Genere
Azione
Lingua
Italiano
PEGI
18+
Prezzo
ND
Data di uscita
18/11/2010

Assassin's Creed: Brotherhood

Assassin's Creed: Brotherhood Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Ubisoft Entertainment
Sviluppatore
Ubisoft Montreal
Genere
Azione
PEGI
18+
Distributore Italiano
Ubisoft Italia
Data di uscita
18/11/2010
Lingua
Italiano
Giocatori
1-8

Hardware

Assassin's Creed: Brotherhood è previsto per PlayStation 3, Xbox 360 e PC.

Multiplayer

Il multiplayer online offre tre modalità di gioco differenti: Wanted, descritta in questo articolo, Hunter e Alliance.
Hands On

Spirito di fratellanza

I Templari si sono stancati di fare da carne da macello.

di Alessandro De Luca, pubblicato il

I due Assassin's Creed sono giochi con una forte componente narrativa, creati e sviluppati per essere un'esperienza coinvolgente per un solo giocatore, ma per il nuovo episodio di questa serie, sottotitolato Brotherhood, Ubisoft ha deciso di continuare il filone narrativo di Ezio, protagonista di Assassin's Creed II e, a sorpresa, di introdurre una componente multiplayer. Molti utenti sembrano non gradire scelte di questo tipo, come è accaduto in passato con BioShock 2, a causa del timore di vedere risorse tolte allo sviluppo della modalità per un giocatore in favore di quello del multiplayer online. Assassin's Creed Brotherhood è in lavorazione presso cinque studi di Ubisoft, e Annecy, autore del multiplayer di Splinter Cell Chaos Theory, è quello responsabile della modalità per più giocatori. Vediamo che impressioni abbiamo ricavato dalla beta attualmente in corso.

Legami narrativi

Mantenendo una certa coerenza creativa, il multiplayer online di Assassin's Creed Brotherhood si ricollega narrativamente al single player; i giocatori infatti impersonano gli agenti della Abstergo Industries, la compagnia che incarna i Templari nell'era moderna, e utilizzano gli Animus visti all'inizio di Assassin's Creed II per addestrarsi e apprendere le tecniche degli assassini, esattamente come fa il protagonista Desmond, ed essere così in grado di combattere ad armi pari. Indossare i panni dei cattivi è leggermente straniante all'inizio, ma non ci vuole molto a mettere da parte le perplessità e gettarsi a capofitto nella competizione.
L'unica modalità disponibile al momento è Wanted, con otto giocatori affrontarsi in un tutti contro tutti che mette i partecipanti allo stesso tempo nel ruolo di predatore e preda. A ogni giocatore viene assegnato un contratto con l'obiettivo di uccidere uno degli altri sette avversari e questo significa che, oltre a dover cercare il nostro bersaglio, saremo a nostra volta la preda designata di almeno uno degli altri giocatori. Questo meccanismo crea uno stato di tensione continua che arricchisce notevolmente l'esperienza di gioco. All'inizio di ogni incontro, i giocatori devono scegliere il loro alter ego tra quelli disponibili, e ognuno deve selezionarne uno diverso, altrimenti la ricerca del proprio bersaglio sarebbe più difficoltosa di quanto non sia già.

Meccaniche familiari

Quanto appena descritto non sarebbe particolarmente divertente se le mappe fossero abitate solo dai giocatori, ma fortunatamente gli sviluppatori hanno pensato di riempire le aree di personaggi controllati dall'intelligenza artificiale che si limitano a camminare per le strade. Ognuno di essi ha le fattezze di uno degli alter ego controllati dal giocatore, quindi completare con successo il proprio obiettivo non è soltanto una questione di riflessi, ma è necessaria anche una buona capacità di osservazione per identificare con sicurezza i personaggi umani. Uccidere un civile per errore non porta nessuna penalità oltre la perdita del proprio contratto e ci verrà assegnata un'altra vittima dopo pochi istanti. La nostra ricerca è facilitata dalla presenza a schermo di un indicatore che mostra la direzione e la distanza dal nostro bersaglio, il quale tuttavia non ha nessuno segno distintivo addosso rispetto ai personaggi non giocanti. Come meccaniche di gioco, il multiplayer di Brotherhood riprende ovviamente quelle viste nella campagna in singolo, quindi il nostro personaggio può arrampicarsi e saltare come Ezio, e può usare le stesse tecniche di assassinio come balzare dall'alto sulla nostra povera vittima ignara.

