Genere
Azione
Lingua
Italiano
PEGI
18+
Prezzo
€ 73,99
Data di uscita
20/11/2009

Assassin's Creed II

Assassin's Creed II Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Ubisoft Entertainment
Sviluppatore
Ubisoft Montreal
Genere
Azione
PEGI
18+
Distributore Italiano
Ubisoft Italia
Data di uscita
20/11/2009
Lingua
Italiano
Giocatori
1
Prezzo
€ 73,99

Lati Positivi

  • Eccezionale ricostruzione storica
  • Grande atmosfera e coinvolgimento
  • Gameplay largamente perfezionato
  • Trama e personaggi ben studiati
  • Maturo in senso letterale

Lati Negativi

  • Qualche incertezza nel motore grafico
  • Comportamento dei nemici migliorabile

Hardware

Per giocare ad Assassin's Creed II nella versione qui recensita sono richiesti una console PlayStation 3, un controller compatibile e circa 3 GB di spazio libero su disco fisso per l'installazione. Il gioco è disponibile anche per Xbox 360.

Multiplayer

Come il predecessore, anche Assassin's Creed II si concentra esclusivamente sul gioco in singolo.

Link

Recensione

Ezio batte Altair II-0

Il divertimento viene prima della caccia al pixel.

di Alessandro Martini, pubblicato il

La realizzazione tecnica di Assassin's Creed II è l'aspetto che colpisce subito l'osservatore non tanto per i suoi meriti "tecnologici" ma per come si discosta dall'intero mercato dei videogiochi fatto di marines, complessi rock e gente in equilibrio sulla bilancia. Da questo punto di vista, Ubisoft aveva già fatto centro con il primo capitolo riuscendo a creare un design "antico moderno" veramente da Oscar, dove il protagonista si muoveva come un ninja nel suo mortale balletto tra le ombre.
Il secondo episodio potenzia in maniera sensibile l'importanza scenografica dell'ambiente rendendolo (altra cosa gradita) più vario non solo come fondali, ma come situazioni ambientate all'interno di ciascun luogo.

l'insostenibile peso dei passanti

In maniera simile all'originale, il frame-rate non è propriamente "roccioso" ed esiste un certo quantitativo di bug legati al motore grafico, perdonabili visti i traguardi raggiunti in altre aree, ma non per questo meno evidenti. Capita infatti di vedere intere facciate di un edificio che si "scompongono" ruotando l'inquadratura per una gestione troppo repentina del dettaglio, ombre e luce sovrapposti in maniera errata ed elementi che arrivano in netto ritardo rispetto alla telecamera (il buon vecchio bad clipping). Sintetizzando, è chiaro che la tecnologia sviluppata da Ubisoft faccia fatica a sorreggere l'enorme mole di personaggi su schermo, l'ampiezza dello scenario e la varietà di movimenti in possesso del protagonista.
C'è però da sottolineare l'elevato numero di figure umane su schermo, lo splendore degli edifici e in generale di tutte le architetture, che offrono una vista da togliere il fiato già nella sola Firenze quando si sale per la prima volta in cima a un campanile. Un discorso dello stesso tipo si può estendere ai personaggi, generalmente ben animati e caratterizzati nei volti, ma con alcuni elementi fin troppo grezzi (come le capigliature, molto squadrate) o espressioni facciali eccessivamente forzate. Le animazioni e, in generale, i movimenti "in game" sono invece di ottima fattura così come il sonoro che vanta una buona scelta di voci in Italiano ma sopratutto dialoghi curati, a livello del cinema come profondità e varietà (delle frasi pronunciate). Le musiche, nella norma come qualità e composizione, intervengono nei momenti chiave del gioco, con i bassi che sottolineano le fasi stealth (quindi un buon subwoofer migliora l'esperienza) e molti effetti sonori di contorno che mostrano l'attenzione ai particolari. Un esempio su tutti: il diverso rumore dei passi di Ezio sui tetti, dove sentiamo le tegole scuotersi, e a terra.

