Genere
Azione
Lingua
Tutto in italiano
PEGI
16+
Prezzo
€ 69,99
Data di uscita
21/10/2011

Batman: Arkham City

Batman: Arkham City Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Warner Bros. Games
Sviluppatore
Rocksteady Studios
Genere
Azione
PEGI
16+
Data di uscita
21/10/2011
Data di uscita americana
18/10/2011
Lingua
Tutto in italiano
Giocatori
1
Prezzo
€ 69,99

Hardware

Il gioco sarà disponibile su PlayStation 3 e Xbox 360 a partire dal 21 ottobre 2011. La versione PC si farà attendere un pochino di più...

Multiplayer

Nessun supporto multiplayer per il cavaliere oscuro...

Modus Operandi

Abbiamo provato il gioco grazie a un codice recensibile per PlayStation 3 fornito dal distributore. Abbiamo portato a termine la missione principale della campagna in una decina di ore, poi trascorso altrettante sulle missioni secondarie. Non abbiamo potuto provare le missioni di Catwoman, perché all'epoca ancora non disponibili. Peccato.

Link

Recensione

Arkham City vive!

La più grande avventura del Cavaliere Oscuro.

di Alessandro Apreda, pubblicato il

Quando sono iniziati ad affiorare i primi dettagli di Batman: Arkham City, quando soprattutto è stata resa nota l'ambientazione del gioco - non più il manicomio criminale di Arkham ma un'intera fetta della città di Gotham - qui nella Videogame.it Tower sono affiorate anche alcune riserve. Si aveva timore noialtri, per farla breve, che la struttura free-roaming snaturasse il sublime bilanciamento del predecessore, affogando quel mix di scazzottate feroci e fasi stealth, esplorazione a mezzo bat-gadget ed enigmi in un mare di missioni secondarie senza senso e di tediosi spostamenti lungo la mappa. Fortunatamente sono bastate poche ore di gioco per farci capire che avevamo torto. Torto marcio.

Come in Arkham Asylum, costume e mantello di Batman diverranno progressivamente più laceri   - Batman: Arkham City
Come in Arkham Asylum, costume e mantello di Batman diverranno progressivamente più laceri

FREE MA CON GARBO

Gioco free-roaming, Arkham City lo è infatti solo fino a un certo punto. La mappa è abbastanza piccola, visto che Arkham City non è che una porzione di Gotham, un ristretto numero di quartieri chiusi da mura di cinta e trasformati in un carcere a cielo aperto. Inoltre buona parte della storia si svolge al chiuso, all'interno di enormi livelli (come il museo o la stazione di polizia) strutturati come quelli di Arkham Asylum. Ma rispetto alle spianate semideserte che circondavano il manicomio di Arkham nel gioco precedente, è letteralmente un altro pianeta. E non solo perché planare da una torre all'altra o appollaiarsi su un gargoyle in cima a un edificio fa molto più Batman, ma anche e soprattutto perché i palazzi e i vicoli di Arkham City spalancano le porte a tutto un mondo di missioni secondarie che a) non sono per niente invadenti, e b) non sono affatto buttate lì giusto per far numero. Ma di quelle parliamo dopo, perché la storia principale è talmente avvincente che si fa presto a lasciare un attimo indietro tutto ciò che le fa da contorno.

autori e spettatori

Scritta non a caso da Paul Dini, il produttore e sceneggiatore americano noto per l'apprezzata serie animata di Batman di inizio anni 90, la storia di Arkham City è una giostra che ti afferra sin dal minuto zero. Un canovaccio senza tempi morti e giri inutili, zeppo di sorprese e alleanze precarie e improbabili: chi c'è davvero dietro la creazione di Arkham City? Di chi può davvero fidarsi Batman? E riuscirà, il Cavaliere Oscuro, a tener fede al suo proposito di non uccidere mai nessuno? Un ottovolante forsennato che diventa - per chiunque abbia un minimo di dimestichezza con i personaggi del mito di Batman - una vera e propria goduria, in una girandola di nemici, comparsate e "interessi sentimentali" di Bruce Wayne (sì, al plurale), che tira dentro decine di personaggi, non ha paura di infilare in una missione una strizzata d'occhio al terrificante Batman (il film del '66 con Adam West) e si chiude con un finale assolutamente epico. Epico come la colonna sonora orchestrale che accompagna tutto il viaggio, punta di diamante di un reparto audio che può contare anche sulle voci del citato cartone di Batman, sia in lingua originale (tra gli altri Kevin Conroy e Mark Hamill) che nella versione doppiata in italiano (Marco Balzarotti e Riccardo Peroni).


