Genere
Azione
Lingua
Italia
PEGI
18+
Prezzo
49,99 €
Data di uscita
4/3/2010

Assassin's Creed II

Assassin's Creed II Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Ubisoft Entertainment
Sviluppatore
Ubisoft Montreal
Genere
Azione
PEGI
18+
Distributore Italiano
Ubisoft Italia
Data di uscita
4/3/2010
Lingua
Italia
Giocatori
1
Prezzo
49,99 €

Lati Positivi

Lati Negativi

Hardware

Per Assasin's Creed 2 versione PC ci vuole un processore Core 2 Duo da almeno 1,8 GHZ o un AMD Athlon 64 X2 2,4 GHZ. Nella configurazione consigliata, tuttavia, si parla di un Intel Core 2 Duo E6700 2.6 GHZ o AMD Athlon 64 X2 6000 o superiori. Il computer su cui abbiamo testato il gioco Ubisoft aveva 3,6 GHZ di RAM e non si può proprio scendere sotto l'1,5 GHZ. La scheda video a 256 MB è necessaria. Il gioco può girare su XP, Vista, Windows 7.

Multiplayer

Non è prevista la modalità multiplayer.

Link

Hands On

Assassin’s Creed 2

Le avventure di Ezio Auditore presto disponibili anche per PC!

di Sandro Pate', pubblicato il

È dalle 3:39 del mattino di un normalissimo 24 settembre 2009 che si cominciano a fare ipotesi sulla versione Microsoft Windows di Assassin's Creed 2, noto gioco a base di lame, coltelli, coltelli doppi, coltelli da lancio, spade, daghe, mazze, lance, alabarde e martelli da guerra. Da quando la società francese, attraverso Twitter, fece sapere che l’uscita del titolo sarebbe slittata al primo quarto del 2010 la curiosità è cresciuta. Il motivo del rinvio? “Maggiore quantità di tempo richiesta per garantire massima qualità del titolo”. Beh, ora se ne può parlare tranquillamente perché la redazione di Nextgame, invitata in una delle sedi milanesi di Ubisoft, ha messo le mani sulla versione PC del titolo prodotto da Patrice “Prince of Persia” Desilets. Una cosa è certa: la nuova versione non si apprezza solo per come Ezio Auditore fa mulinare nell’aria lame grandi o piccole. Per fortuna, nella versione PC che abbiamo provato, sembra esserci molto di più.

PC batte CONSOLE?

Il gioco in questione, una storia epica di vendette, strane forze soprannaturali, misteriose cospirazioni, ma anche strumenti tecnologici all’avanguardia che permettono collegamenti con il passato, mescola due generi come mai era stato fatto prima. Il cosiddetto free roaming game e la ricostruzione storica vengono fusi assieme in un titolo che non cede nulla sotto il profilo del gameplay e, soprattutto, non concede nemmeno un pixel da un punto di vista strettamente artistico. Le meraviglie visive, come già spiegato ai tempi dell'uscita console, sono garantite dall’Animus, fantascientifico macchinario tra Matrix e l’eXistenZ cronenberghiano che permette di rivivere ricordi di vecchi antenati. Vedere in funzione questo marchingegno su PC, va detto, è ancora più spettacolare.
Durante il nostro Hands-On abbiamo utilizzato il macchinario, ci siamo calati negli eleganti panni di Ezio Auditore e abbiamo viaggiato insieme al nobile fiorentino antenato di Desmond Miles, da Firenze a San Giminiano passando da Monteriggioni. In questi luoghi si nota quanto tempo ha speso il team Ubisoft Montreal su enciclopedie e libri di storia per sviluppare il tutto. Le cutscene del gioco per PC, i mantelli di Ezio Auditore, la finitura delle armature salvate nella casa di Zio Mario e le tante locande ristrutturate in quel di Monteriggioni ci hanno stupito. Gli sforzi profusi nel character design e nella modellazione delle diverse città, ora che abbiamo visto girare il gioco su PC possiamo dirlo, si apprezzano ancora di più, al punto che possiamo già dire che, tecnicamente parlando, ci troveremo di fronte a uno di quei giochi capaci di giustificare l'esborso per qualche componente hardware in più: l’alternanza tra le aree all’aperto, come quelle della campagna toscana e gli angusti spazi chiusi come la casa di Leonardo da Vinci o la casa di Zio Mario è degna di un impianto aggiornato.

TROVA LE DIFFERENZE!

Partiamo con le differenze rispetto alla versione console uscita alla fine del 2009. Durante la prova siamo stati piacevolmente sorpresi da una serie di effetti audio “emotivi” nel corso delle fasi di gioco più concitate e non meno dagli eleganti giochi di luce che manifestano ancora una volta, se mai ce ne fosse bisogno, il minuzioso lavoro di progettazione alla base del gioco. Oltre a Firenze, la città in cui si cercano indizi per arrivare ai traditori di Auditore senior, prima imprigionato e poi giustiziato, abbiamo visitato un’incredibile Venezia: città fosca, triste, una versione medievale della metropoli piovosa di Seven in cui tutto sembra essere finto, impastato, caricaturale. Ogni cosa è zuppa di pioggia e di angoscia. In altre parole, è lo sfondo perfetto per la dose di ultraviolenza che Ezio deve apprendere per non uscire a pezzi dalla lotta disumana contro le peggiori famiglie toscane. Giocare ad Assassin’s Creed 2 su PC, se si pensa a questo rapporto con la città, significa vivere un piacevole effetto shock.
Una volta arrivati a Venezia, ma anche Monteriggioni, San Giminiano, Forlì e il gran finale a Roma, si nota un colore predominante. Al rosso mattone di Firenze seguiranno il grigio lunare di Venezia e il verde acceso di San Giminiano. Si entra in una nuova città e cambiano le tinte. Si trasforma tutto. Il giocatore ha la sensazione di entrare in una fase di gioco completamente diversa da quelle precedenti, i vestiti dei residenti sono diversi, la sensazione è di trovarsi in una zona inospitale. Alcune frasi che si sentono dai vicoli sono tutto un programma: "Deve essere un altro imbecille col cappuccio". Esattamente come in un nuovo quartiere di GTA, valgono nuove leggi, nascono nuovi potenti e, quindi, proliferano nuove ingiustizie.