la varietà è il primo antidoto alla noia

Possiamo garantire già ora che difficilmente potrete annoiarvi con Assassin's Creed II come invece capitava con il predecessore al secondo o terzo "pellegrinaggio". Il carattere più contenuto degli ambienti e la maggiore impronta da gioco di ruolo fanno sì che passare il tempo nei compiti secondari non sia la classica maratona per le sole statistiche, ma un percorso di vera scoperta.
Molte attività "collaterali" non sono infatti disponibili dall'inizio nemmeno esplorando a fondo la mappa, ma si sbloccano solo con l'avanzamento della storia. Inoltre, può capitare di poter disporre di più percorsi nella risoluzione di un solo incarico, come avveniva nei primi episodi di Grand Theft Auto. Ciò accresce la curiosità di vivere una stessa situazione in modi diversi, per esempio sfruttando l'aiuto (a pagamento) di personaggi "amici" o facendo tutto da soli come il classico eroe di turno.
Se consideriamo infine l'ambientazione in Italia e le tante figure che incontreremo e che abbiamo studiato sui libri, emerge un grado di coinvolgimento superiore a qualsiasi altro gioco ambientato nel passato. Volete mettere l'emozione di salvare la pelle a Leonardo da Vinci, visitare città a noi vicine e incontrare personaggi che hanno scritto la nostra storia? Anche se quest'ultimo aspetto non vi sfiora minimamente, state tranquilli: Assassin's Creed II ha abbastanza contenuti e profondità da rappresentare comunque un ottimo acquisto.

Voto 5 stelle su 5
Voto dei lettori
Gli slogan qualche volta non mentono e Ubisoft ha veramente modificato, aggiornato e perfezionato gli aspetti di Assassin's Creed che erano più esposti alle critiche. Il risultato è un seguito che rappresenta quasi un "nuovo inizio" per la serie ed è sicuramente valido come titolo a sé stante, perfino senza il numero due in copertina. Messa da parte qualche incertezza tecnica, Assassin's Creed II risulta imponente come spessore narrativo e ricostruzione storica, ma sopratutto coinvolgente come giocabilità e consistente nella durata, se guardiamo anche le molte attività accessorie. Un titolo da acquistare e da conservare gelosamente sulla mensola, soprattutto se non avete amato a dismisura il primo episodio e volevate vedere qualche cambiamento di sostanza.

Commenti

  1. utente_deiscritto_19700

     
    #1
    e' finito l'embargo per tutti.Ne ho gia' lette 3,tutte entusiastiche.Ora,come ciliegina sulla torta mi sparo pure quella d next,ovvero la migliore /mode ruffiano off\ :P
  2. Peter74

     
    #2
    Ma la realizzazione delle città?
    Di Firenze s'è parlato, di Venezia anche... e Roma?
    :sbav:
  3. uziel

     
    #3
    Finito l'embargo...si iniziano a leggere note molto positive, anche da parte di Next. Finalmente pare che stavolta ci siamo.... :sbav:
  4. uziel

     
    #4
    Peter74 ha scritto:
    Ma la realizzazione delle città?
    Di Firenze s'è parlato, di Venezia anche... e Roma?
    :sbav:


    Occhio a Roma.......potrebbe non essere così scontata....
  5. Dark76

     
    #5
    a dire il vero anche il primo ebbe votazioni altissime XD
    comuqnue sta volta sembra che abbiano sistemato i punti deboli del primo capitolo
    bene ^^
  6. utente_deiscritto_19700

     
    #6
    uziel ha scritto:
    Occhio a Roma.......potrebbe non essere così scontata....
     

    da quello che si puo' intuire guardando AC lineage,Roma,citta' dei borgia,dovrebbe essere la meta finale di Ezio.Non mi stupirebbe se l'ultima persona da uccidere fosse proprio papa Borgia,ovvero Alessandro VI
  7. Lucael

     
    #7
    aleZ ha scritto:
    Sospesi nel tempo: Altair cede il posto a Ezio, senza rimpianti.


    E' possibile sapere qualcosa di più sulle musiche?
    Se non sbaglio sono sempre di Jesper Kyd, anche qui come nel primo hanno mixato sonorità tipichedel periodo/luogo con l'elettronica?
    La prima colonna sonora, per quanto usata poco in AC, secondo me era molto riuscita.
  8. fogman

     
    #8
    aleZ ha scritto:
    Sospesi nel tempo
    : Altair cede il posto a Ezio, senza rimpianti.
     Bella rece, Dottor Lele Martini. Ora mi tocca comprarlo.
  9. Magallo

     
    #9
    Ottima rece! Atendo con impazienza l'uscita del gioco. L'ho gia' prenotato! NON VEDO L'ORA!!!
  10. bocte

     
    #10
    :|3
Continua sul forum (1733)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!