello e raccogliere le tre stelle è possibile pubblicare all'interno del gioco la propria opera d'ingegno e renderla subito disponibile come ispirazione.

Cliccando sulla polaroid a destra potrete visionare una delle possibili soluzioni del livello, tra quelleo condivise dagli utenti - Amazing Alex
Cliccando sulla polaroid a destra potrete visionare una delle possibili soluzioni del livello, tra quelleo condivise dagli utenti

CI VUOLE UNA FISICA BESTIALE
Il primo impatto col gioco è piuttosto soft. La fase di tutorial, che idealmente dovrebbe concludersi nella classe, prima delle quattro ambientazioni, in realtà si prolunga anche per buona parte della successiva. Quando però subentra la convinzione di riuscire a risolvere “a occhio” ciascun rompicapo, il gioco svela la sua vera natura diabolica sfoderando livelli in grado di lasciare il giocatore imbambolato per alcuni minuti prima di riuscire a formulare un abbozzo di soluzione, che con ogni probabilità si rivelerà nella migliore delle ipotesi largamente imprecisa una volta messa in pratica. La meccanica di gioco risente solo parzialmente di quel determinismo che caratterizzava Angry Birds, la netta sensazione che ci sia un solo ed unico modo di completare il livello col massimo punteggio e che questo debba essere seguito al millimetro per risultare efficace.

Qual è il termine tecnico per definire un crick a cui venga applicato un guantone da boxe? - Amazing Alex
Qual è il termine tecnico per definire un crick a cui venga applicato un guantone da boxe?
A scanso di equivoci, anche in Amazing Alex questa “traiettoria perfetta” è avvertibile in controluce, ma l'ottima implementazione della fisica nei diversi oggetti utilizzabili spinge a ragionare fuori degli schemi e permette di elaborare strategie che si avvertono davvero come personali e originali, senza la necessità di sovrapporsi a quelle previste dagli sviluppatori. La seconda parte del gioco diventa così una semplice regressione alla pura essenza ludica, pare di tornare bambini e giocare davvero nella cameretta di Alex mettendo a punto combinazioni di parabole e rimbalzi senza badare a quanto possano sembrare stupide e improbabili. Gli ultimi livelli si affrontano come una scoperta costante: impossibile stabilire a prima vista cosa ci sia da fare, è invece necessario formulare delle ipotesi e metterle in pratica, apportando ad ogni tentativo correzioni via via sempre più millimetriche fino a vedere esplodere in un insperato trionfo la propria azzardata teoria. Al divertimento si aggiunge infine la gratificazione poiché si è ben consapevoli che ogni volta che si supera un livello col massimo punteggio lo si deve all'analisi del realistico comportamento fisico di ogni singolo oggetto, dai rimbalzi delle palle da tennis alle traiettorie degli aeroplanini di carta, e mai al puro e semplice caso.

Voto 4 stelle su 5
Voto dei lettori
Amazing Alex ha tutte le carte in regole per diventare un altro brand di successo per Rovio. A voler cercare il pelo nell'uovo manca un po' della carica ironica dei pennuti arrabbiati, che poteva essere raggiunta attraverso un ruolo più attivo del protagonista Alex oppure sfruttando maggiormente le musiche. Si può però soprassedere tranquillamente a questa mancanza e gustarsi un puzzle game divertente e intelligente, che nel pieno stile Rovio potrà contare su un costante aggiornamento.

Commenti

  1. guguz

     
    #1
    Bellissimo!
    Da piccolo giocavo sempre a The Incredible Machine!
    Ce l'ho su android ed è fatto molto bene secondo me! ;)
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!