CITTA’ E CITTADINI

Certo, vedere nascere dal niente le città italiane durante il caricamento dell'Animus è uno spettacolo anche per gli utenti Sony o Microsoft, ma su PC ci si accorge di alcuni particolari a dir poco incredibili. Quando si arriva in un nuovo centro abitato si apprezza la scelta delle texture utilizzate; l’arrampicata libera si fa preferire alla corsa per raggiungere le aree sensibili della mappa, perché il lavoro di texture mapping è semplicemente mostruoso. La location che ha messo a dura prova le nostre mascelle è sicuramente la già citata Venezia, unica città disponibile a evolversi con il procedere degli eventi. Tutte da vivere le missioni durante il Carnevale, in cui ci si trova ad affrontare assassini agghindati "a tema" all'interno di centri storici addobbati che promettono sessioni di gioco decisamente suggestive.
Le città italiane sembrano molto più vive e pulsanti della Gerusalemme del primo episodio: nella versione testata ci siamo fermati spesso ad ascoltare i banditori che vengono a cantare proprio di fronte al nostro protagonista e abbiamo provato ad abbassare i livello di sospetto nascondendoci in mezzo a un nugolo di frati a passeggio. Il dettaglio dei vestiti e degli oggetti, anche visti così da vicino, lascia a bocca aperta. Una citazione a parte la meritano i comprimari che – pare – hanno richiesto un fedele lavoro di documentazione: Leonardo da Vinci e le sue battutine fuori luogo, Girolamo Savonarola e soprattutto Caterina Sforza sapranno strapparvi più di un sorriso. Durante la nostra partita abbiamo scortato l’elegante signora, dotata di una pettinatura impeccabile, un déccolleté da paura e... dei modi di fare da scaricatore di porto. Da non perdere!

Dotazione tecnica

Abbiamo testato 4 sequenze di Assassin's Creed II. Ezio si è mosso come Spider Man attaccandosi a tutto quello che le città e i castelli offrivano di volta in volta e non ci sono mai stati rallentamenti. Il protagonista si è mosso in spazi urbani grazie a una GeForce 9800 GT che girava su un Pentium Quad Core a 2,33 Hz e 3,25 GB di RAM (anche se la RAM minima consigliata è solo 1.5 GB). Questa configurazione permette al gioco di girare in Full HD (1920x1080). La buona notizia è che la configurazione minima prevede un misero Processore Intel Core Duo a 1,8 GHZ. Indispensabile avere una macchina connessa al web anche se non è prevista nessuna modalità multiplayer online. Assassin's Creed II è il primo gioco Ubisoft a utilizzare un nuovo sistema antipirateria che prevede una registrazione al sito della casa madre dove si inseriscono i codici e l’utilizzo di un launcher ad hoc con tanto di login e password.
Infine, in questa nuova versione troveremo comprese la Battaglia di Forlì e il Falò delle Vanità, due missioni distribuite via DLC su console, che entrano a far parte delle 14 sequenze della trama del gioco PC.


Commenti

  1. Zatoichi

     
    #1
    Sembra che abbiano fatto un buon lavoro, anche se questa volta non utilizzeranno le Dx10.
    Mi fa piacere leggere che abbiano migliorato le texture, solitamente sono il punto debole delle conversioni da console.

    Se non fosse che voglio aspettare per vederci chiaro sul sistema DRM, lo avrei già preordinato.
  2. Seph|rotH

     
    #2
    Ma patemadanimo è un nuovo acquisto? Mai visto nè sentito :DD
    Cla.
  3. |Sole|

     
    #3
    Seph|rotH ha scritto:
    Ma patemadanimo è un nuovo acquisto? Mai visto nè sentito :DD
    Cla.


    Sandro collabora con noi da diversi mesi, prima soprattutto su Digital Japan, ora anche su Next.
  4. Andreabbondanza

     
    #4
    Zatoichi ha scritto:
    Sembra che abbiano fatto un buon lavoro, anche se questa volta non utilizzeranno le Dx10.
    Mi fa piacere leggere che abbiano migliorato le texture, solitamente sono il punto debole delle conversioni da console.
    Se non fosse che voglio aspettare per vederci chiaro sul sistema DRM, lo avrei già preordinato.
     Il motivo del ritardo erano le "migliorie" da apportare su console, se non lo facevano li pestavo a sangue...
    Per la protezione quoto, aspetto pure io di saperne di più.
  5. SixelAlexiS

     
    #5
    a questo punto credo di prenderlo su PC, aspettavo un calo di prezzo della versione PS3, ma ciò non è avvenuto.. questa versione soppianta tutti i problemi tecnici della versione console e comprende anche i DLC... sono obbligato a sfruttare il piccio.
  6. vinci94

     
    #6
    credo che l'attesa sia giustificata da tutto questo!!!!!lo sempre detto che la versione pc è migliore!!assassin's creed 2 è il miglior gioco che io abbia mai visto!nn vedo l'ora che esce:sbav:
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!