Genere
Azione
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
25/10/2013

Batman: Arkham Origins - Initiation

Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Warner Bros. Games
Sviluppatore
WB Games Montréal
Genere
Azione
Data di uscita
25/10/2013

Lati Positivi

  • Approfondisce il passato di Batman e la storia di Bruce Wayne come il film di Nolan
  • Personaggio molto diverso con mosse e animazioni inedite
  • Buona realizzazione delle mappe e delle sfide, difficili ma appaganti

Lati Negativi

  • Il livello di difficoltà è tarato sensibilmente verso l'alto
  • Il prezzo del singolo DLC è poco conveniente rispetto ai contenuti del Season Pass

Hardware

Initiation è disponibile come DLC per le versioni PC, PS3, Xbox 360 e Wii U. L'espansione ha un costo di 5,99 euro, pesa circa 300 MB ed è inclusa nel Season Pass di Arkham Origins.

Multiplayer

L'espansione non prevede sfide multiplayer ma offre la possibilità di competere con i propri amici nell'ottenere il punteggio più alto grazie alle leaderboard online.

Modus Operandi

Abbiamo scaricato l'espansione Initiation grazie a un codice del Season Pass su PlayStation 3 fornitoci da Labcom, testando le cinque mappe sia nella modalità Sfide Classificate che nella più avvincente Campagna.
Recensione

L'iniziazione di Batman

Il primo DLC di Arkham Origins ci porta alla scoperta del passato di Bruce Wayne.

di Giovanni Marrelli, pubblicato il

Dall'annuncio di Batman: Arkham Origins, ci si aspettava che in qualche modo questo terzo capitolo della saga dedicata all'Uomo Pipistrello approfondisse anche in ambito ludico quelle che sono le vere origini di Batman, con un viaggio alla scoperta della storia di Bruce Wayne dalla maturità fino alla trasformazione nel simbolo della speranza per gli abitanti di Gotham City. Ad accontentare i giocatori più esigenti ci pensa il team WB Games Montréal, autori di Arkham Origins dopo il passaggio di testimone con il team Rocksteady Studios, che ha dimostrato di essere in grado di reggere un'eredità così pesante da gestire come quella di Batman, sfornando un'ottima avventura per l'eroe DC Comics.

Con l'espansione Initiation, tradotta molto semplicemente in "Iniziazione" nella nostra lingua, la software house canadese vuole offrirci un'altra prospettiva sul percorso che ha portato Bruce Wayne a divenire Batman, in modo peraltro molto simile a quanto mostrato dal regista Christopher Nolan nel primo capitolo del reboot cinematografico, Batman Begins. L'espansione fa parte del Season Pass di Arkham Origins, ma può essere scaricata anche singolarmente al prezzo di 5,99 euro.

Initiation è ambientata in Corea del Nord, sulle vette delle Paektu-San Mountains e vede come protagonista un giovane Bruce Wayne, alle prese con la prova finale del suo addestramento sotto la guida dello spietato maestro Kirigi. L'espansione introduce cinque nuove mappe sfida: tre giocabili in modalità Lotta (Togakure-Ryu, Taijutsu e Seishinteki Kyodo) e due in modalità Predatore (Shinobi-Iri e Boryaku). Si tratta di mappe con delle ambientazioni molto varie, che passano dal classico monastero buddista in cima alle montagne sperdute fino a una foresta di bambù, un taglio netto e deciso con l'ambiente cittadino di Gotham City e risultano estremamente piacevoli. È possibile affrontare le mappe in sfide classificate, dove mettersi alla prova nel tentativo di raggiungere il miglior punteggio possibile, oppure nelle sfide campagna.

Quest'ultime sono quelle legate da una piccola ma gradevole trama e da un ordine specifico di svolgimento, dando al giocatore un massimo di cinque tentativi per portare a termine ben quindici prove ambientate nelle mappe succitate. Più facile a dirsi che a farsi se consideriamo che il livello di difficoltà di questa espansione sembra essere tarato verso l'alto, molto più di quanto la campagna single-player di Origins non facesse già al suo livello difficile. Come di consueto, è possibile guadagnare medaglie in base al punteggio raggiunto nelle modalità Lotta e Predatore, ottenendo dei punteggi minimi oppure soddisfacendo determinati requisiti nelle uccisioni silenziose (ad esempio, con un KO dalla sporgenza o dalle grate, utilizzando un gadget prestabilito, etc.) così da sbloccare gli immancabili Trofei. Una volta raggiunta la prova finale, Bruce Wayne dovrà vedersela contro una vecchia conoscenza: Lady Shiva, in uno scontro questa volta tutt'altro che semplice rispetto a quello (piuttosto abbordabile) delle missioni secondarie di Origins.

