Genere
Azione
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
31 ottobre

Assassin's Creed III

Assassin's Creed III Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Ubisoft Entertainment
Sviluppatore
Ubisoft Montreal
Genere
Azione
Distributore Italiano
Ubisoft Italia
Data di uscita
31 ottobre

Lati Positivi

  • Mondo di gioco immenso e ricchissimo di contenuti
  • Dinamiche Stealth migliorate
  • Combat System ulteriormente perfezionato
  • Battaglie navali epiche ed emozionanti...

Lati Negativi

  • ...peccato siano solo due nella campagna
  • Livello di sfida ancora molto permissivo
  • Caccia poco stimolante

Multiplayer

Clicca qui per inserire il supporto al multiplayer, se opportuno

Modus Operandi

Abbiamo ricevuto una copia promo del gioco, gentilmente messaci a disposizione da Ubisoft.
Video Articolo

Il pirata, la locandiera e l'assassino

Tre giochi in uno.

di Marco Locatelli, pubblicato il

All'intero del pacchetto ludico di Assassin's Creed III sono presenti tre macro-sezioni il cui sviluppo all'interno dell'ecosistema di gioco è talmente ampio da poter essere considerati tranquillamente “giochi nel gioco”.
Come già decantato nei mesi precedenti al rilascio dalla stessa Ubisoft, Connor, quasi all'inizio della campagna, avrà a disposizione un vascello con cui compiere svariate missioni nelle acque dell'oceano Atlantico Settentrionale. Prendere parte ad inseguimenti e battaglie in mare aperto è risultato veramente epico e trasmette una forte carica emozionale, anche grazie ad un taglio della telecamera azzeccatissimo, in grado di rendersi funzionale e al contempo molto cinematografico. Il controllo della nave, che può passare da ferma, a mezze-vele e a vele spiegate, è risultato molto intuitivo e di immediata metabolizzazione. Anche gestire le battaglie navali è molto facile: si deve semplicemente abbordare il vascello nemico e, una volta a fianco a fianco o comunque nel momento in cui il nemico si trova sulla linea di tiro dei cannoni, sparare una bella bordata. Ovviamente il veliero può essere potenziato tramite l'acquisto di nuove armi o attrezzi particolari che ne migliorano le caratteristiche. L'unico rammarico è il fatto che, probabilmente per questioni di “spazio”, l'utilizzo della nave nella campagna è limitato a un paio di missioni e nulla più.

Le routine comportamentali dei numerosi passanti di Boston e New York sono molto varie e contribuiscono in maniera molto marcata a rendere molto più credibile e concreto il contesto umano  che vive e si muove attorno a Connor. Non ci si sentirà mai soli - Assassin's Creed III
Le routine comportamentali dei numerosi passanti di Boston e New York sono molto varie e contribuiscono in maniera molto marcata a rendere molto più credibile e concreto il contesto umano che vive e si muove attorno a Connor. Non ci si sentirà mai soli

Il secondo gioco nel gioco di Assassin's Creed III è la caccia, una componente che nella campagna è praticamente inesistente ma che offre al giocatore svariate ore di divertimento in più. Le razze di animali presenti nella varie aree di gioco preposte a questa modalità sono parecchie e si passa da innocui conigli a pericolosi lupi ed orsi. Per cacciare gli animali si deve agire in silenzio, ma ciò non basta: è necessario sfruttare anche le esche o le trappole, poiché gli animali selvatici saranno sfuggenti e molto più veloci di Connor. Una volta eliminati gli animali, si può ottenere il loro pellame, gli artigli o le corna, a seconda del tipo di fauna cacciata, oggetti che possono poi essere venduti o investiti per la realizzazione di materiali dagli artigiani alla Tenuta. Una modalità un po' fine a se stessa e che faticherà molto ad appassionare gli assassini virtuali, ma indubbiamente coerente con il contesto agreste di Assassin's Creed III.
La terza macro componente di Assassin's Creed III è relativa alla Tenuta, ovvero l'abitazione di Connor, e il sistema di gestione della stessa. Diversamente da Monteriggioni, però, non si tratta semplicemente di ristrutturare e costruire, ma di fondare una vera e propria comunità indipendente, le cui risorse potranno essere poi sfruttate da Connor per accumulare denaro o creare oggetti. Compiendo determinate missioni, il giovane assassino porterà alla sua Tenuta professionisti e lavoratori di vario genere, come artigiani, fabbri, contadini o minatori, i cui prodotti potranno poi essere venduti tramite convogli ai mercanti delle città vicine, e le cui abilità saranno utili per fabbricare nuovi strumenti, anch'essi vendibili o utilizzabili da Connor. Riuscire ad accumulare denaro richiederà molto tempo e dedizione, nulla a che vedere con la facilità con cui si diventava ricchi in pochissimo tempo in Brotherhood o Revelations.
Confermata la possibilità di assoldare assassini che potranno intervenire nei combattimenti, anche se prima di riuscire ad averne uno ai propri servigi sarà necessario liberare un'area delle città di Boston e di New York dall'influenza inglese, il che richiede qualche ora di tempo e molta pazienza. Inoltre, anche se rimane la possibilità di inviare i compagni assassini per compiere missioni e guadagnare qualche soldo extra, la gestione di questa componente è molto meno profonda rispetto al passato.

