Genere
Avventura
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
11/1/2012

Amy

Amy Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Sviluppatore
Lexis Numérique
Genere
Avventura
Data di uscita
11/1/2012

Lati Positivi

  • Qualche buona idea

Lati Negativi

  • Decisamente troppi

Modus Operandi

Abbiamo comprato il gioco di tasca nostra e l'abbiamo testato a lungo sulla console Sony.
Recensione

...e pessima realizzazione

Se proprio vi fosse rimasta la voglia di provarlo.

di Marcello Cangialosi, pubblicato il

Questo, in sintesi, è Amy in termini puramente concettuali. Intrigante vero? Bene. Vediamo perché non funziona. Il problema chiave di Amy è la pretestuosità delle premesse sui cui elabora i suoi puzzle. Come spiegato, molti di questi prevedono la collaborazione remota fra Amy e Lana, ma i loro ingredienti sono così illogici o innaturali da annullare ogni reale rilevanza della materia grigia. Un esempio su tutti viene dall'uso degli ascensori, i cui interruttori sono curiosamente irraggiungibili da chi occupa l'ascensore medesimo, obbligando pertanto a cooperare solo per operarli. Fossero puzzle ingegnosi come quelli di Portal 2 non ci lamenteremmo affatto, sorvolando magari sulla loro incompatibilità rispetto al contesto di gioco, ma in Amy sono semplicissimi e usati solo come pretesto per dividere la coppia e allungare artificialmente i minuti di gioco. Amy è inoltre l'unica in grado di attraversare determinate feritoie nei muri, malgrado quelle feritoie siano abbastanza ampie da consentire il passaggio anche a Lana, la quale è invece costretta a “fare il giro largo” solo per indicare ad Amy (attraverso una vetrata o un piano rialzato) il pulsante da premere per aprire una porta o attivare l'ennesimo ascensore che consenta il ricongiungimento delle due. Altre volte può capitare di arrivare ad un passo dalla soluzione solo per scoprire che Amy è sprovvista del potere necessario per passare oltre. I poteri di Amy si acquisiscono o si “ricaricano” portando la ragazzina davanti a particolari simboli sulle pareti. Peccato che il più delle volte quei simboli siano nascosti e che nulla lasci intendere che se ne dovrà fare uso prima che sia troppo tardi. E via di dietro front e ripartenza. Amy è inoltre incapace di percorrere scale a pioli, un'altra limitazione utilizzata dai designer per dividere la coppia e allungare il brodo.

I checkpoint sono pochi, la frustrazione dietro l'angolo. E occhio al sistema di salvataggi - Amy
I checkpoint sono pochi, la frustrazione dietro l'angolo. E occhio al sistema di salvataggi

Un'altra debolezza di Amy è la sua incomprensibile omertà su certi elementi di gioco. Quando si affrontano per la prima volta le mine con sensori di movimento nessun messaggio informa che, di fatto, quei sensori non sono poi così sensibili e si possono eludere camminando piano. Morti accidentali per sopravvenuto nemico-imprevedibile sono inoltre all'ordine del giorno, generando pertanto situazioni insuperabili se non con il senno di poi (consiglio: NON alzate la saracinesca nel capitolo 2!).
L'improvvisazione è il più delle volte penalizzata con la morte se non addirittura con l'esposizione di bug per sopravvenuta inadempienza del gioco nell'adattarsi a comportamenti non previsti. Ad aggravare il tutto esiste una tale avarizia di checkpoint da costringere a ripercorrere lunghe sequenze di gioco in caso di fallimento, il che ci starebbe se non fosse che quel fallimento è spesso inevitabile. Per tacere degli effetti negativi sulle fasi stealth, rigidissime nel loro sviluppo e pertanto sempre meno interessanti da affrontare ad ogni tentativo. E già che siamo in tema di checkpoint, non uscite dal gioco dopo averne attivato uno, ma aspettate la fine del capitolo. Amy salva solo fra un capitolo e l'altro! Un decente sistema di controllo sia di Lana che dell'inquadratura avrebbe aiutato a sopportare problemi come questi facendo della semplice esplorazione un'esperienza quantomeno piacevole, ma non è questo il caso. Invece c'è da soffrire per conservare una decente consapevolezza ambientale. I combattimenti così come il moto congiunto di Lana e Amy sono minati da rilevanti problemi di collisione, fautori nel primo caso di danni sofferti malgrado tempestive schivate o colpi a vuoto malgrado perfetta distanza e nel secondo di interruzioni del legame mano-nella-mano. A suggellare il tutto interviene infine un motore grafico che già dalle primissime scene di gioco denuncia una imbarazzante inclinazione alla perdita di frame (siamo sui 20 frame al secondo in media) e all'abuso di tearing, malgrado il look generale non sia certo di livello Uncharted. Anzi...

