Genere
MMORPG
Lingua
Manuale in Italiano
PEGI
12+
Prezzo
19,99 Euro + abbonamento mensile
Data di uscita
13/4/2006

Auto Assault

Auto Assault Aggiungi alla collezione

Datasheet

Sviluppatore
NetDevil
Genere
MMORPG
PEGI
12+
Distributore Italiano
DDE
Data di uscita
13/4/2006
Lingua
Manuale in Italiano
Prezzo
19,99 Euro + abbonamento mensile

Hardware

Tutti i MMORPG citati nell'articolo si riferiscono alla piattaforma PC e ovviamente richiedono una connessione a Interner (meglio se veloce e a banda larga) per essere giocati.

Multiplayer

I mondi persistenti di NCsoft sono specificamente pensati per il gioco fra più utenti, in diversi casi anche migliaia.

Link

Speciale

NCsoft: MMORPG per tutti i gusti!

Conoscete bene il significato della sigla WoW? Passate più ore online che per strada? Ultima Online per voi è stato il messia del mondo dei videogiochi? Vi fate chiamare con il vostro nickname anche nella vita reale? Ormai non accendete più il PC senza prima indossare cuffie e microfono? Allora non perdetevi il nostro speciale sulle prossime proposte MMOG della coreana NCsoft!

di Alberto Torgano, pubblicato il

NCsoft è probabilmente il produttore e sviluppatore coreano più conosciuto al mondo e, guarda caso, è fortemente specializzato proprio nel genere dei Giochi di Ruolo online persistenti (molto noti anche con la sigla MMORPG). Senza curarsi troppo della concorrenza, anche reciproca, dei suoi titoli, questa software house sforna un MMORPG dietro l'altro, forte dell'enorme base di utenza nazionale, ma non solo. Durante lo scorso E3 2005 abbiamo potuto appurare come, dietro l'etichetta coreana, si nascondano talentuosi sviluppatori orientali e occidentali, ognuno dedito alla creazione e al mantenimento di un solo universo permanente.
Della grande scuderia NCsoft, fanno parte City of Heroes, Lineage II e Guild Wars, tutti MMORPG di successo che danno bene l'idea di come l'universo del gioco online possa essere variegato. In una chiacchierata allo stand della software house, abbiamo proprio domandato se l'eccessiva diversificazione dell'universo NCsoft, non fosse un lato debole nell'ottica del confronto con un gigante come World of WarCraft, il punto di riferimento dei MMORPG occidentali. In tutta risposta i producer presenti si sono detti felici del grande successo del gioco Blizzard, perché è stato capace di far parlare di sé e di allargare il mercato di riferimento dei MMORPG, portando benefici a tutto il genere. La forza di NCsoft sta proprio nella varietà: un utente può scegliere tra una gamma di prodotti, tutti incentrati sul gioco online, ma di ambientazione e concept diversi; se un amante di World of WarCraft potrebbe passare a Guild Wars e viceversa, un giocatore interessato a Auto Assault (di cui parleremo più avanti), difficilmente sarà altrettanto attirato da un qualunque MMORPG fantasy. Nell'ottica di NCsoft, proporre tanti prodotti diversi permette di raggiungere tanti segmenti di mercato, non in concorrenza tra di loro.
Visto l'attuale successo dei titoli della casa coreana, non possiamo che prendere atto della bontà di questo tipo di politica, anche se, alla luce del grande impegno di tempo richiesto da un solo MMORPG, è lecito chiedersi fino a che punto il mercato possa assorbire questo tipo di giochi.
Lasciando per ora questo dubbio ai posteri, vediamo in dettaglio le prossime proposte NCsoft, naturalmente tutte appartenenti al mondo dei MMOG (Massive Multiplayer Online Game).