Le armi sono sempre acquistabili nei negozi, ma se si riesce a portare alla Tenuta un fabbro sarà possibile crearsele da soli risparmiando qualche soldo - Assassin's Creed III
Le armi sono sempre acquistabili nei negozi, ma se si riesce a portare alla Tenuta un fabbro sarà possibile crearsele da soli risparmiando qualche soldo

CHI NON ASSASSINA IN COMPAGNIA, È UN LADRO O UN TEMPLARE
Assassin's Creed III utilizza la nuova versione del motore grafico proprietario AnvilNext e i risultati si notano, soprattutto da un punto di vista della modellazione poligonale dei volti: molto più dettagliati, verosimili, vivi e con un grande numero di espressioni facciali. Molto suggestivo anche il cambio delle stagioni, con la nebbia che avvolge la città dopo i forti temporali estivi, la neve che imbianca tutto il paesaggio durante l'invero o la rigogliosità del verde nella Frontiera. La potenza del nuovo motore grafico si nota però soprattutto nella capacità di saper gestire una moltitudine di persone per le vie delle città di Boston e New York, o durante le ricostruzioni delle battaglie più famose della rivoluzione americana in cui compaiono a schermo migliaia di soldati. Eccellente la modellazione architettonica di Boston e New York e la grande vivezza che si respira tra le loro mura. Seppur quasi prive di opere d'arte o edifici di livello storico, come avevano in quantità le vecchie location, le cittadine e la zona di campagna sono ricchissime di elementi interattivi e missioni da svolgere.
Per quanto concerne la componente multiplayer, oltre alle modalità più tradizionali come il deathmatch caratterizzata dalla solita dinamica “guardia e ladri”, Assassin's Creed III presenta due nuove modalità: Predominio e Branco. Nella prima, si deve cooperare con i propri compagni di squadra per conquistare i territori e difenderli; vince chi riempe per primo . In Branco, invece, si deve eliminare una preda designata prima che scada il tempo, e la novità sta nel coordinandosi con gli alleati per riuscire a portare a compimento l'assassinio. Come sempre sarà possibile scegliere il proprio alter ego assassino fra sedici personaggi differenti, e potenziarlo con nuove abilità salendo di livello. Una modalità che regalerà tante ore di sano divertimento in più, da affiancare alle venti ore assicurate dalla campagna principale e altrettante ore di gioco garantite da tutte le attività extra.

Voto 5 stelle su 5
Voto dei lettori
Dopo tre anni consecutivi in compagnia di Ezio Auditore e del medioevo, questo Connor e la sua rivoluzione americana portano una fortissima e fondamentale ventata di aria fresca. Non che i precedenti capitoli fossero stati mediocri o abbiano deluso le aspettative, anzi, ma grazie alla nuova ambientazione, al contesto narrativo differente e a novità di giocabilità molto più incisive nell'economia del gioco rispetto al passato, l'esperienza complessiva ne ha giovato moltissimo. Il tutto, ovviamente, accompagnato e corroborato da una campagna principale ricca di colpi di scena e puntellata da missioni sempre varie e al cardiopalma.

Commenti

  1. eziokratos

     
    #1
    Sbavo.....
  2. [Alcatraz]

     
    #2
    The game.
  3. Colo 97-2

     
    #3
    Uno dei titoloni di quest'anno che attendo dal 2007...
  4. Dragon90

     
    #4
    Incredibile: tre utenti diversi, e tutti e tre dall'avatar e firma (quasi) uguale :lol:
    Ma costui personaggio sarà presto dimenticato :nosmile:
  5. [Alcatraz]

     
    #5
    Dragon, sei l'unico che stona qui.:troll:
  6. Joe86

     
    #6
    e mi aggiungo pure io! un mio amico ci sta giocando oggi.... sn troppo incazzato!
  7. Colo 97-2

     
    #7
    Se a te non piace non piace non devi per forza sbandierarlo Dragon...
  8. Black-Mec88

     
    #8
    E allora mi aggiungo pure io!!!!! anche se non avrò il gioco al day one!!!! :cry:
  9. @nt0n&((o

     
    #9
    Bene! Non vedo l'ora.

    Volevo sapere dall'articolista se il gioco dava problemi e ha dovuto scaricare la patch o andava bene.
  10. tab

     
    #10
    l'epoca di ezio è il rinascimento, non il medioevo
Continua sul forum (79)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!