Voto 1 stelle su 5
Voto dei lettori
Frustrante e dal design ai limiti dell'amatoriale, Amy affoga le sue promettenti idee in una esecuzione deludente.

Commenti

  1. Myau

     
    #1
    Niente da fare, pare proprio che questo gioco sia "di botte". Provata la demo, e avendo trovato il prodotto di mio interesse, sono sempre più propenso all'acquisto.

    P.S.
    "alla bisogna"
  2. Bastyano

     
    #2
    Ah Ah! Io lo sto scroccando al mio coinquilino (io essere etero, eh, non sono su piazza).

    A facile, è la cosa più vicina a Siren, dai tempi di... Siren. Puzza molto, questo è lapalissiano, ma ha un ché di perverso e masochistico che mi piace. Se la mia compagna leggesse questo forum...


    Ora le mando un link.
  3. SixelAlexiS

     
    #3
    Shin non sarà contento di questa stella... direi che "Redazione" già gli stà sulle palle XD
  4. Lylot72

     
    #4
  5. Redazione

     
    #5
    SixelAlexis, la recensione è firmata.
  6. Zendo

     
    #6
    Rece inequivocabile...e non è l'unica...che gioco di cacca...eppure qualche masochista lo prenderà
  7. utente_deiscritto_161883

     
    #7
    Ottima recensione, ben scritta ed equilibrata, complimenti.
  8. SixelAlexiS

     
    #8
    RedazioneSixelAlexis, la recensione è firmata.
    Marcello :O !!!
    Wow, non ci credo, sappi che sei un mio idolo, ti seguo sempre su iWaggle :nworthy:

    Cmq sul commento sopra, non ho ancora letto la recensione, però Shin X sul suo blog se la prendeva con chiunque avesse dato voti superbassi su Amy, era solo per questo che ho fatto la battutaccia.

    Insoma, non volevo denigrare il tuo lavoro ;)

    p.s. farai parte del "nuovo" staff allora?
  9. Bastyano

     
    #9
    Porca vaccaccia, ma beee-rchè sto plebiscito? La cacca è cacca, nous sommes d'accord, ma un mio amico indiano mangia le cavallette, puledra frigida! Scroccatelo come me. Mi gioco i peli pubici che non è un titolo da 1, 2 o 3, Perdinci bacco!

    Se dovessi mai perdere la scommessa, aspetto redattrici per la rasatura.
  10. stepkanevra

     
    #10
    Scrivo anche qua il mio modesto, e temporaneo, parere.

    Ho giocato i primi due capitoli. Fin'ora la cosa più scandalosa, tecnicamente parlando, è il filmato iniziale. E io di robe tecniche non me ne intendo, ne mi interessano più di tanto.
    Tuttavia ha delle ingenuità di gestione che lo rendono parecchio frustrante (i checkpoint, ad esempio, sono ridicoli). Non ci vedo nemmeno tutta quell'atmosfera che credevo ci fosse. Rimane una buona idea realizzata estremamente male, poteva essere un ICO horror,e invece rimane un mediocre survival.

    Voto temporaneo: 5/10 (tenendo conto del prezzo contenuto e della totale penuria di survival horror attuale)
    Per un giudizio approfondito e completo aspetto di finirlo.
Continua sul forum (93)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!