Genere
ND
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
ND

Audio console

Aggiungi alla collezione
Speciale

Audio: facciamo "suonare" le nuove console!

Dopo esserci occupati dei vari collegamenti video delle console di ultima generazione, noi di Nextgame.it vogliamo dare un'occhiata approfondita alle caratteristiche audio che queste splendide macchine sanno regalare: cosa serve per godere al massimo degli incredibili effetti sonori dei più moderni videogiochi? Scopritelo con noi.

di Simone Soletta, pubblicato il

PLAYSTATION 2: DTS VERO O PRESUNTO?

PlayStation 2 nasce anche come lettore DVD ed è per questo che è integrata sulla console un'uscita audio digitale in formato ottico. La console di casa Sony, però, non è stata pensata per generare flussi multicanale in tempo reale, e infatti la connessione ottica non ha portato fino ad oggi vantaggi in campo videoludico, se non per quanto riguarda i filmati di intermezzo. Durante i giochi l'audio in uscita dal connettore ottico era sempre e comunque stereofonico. Electronic Arts, però, ha di recente sperimentato l'uso del DTS in alcuni suoi giochi. Abbiamo ascoltato SSX Tricky e l'impatto è convincente, sebbene a un ascolto attento si noti che la sorgente sonora non sia in grado di spostarsi veramente in tempo reale tra i diffusori. In pratica accade che gli effetti sonori siano in qualche modo "precalcolati": un rumore generato in posizione frontale non potrà spostarsi sui canali posteriori in maniera dinamica. Si tratta comunque di una soluzione convincente in quei giochi che sono in qualche modo "pilotati", ma che probabilmente mal si presta a un'esperienza più dinamica e libera da parte dell'utente.

PlayStation 2 può essere collegata a un sistema Home Theater in questi modi:

1) Collegamento stereo analogico - Se il cavo lo permette, è possibile collegare direttamente le uscite audio a una coppia di ingressi liberi sull'amplificatore, altrimenti sarà necessario collegare l'uscita stereo del televisore all'amplificatore.

2) Collegamento digitale - Al contrario di Xbox, PlayStation 2 ha già il connettore digitale sulla console (e non è quindi necessario acquistare un AV Pack esterno). Collegando la console in digitale potremo avvalerci dell'audio multicanale nei DVD Video (l'uscita è abilitata sia per il flusso Dolby Digital, sia per il flusso DTS) e nelle scene filmate di alcuni videogiochi, oltre a poter provare i nuovi titoli in DTS di Electronic Arts. Ovviamente, anche i segnali stereo passano attraverso il cavo ottico e possono essere trattati, ove previsto dal software, dalla decodifica Dolby Surround Pro Logic.

UN CUBO SONORO

GameCube è l'unica console del lotto a non presentare un'uscita digitale. Il motivo è semplice: la console di casa Nintendo non deve riprodurre DVD Video e non è stata progettata per permettere la generazione di audio Dolby Digital o DTS in tempo reale. Mettere l'uscita digitale, quindi, non avrebbe avuto alcuna utilità. Il GameCube può quindi essere collegato a un amplificatore solamente in modalità stereo analogica, ma questo non significa che non ci si possa avvalere di un audio un po' più tridimensionale: Star Wars Rogue Squadron: Rogue Leader II, infatti, è codificato con il nuovissimo algoritmo Dolby Pro Logic II, capace di migliorare sensibilmente il vecchio Dolby Surround Pro Logic. Sentire i Tie Fighter sfrecciare intorno alle nostre teste diventa un'esperienza veramente fenomenale. Ad ogni modo l'unica possibilità di collegare il GameCube a un impianto è al momento quella di utilizzare un cavo Composito o S-Video che presenti i connettori RCA Stereo, oppure estrarre l'audio direttamente dal televisore, vista l'assenza di un uscita stereo supplementare sulla console.

RIASSUMENDO: COME SFRUTTARE AL MASSIMO LA CONSOLE?

Facendo un po' d'ordine, possiamo dire che chi ha un amplificatore farebbe sicuramente bene a sfruttarlo anche per i videogiochi, anche in caso di un semplice sistema stereofonico. Basta collegare l'eventuale uscita stereo del televisore per non doversi più preoccupare di alcuna connessione: ogni console collegata via SCART invierà anche all'uscita stereo ausiliaria il segnale da amplificare e quindi basterà azzerare il volume del televisore per sfruttare come si conviene i diffusori dello stereo al posto degli altoparlanti "standard". Se il proprio televisore non è dotato di uscita stereo, sarà necessario collegare direttamente la console all'amplificatore, cosa problematica per ogni console: se con PlayStation 2 si può ovviare acquistando un cavo RGB dotato di uscite audio supplementari (normalmente poste a metà cavo), non così semplice è la situazione con Xbox, che nemmeno nell'AV Pack RGB mette a disposizione una coppia di RCA Stereo ma solo la connessione ottica. Non potendo valutare la costruzione del cavo RGB del GameCube, non sappiamo al momento dire se sarà possibile collegarlo all'amplificatore come si fa con una PlayStation 2: le prime foto disponibili, però, sembrano porre il GameCube nella stessa situazione di Xbox.
Per quanto riguarda il semplice Dolby Surround - Pro Logic, Xbox è in grado di generarlo a partire dalla colonna sonora Dolby Digital semplicemente attivando l'apposita opzione nella Dashboard (il menu principale); PlayStation 2 e GameCube sono analogamente in grado di rendere questo segnale disponibile, ma dovrà essere lo sviluppatore a prevederne l'utilizzo. GameCube, inoltre, è l'unica console a presentare software basato sul più recente Dolby Pro Logic II, ma crediamo che anche PlayStation 2 potrebbe tranquillamente avvalersi di questo tipo di codifica. Ad ogni modo, ogni moderno amplificatore è in grado di applicare effetti DSP in grado di manipolare le tracce stereo o Dolby Surround per aumentare il coinvolgimento dello spettatore.
Dal punto di vista dell'audio digitale, GameCube semplicemente non la prevede (a meno che non vengano introdotti adattatori che sfruttino l'ancora misteriosa seconda porta A/V posta sul retro della console), mentre sia PlayStation 2 che Xbox sono dotate di uscita ottica, la prima direttamente sulla console, la seconda tramite un AV Pack da acquistare a parte. Sarà quindi necessario collegare con il cavo ottico la console all'amplificatore Home Theater per sfruttare le capacità multicanale delle due console, una soluzione più comoda visto che in questo modo si evitano incredibili grovigli di fili: i due cavi ottici potranno trasportare qualsiasi tipo di audio generato dalle console (quindi possono anche essere usati per la riproduzione di CD Audio) senza dover collegare il tutto anche in modalità analogica tramite la classica coppia di connettori RCA.
Con i sistemi Home Theater di oggi, disponibili a partire da prezzi veramente accessibili, l'esperienza di gioco può aumentare in maniera considerevole: se avete lo spazio per installare qualche diffusore in più, se siete disposti ad accettare qualche filo che corre per la casa, beh, non pensateci due volte e acquistate un sistema multicanale: non solo potrete finalmente riprodurre i DVD Video in maniera assolutamente eccellente, ma anche i vostri videogiochi potranno veramente dare il massimo e proiettarvi direttamente al centro dell'azione. Provare per credere...