I livelli contano

Con un meccanismo ispirato chiaramente a Modern Warfare, il nostro personaggio guadagna punti esperienza portando a termine i contratti senza destare sospetti e in maniera acrobatica ed elegante. Al contrario, se non saremo abbastanza furtivi, il nostro bersaglio si accorgerà di noi, dando vita a un inseguimento per le strade e i tetti della città e la sua fuga riuscirà se troverà un luogo dove nascondersi, come per esempio un gruppo di passanti o un covone di fieno. Ovviamente tutto questo vale anche per noi quando ci troveremo nel ruolo di vittime. Crescendo di livello, si ottengono abilità attive e passive con le quali personalizzare il nostro alter ego e che aumentano le nostre opzioni difensive e offensive. Purtroppo, per i primi livelli non se ne hanno molte a disposizione e questo fa sentire il giocatore impotente e indifeso contro gli avversari.
Quanto visto del multiplayer di Assassin's Creed Brotherhood mostra delle meccaniche di gioco solide e ispirate, che però mancano di bilanciamento per i personaggi di livello più basso che ci sono sembrati troppo limitati nelle loro capacità, soprattutto in fase difensiva. Speriamo che questa beta abbia suggerito agli sviluppatori qualche cambiamento in modo da rendere l'esperienza di gioco più gratificante per tutti. Ciò non toglie che questo multiplayer potrebbe rivelarsi una piacevole sorpresa.


Commenti

  1. Dna

     
    #1
    Condivido in pieno tutto quanto espresso nell'articolo: tranne le perplessità sull'inizio del gioco senza abilità... è vero che il giocatore inizia senza abilità attive e passive, ma è anche vero che all'inizio i livelli si fanno velocemente.
    Quindi da quel punto di vista secondo me è bilanciato cosi come è.
    I Livelli nella beta sono 20, ma probabilmente nel gioco finale saranno 50.
    Il gioco punta tutto sulla qualità delle uccisione: infatti il punteggio di ogni match non dipende dal numero di uccisioni o morti ( queste influenzano solo i bonus finali), ma dalla qualità delle uccisioni ( dove epr qualità si intende, effettuare l'assassisiono in basso profilo ( stealth mode).
    Quindi se correre per la mappa come dei disperati puo' fare guadagnare 100 punti a assassinio commesso; piazzare un assassinio in modo silenzioso, in incognito piombando dall'alto, con una bella dose di velene produce 500 e più punti ( il mio massimo è stato 700 finora)
    Ieri poi hanno rilasciato la prima patch, che ha risolto alcuni glitch e freezing.

    L'unico dubbio che mi rimane è la precisione del compasso nell'individuazione del nemico: sarebbe meglio tararlo in modo che segni la presenza del nemico con un range più grande...
  2. Dna

     
    #2
    Dall'attivissimo forum della beta, dico attivissimo perchè ci stanno mooooltissimi suggerimenti per migliorare ancora di più il gioco [compresi i miei chiaramente che se fossere seguiti farebbero assurgere il multi di AC nell'olimpo dei giochi online :toghy:]
    vi linko questo video fatto ingame da un betatester che gioca bene e dove si vedono le varie abilità usate per ottenere ottimi punteggi e di conseguenza begli assassinii :)
    Le abilità usate dal giocatore sono il morph che trasforma tutti gli npc vicini a noi in nostri simile e la polvere per sfuggire...
    http://www.youtube.com/watch?v=bu4CUbXmlJQ
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!