TABULA RASA

Di ambientazione fantascientifica, Tabula Rasa vanta tra i suoi ideatori un nome che gli appassionati di MMORPG devono per forza conoscere: Richard Garriott, il visionario creatore di Ultima Online il primo Gioco di Ruolo online, ancora oggi giocato da centinaia di migliaia di utenti in tutto il mondo. Essendo ambientato in un mondo fantastico con elementi sia fantasy sia fantascientifici, Tabula Rasa prevede varie possibilità di combattimento e di esplorazione: si può combattere sia con armi da fuoco sia con le arti marziali, usare poteri alieni o teletrasportarsi istantaneamente su pianeti differenti. Il gioco implementa inoltre un sistema di comunicazione vocale e vanta un comparto grafico ottimo. In Tabula Rasa sarà possibile giocare con eroi appartenenti a varie classi, impostare una sorta di "punto di ripristino" del personaggio per fare esperimenti, unirsi in battaglie con altri utenti o dedicarsi a missioni scriptate (preimpostate), nonché possedere una proprietà privata personalizzabile. Infine degne di nota anche le musiche di Chris Vrenna. Tabula Rasa ci è parso un titolo più che promettente, in particolare per la presenza di un nome del calibro di Garriott tra i crediti: una data ufficiale di pubblicazione non è ancora disponibile.

CITY OF VILLAINS

Seguito / espansione di City of Heroes, City of Villains ne rappresenta di fatto il perfetto complemento. Come è intuibile dal titolo, il gioco NCsoft mette ancora in scena il mondo degli eroi in costume, ma dalla parte dei cattivi. Il già completissimo editor di City of Heroes è stato adattato alle caratteristiche e ai poteri tipici dei cattivi dei fumetti, ma naturalmente non è questa l'unica differenza rispetto all'episodio precedente. Oltre a creare il proprio "supercattivo" ideale, i giocatori adesso possono costruire una base segreta e dedicarsi alle attività illecite tipiche di questi personaggi, come rapimenti di scienziati, rapine alle banche, furti di piani segreti e così via. In pratica City of Villains sembra un incrocio tra City of Hereos ed Evil Genius. Dal punto di vista dell'ambientazione, la città degli eroi cattivi si andrà a incastrare con quella dei buoni, lasciando una serie di aree neutrali dove sarà possibile dedicarsi al PvP, ovviamente anche tra buoni e cattivi. La pubblicazione del gioco è ormai prossima, prevista nel corso di ottobre 2005.

GUILD WARS

Poco da dire su Guild Wars, di cui già esiste una generosa recensione sulle nostre pagine. L'unico importante appunto è l'annuncio della prima espansione ufficiale, chiamata Sorrow's Furnace. I creatori del gioco hanno affermato di voler pubblicare regolarmente espansioni per Guild Wars, al ritmo di una ogni sei mesi; naturalmente i giocatori che scelgono di non acquistarle potranno comunque giocare con il mondo base. Il singolare approccio di Guild Wars al mondo dei MMORPG si fa ancora più articolato e stimolante, dal canto nostro non possiamo che apprezzare lo sforzo di creare un mondo complesso come questo e di offrirlo senza il classico pagamento mensile. Attualmente Guild Wars rappresenta forse il titolo più di successo della galassia occidentale di NCsoft, ed è un ottimo gioco per avvicinare a questo mondo i meno esperti del genere.

AUTO ASSAULT

Auto Assault è probabilmente il più originale dei titoli in cantiere per NCsoft. In questo MMORPG si gioca per lo più a bordo di veicoli, in un classico ambiente futuristico "à la Mad Max", arricchito dal motore fisico Havok e dalla possibilità di distruggere buona parte dello scenario. Auto Assault promette una elevata giocabilità anche per personaggi di basso livello e grande spazio alla personalizzazione dei veicoli. Ogni giocatore controlla un solo eroe (umano, mutante o biomek), ma può possedere più mezzi; in pratica le zone di combattimento sono percorribili solo a bordo di un'auto corazzata, altre aree invece sono accessibili solo da personaggi a piedi. In Auto Assault non mancano nemmeno super poteri, missioni scriptate e la possibilità di unirsi in clan, inoltre il gioco utilizza anche un sistema di classifiche a premi. Sostanzialmente differente rispetto ai MMORPG attualmente in circolazione, Auto Assault potrebbe avvicinare al genere giocatori poco avvezzi al fantasy e ai suoi classici stilemi, in particolare l'alta personalizzazione dell'auto potrebbe essere uno spunto di successo in questo periodo di tuning imperante. La pubblicazione del gioco è prevista entro il 2005.