Genere
Azione
Lingua
Italiano
PEGI
18+
Prezzo
€ 73,99
Data di uscita
20/11/2009

Assassin's Creed II

Assassin's Creed II Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Ubisoft Entertainment
Sviluppatore
Ubisoft Montreal
Genere
Azione
PEGI
18+
Distributore Italiano
Ubisoft Italia
Data di uscita
20/11/2009
Lingua
Italiano
Giocatori
1
Prezzo
€ 73,99

Hardware

Per giocare ad Assassin's Creed II nella versione qui recensita sono richiesti una console PlayStation 3, un controller compatibile e circa 3 GB di spazio libero su disco fisso per l'installazione. Il gioco è disponibile anche per Xbox 360.

Multiplayer

Come il predecessore, anche Assassin's Creed II si concentra esclusivamente sul gioco in singolo.

Link

Recensione

In quel di Firenze...

Stealth e gioco di ruolo davanti all'azione.

di Alessandro Martini, pubblicato il

Le ambizioni del primo Assassin's Creed, come gameplay, erano evidenti ma la loro realizzazione "pratica" lasciava qualcosa in sospeso, dando fin troppa importanza al combattimento.
Il seguito tocca anche questo settore e sposta la bilancia molto più verso gli aspetti da gioco di ruolo che influenzano sopratutto aspetto ed evoluzione del protagonista. Risulta infatti evidente come sia critica la conoscenza delle varie città, dei quartieri e dei luoghi importanti oltre che delle persone incontrate di volta in volta sulla nostra strada.
Va poi considerata l'importanza storica (non a caso) del denaro, usato per curarsi, cambiarsi d'abito, migliorare le armi a nostra disposizione e molto altro ancora.

bentornata linearità del free-roaming

Come avviene in gran parte dei giochi "open world" anche qui avremo piena libertà di muoverci entro limiti ben definiti, ma potendo interagire in maniera grossomodo pacifica con un numero elevato di personaggi. Trattandosi di un gioco d'azione a tema stealth, è ovvio che si possa trascorrere gran parte del tempo correndo sui tetti e uccidendo ogni guardia incontrata, ma non è così che si apprezzano le migliorie di questo seguito.
Scendendo in strada, infatti, incontriamo tutta una serie di negozi, individui e attività cui possiamo prendere parte: dai medici per curarci o far scorta di medicine, ai sarti per cambiare (principalmente nei colori) la nostra uniforme. Sebbene la trama richieda per forza di cose un certo utilizzo della violenza, va detto che molte situazioni si possono superare con astuzia, per esempio buttando del denaro vicino alle guardie per distrarle senza né ferirle, né ucciderle.
Le influenze da altre serie celebri (sopratutto in campo stealth) sono evidenti ma non inflazionate, perché Assassin's Creed II mette sempre un proprio tocco personale negli elementi ripresi dalla concorrenza. Ne sono un esempio i "quick time event" delle scene filmate, piccoli attimi di interazione che non pregiudicano né l'avanzamento dello stesso video, né quello della trama. Tornando agli aspetti economici, è richiesta una certa oculatezza nelle spese anche nel contesto "artificiale" del gioco. Assoldare alcuni aiutanti per proteggerci può costare veramente caro, e gli effettivi vantaggi che promettono non valgono sempre i Fiorini investiti.

le scelte che rimangono nostre

Per quanto riguarda invece il lato più "action" questo secondo capitolo enfatizza la strategia richiesta per aggirare i nemici scoraggiando le risse che invece si potevano affrontare abbastanza di frequente nel primo episodio. Ciò non significa che non siano presenti scene più movimentate della classica azione solitaria, infatti la varietà aggiunta a questo capitolo stravolge spesso nell'arco di pochi minuti lo stile di gioco, in maniera tale che è difficile annoiarsi.
Sebbene mostrino le classiche lacune di questo genere, i nemici hanno una buona mobilità nello scenario arrivando a seguirci sui tetti per vari quartieri prima di desistere, organizzandosi in gruppi separati per tenderci trappole (durante le fughe più caotiche). Tutto ciò rende più divertente riuscire a evadere le loro attenzioni ed eliminarli con la classica lama estrabile simbolo della serie. Come accennato poco sopra, si notano talvolta i classici "lapsus" dell'intelligenza artificiale che a volte non si accorge di Ezio malgrado sia a pochi metri di distanza, o che improvvisamente lascia l'inseguimento perché ha raggiunto i "limiti" del suo percorso nel livello.
In ambito combattimenti, come avveniva nel primo episodio hanno più valenza le mosse scenografiche dei personaggi rispetto all'efficacia dei colpi, creando qualche situazione di leggero caos quando si è accerchiati da molti nemici. Per fortuna, situazioni come queste vengono sconsigliate dal gioco e dalla struttura più votata alla discrezione assoluta, o alla fuga strategica quando si viene scoperti. Ad ogni modo, esistono varie possibilità di far pratica sia con nemici "minori" sia in apposite arene di combattimento dove ci vengono spiegate mosse, contromosse e perfino provocazioni (simili a quelle di oggi ma nella lingua "forbita" del tempo).


Commenti

  1. utente_deiscritto_19700

     
    #1
    e' finito l'embargo per tutti.Ne ho gia' lette 3,tutte entusiastiche.Ora,come ciliegina sulla torta mi sparo pure quella d next,ovvero la migliore /mode ruffiano off\ :P
  2. Peter74

     
    #2
    Ma la realizzazione delle città?
    Di Firenze s'è parlato, di Venezia anche... e Roma?
    :sbav:
  3. uziel

     
    #3
    Finito l'embargo...si iniziano a leggere note molto positive, anche da parte di Next. Finalmente pare che stavolta ci siamo.... :sbav:
  4. uziel

     
    #4
    Peter74 ha scritto:
    Ma la realizzazione delle città?
    Di Firenze s'è parlato, di Venezia anche... e Roma?
    :sbav:


    Occhio a Roma.......potrebbe non essere così scontata....
  5. Dark76

     
    #5
    a dire il vero anche il primo ebbe votazioni altissime XD
    comuqnue sta volta sembra che abbiano sistemato i punti deboli del primo capitolo
    bene ^^
  6. utente_deiscritto_19700

     
    #6
    uziel ha scritto:
    Occhio a Roma.......potrebbe non essere così scontata....
     

    da quello che si puo' intuire guardando AC lineage,Roma,citta' dei borgia,dovrebbe essere la meta finale di Ezio.Non mi stupirebbe se l'ultima persona da uccidere fosse proprio papa Borgia,ovvero Alessandro VI
  7. Lucael

     
    #7
    aleZ ha scritto:
    Sospesi nel tempo: Altair cede il posto a Ezio, senza rimpianti.


    E' possibile sapere qualcosa di più sulle musiche?
    Se non sbaglio sono sempre di Jesper Kyd, anche qui come nel primo hanno mixato sonorità tipichedel periodo/luogo con l'elettronica?
    La prima colonna sonora, per quanto usata poco in AC, secondo me era molto riuscita.
  8. fogman

     
    #8
    aleZ ha scritto:
    Sospesi nel tempo
    : Altair cede il posto a Ezio, senza rimpianti.
     Bella rece, Dottor Lele Martini. Ora mi tocca comprarlo.
  9. Magallo

     
    #9
    Ottima rece! Atendo con impazienza l'uscita del gioco. L'ho gia' prenotato! NON VEDO L'ORA!!!
  10. bocte

     
    #10
    :|3
Continua sul forum (1733)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!