Genere
Azione
Lingua
Tutto in italiano
PEGI
16+
Prezzo
ND
Data di uscita
21/10/2011

Batman: Arkham City

Batman: Arkham City Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Warner Bros. Games
Sviluppatore
Rocksteady Studios
Genere
Azione
PEGI
16+
Data di uscita
21/10/2011
Data di uscita americana
18/10/2011
Lingua
Tutto in italiano
Giocatori
1

Link

Intervista

Intervista a Dax Ginn - Seconda parte

A colloquio col Marketing Game Manager di Rocksteady.

di Andrea Maderna, pubblicato il

Videogame.it: Ancora una volta utilizzate l'Unreal Engine 3. Puoi raccontarci qualcosa di come l'avete modificato e adattato al vostro gioco?

Dax Ginn: Ovviamente utilizzare l'Unreal Engine è ottimo: si tratta di uno strumento potente e molto versatile. La decisione di spostarci sulle strade di Gotham ha rappresentato per noi una nuova sfida, dal punto di vista tecnologico, rispetto a quanto avevamo fatto nel primo gioco. Quindi ci è toccato fare degli aggiustamenti. Però io non sono un tecnico, quindi non sono in grado di scendere nei dettagli. Di sicuro, il punto focale, per noi, è mantenere comunque un livello di dettaglio molto elevato. Arkham City è molto più vasta di Arkham Asylum, ma abbiamo mantenuto quel fantastico livello di dettaglio e cura, che per noi è fondamentale, soprattutto per generare quel tipo di atmosfera forte, intensa, a cui teniamo molto.

Videogame.it: Beh, il risultato è davvero notevole, al di là di qualche rallentamento...

Dax Ginn: Sì, stiamo ancora ottimizzando tutto, giorno per giorno.

Videogame.it: Dici di non essere un tecnico, quindi probabilmente non hai una risposta da darmi, ma secondo te è possibile avere questo livello di dettaglio e cura per i particolari, ma in un ambiente molto più ampio? Si può avere questa qualità per tutta Gotham City? Sull'attuale generazione di console?

Dax Ginn: Più tempo passo con il nostro team di tecnici e più penso che qualsiasi cosa sia possibile. È solo una questione di tempo: noi vogliamo pubblicare Arkham City ora, quest'anno, ma se decidessimo di impiegare altri due o tre anni... Credo potremmo realizzare qualsiasi cosa.

Videogame.it: Quanto tempo avete impiegato a sviluppare il primo gioco e quanto il secondo?

Dax Ginn: Due anni ciascuno.

Videogame.it: Ho giocato il primo episodio su PC, e credo francamente che sia la migliore versione, soprattutto perché penso che controllare la telecamera col mouse sia comodissimo e particolarmente adatto a questo sistema di gioco, sia per le fasi di combattimento che per quelle stealth. Tu come la vedi?

Dax Ginn: Mi sembra un punto di vista interessante e hai le tue ragioni, ma il fatto è che a me piace troppo stringere un pad fra le mani.

Videogame.it: E per quanto riguarda il supporto PhysX e Windows Live, con Achievement e tutto, torneranno? Fra l'altro il primo gioco era anche fra i portabandiera del 3D di nVidia...

Dax Ginn: Sono tutte cose molto interessanti, ma purtroppo in questo momento non posso darti alcuna risposta precisa. Diciamo che ci saranno feature del genere...

Videogame.it: Abbiamo detto che il sistema di combattimento di Arkham Asylum era molto particolare e riuscito. In che modo l'avete cambiato, rischiando magari di rompere il giocattolo?

Dax Ginn: Beh, innanzitutto è diventato figo il doppio. (risate) Abbiamo letteralmente raddoppiato il numero di animazioni, migliorato l'intelligenza artificiale, aumentato la scala dei combattimenti, con spazi più ampi e più nemici... Tutto questo ci ha permesso di potenziare Batman, aumentando le sue abilità. Quindi, se di base rimane quel semplice sistema di combattimento con un solo tasto e tante piccole variabili che si accumulano aggiungendo complessità, allo stesso tempo abbiamo aumentato le opportunità. Per esempio ora Batman può usare durante il combattimento tutti i suoi gadget, anche quelli che prima non erano accessibili al volo. Poi può strappare le armi ai nemici e usarle per colpirli. La cosa che più mi affascina, comunque, è quanto il sistema di combattimento sia bello e appassionante non solo per chi gioca, ma anche per chi magari gli siede di fianco e guarda. È proprio uno spettacolo! Se tua moglie o la tua ragazza ti guarderanno giocare ad Arkham City, non potranno fare a meno di pensare: “Il mio uomo è un figo pazzesco!”


Commenti

  1. Gaara80

     
    #1
    Molto molto interessante. Massima fiducia e day one assoluto ;)
  2. Zendo

     
    #2
    bello bello :nworthy:
  3. cbm-amiga

     
    #3
    Gaara80Molto molto interessante. Massima fiducia e day one assoluto ;)




    Quoto!
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!