Commenti

  1. zeldatop

     
    #1
    Gioco semplicemente devastante...buon Batman a tutti
  2. Skynet_82

     
    #2
    Scimmia
  3. efus

     
    #3
    HO divorato la rece...bene! sono contento che le promesse siano state mantenute! Peccato che dovrò aspettare un pò per averlo su pc :( ma va bene lo stesso, i soldini se li meritano a quanto pare.
  4. SixelAlexiS

     
    #4
    "un detective al buio

    Il problema principale, semmai, continua a essere ai nostri occhi la modalità Detective, la vista agli infrarossi che permette a Batman di individuare bersagli, punti deboli ed elementi di interesse negli scenari (come i trofei dell'Enigmista). Un problema in tutti i sensi: vuoi perché anche qui, per quanto alcuni nemici siano questa volta come detto attrezzati per contrastarla con dei jammer, si finisce per abusarne, giocandosi mezza avventura agli infrarossi col rischio di perdersi lo splendore del mondo di gioco circostante; vuoi perché switchare in continuazione da un tipo di visione all’altra, in sessioni di gioco lunghe anche cinque ore, gli occhi ce li ha foderati di bruciore e infilati nel forno. Insomma, per non rovinarsi visivamente l’esperienza e buttare via un paio di diottrie per occhio, occorre fare appello un minimo al proprio autocontrollo e limitare il più possibile l'utilizzo della modalità Detective."

    Certo, leggere questo dopo aver sentito (tempo fa) gli sviluppatori ammettere che nel primo AA la modalità detective fosse "sgrava"....è abbastaza meh.
    Sul resto non ho letto tutta la rece per evitarmi sopiler, tanto lo prenderò, non so quando, ma lo prenderò.
  5. krona3

     
    #5
    Madò sembra proprio un capolavoro! Molto bella la cosa delle side-quest e del new game+, ce n'è davvero per ore e ore...... Facessero giochi di questo calibro anche per Spiderman o gli X-men, mannaggia!
    Ottima recensione comunque, letta tutta d'un fiato e quoto la parte sulla modalità detective, l'unica è davvero autocontrollarsi e non abusarne, altrimenti ci si rovina parecchio l'esperienza.
  6. SixelAlexiS

     
    #6
    krona3Madò sembra proprio un capolavoro! Molto bella la cosa delle side-quest e del new game+, ce n'è davvero per ore e ore...... Facessero giochi di questo calibro anche per Spiderman o gli X-men, mannaggia!
    Ottima recensione comunque, letta tutta d'un fiato e quoto la parte sulla modalità detective, l'unica è davvero autocontrollarsi e non abusarne, altrimenti ci si rovina parecchio l'esperienza.
    Spiderman 2 era gran bello, il migliore fatto sull'uomo ragno.
    /ot
  7. RALPH MALPH

     
    #7
    gran bella rece zio, a questo punto è assodato che è un giocone e che non ci ho preso, bmeglio così, spero solo di riuscire a finire dark souls per il 21 :D
  8. RALPH MALPH

     
    #8
    SixelAlexiS
    Sul resto non ho letto tutta la rece per evitarmi sopiler, tanto lo prenderò, non so quando, ma lo prenderò.

    nn ci sono spoiler vai tranchilo
  9. utente_deiscritto_19700

     
    #9
    VI PREGO NON SVEGLIATEMI.......


    Sto sognando il più bel videogame SU LICENZA mai realizzato......
  10. bocte

     
    #10
    Wow! Giocone pazzesco oltre ogni più rosea aspetttiva!
Continua sul forum (1185)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!