Initiation narra la storia di Bruce Wayne e del suo addestramento per diventare un lottatore invincibile e un predatore silenzioso. Bruce è sensibilmente diverso da Batman e può contare su nuove animazioni, gadget e mosse speciali: controllarlo è un vero piacere e offre un senso di varietà rispetto al resto del gioco. - Batman: Arkham Origins
Initiation narra la storia di Bruce Wayne e del suo addestramento per diventare un lottatore invincibile e un predatore silenzioso. Bruce è sensibilmente diverso da Batman e può contare su nuove animazioni, gadget e mosse speciali: controllarlo è un vero piacere e offre un senso di varietà rispetto al resto del gioco.

L'aspetto più piacevole di Initiation è rappresentato dal personaggio di Bruce Wayne, che contrariamente alle aspettative non è una semplice skin, ma un lottatore completamente diverso da Batman: il team si è impegnato nella realizzazione di nuove animazioni che diversificano l'esperienza nei combattimenti con Bruce rispetto al Cavaliere Oscuro, anche a causa di un arsenale sensibilmente ridotto, dotato di armi e gadget diversi da quelli di Batman. Quello più interessante è sicuramente la Bomba Kujiki, che permette al giocatore di scagliare un esplosivo per terra e confondere la folla, con la possibilità aggiuntiva di premere il tasto Triangolo e dar vita a una combo molto simile allo stormo di pipistrelli, lanciando degli shuriken che possono però stordire temporaneamente i nemici e garantire a Bruce il tempo di ingaggiare una combo con alcune nuove mosse nel Free-Flow Combat System. Lo stesso gadget è utilizzabile in modalità Predatore e può essere lanciato ai piedi di Bruce in prossimità di un nemico, così da sfoderare un KO frontale.

Non mancano poi il classico rampino, il fumogeno, i succitati shuriken (che sostituiscono i batarang) e i chiodi, che possono essere lanciati a terra per bloccare i nemici accorrenti e stordirli temporaneamente. Il risultato è davvero ottimo: l'esperienza di gioco cambia anche a causa delle nuove armi utilizzabili - che impongono un approccio diverso rispetto al passato - e la varietà di nemici presenti su schermo (con delle new-entry), il tasso di sfida è talmente elevato da garantire un'ottima longevità nonostante le mappe siano in realtà solo cinque. Una nota stonata riguarda la presenza, probabilmente forzata, di una sorta di modalità Detective (qui ribattezzata Concentrazione) che assicura a Bruce Wayne lo stesso vantaggio tattico di Batman nelle mappe Predatore: in questo senso, sarebbe stato preferibile forse disabilitare del tutto questa modalità e lasciare al giocatore e alle sue abilità il compito di sbarazzarsi dei nemici senza un aiuto così evidente. Si nota infatti uno sbilanciamento eccessivo fra la difficoltà delle mappe Lotta (davvero ostiche) e quelle Predatore, decisamente più semplici da completare.

L'espansione è ambientata in Corea del Nord, sulle vette delle Paektu-San Mountains. Gli ambienti sono molto diversi dalla struttura cittadina di Origins e le mappe possono vantare un ottimo livello di dettagli e molta cura nei particolari. - Batman: Arkham Origins
L'espansione è ambientata in Corea del Nord, sulle vette delle Paektu-San Mountains. Gli ambienti sono molto diversi dalla struttura cittadina di Origins e le mappe possono vantare un ottimo livello di dettagli e molta cura nei particolari.

A livello tecnico, le cinque nuove mappe confermano la bontà del team di sviluppo nella realizzazione di ambienti accattivanti, estremamente rifiniti e dettagliati. Le mappe Predatore, quelle più vaste che abbiamo potuto ammirare, possono vantare una notevole cura nei particolari e restituiscono quel senso di diversità rispetto all'ambientazione di Arkham Origins, che ci immerge nel clima di addestramento di Bruce Wayne. Lo stesso protagonista, presente in duplice skin (di cui una molto carina in tenuta da vigilante), è derivato dal modello poligonale di Batman, ma è stato completamente rivisto e aggiornato con animazioni inedite e altre piccole sfumature che lo rendono allo stesso tempo molto diverso dal suo alter-ego mascherato.

Voto 4 stelle su 5
Voto dei lettori
Il DLC Initiation espande la saga di Batman mostrandoci l'addestramento di un giovane Bruce Wayne fino a diventare un lottatore imbattibile e un predatore invisibile. Cinque mappe sfida e un nuovo personaggio fanno parte del pacchetto, con il protagonista che cambia moltissimo rispetto al suo alter-ego, con nuove animazioni, mosse speciali e gadget da utilizzare. Il tasso di sfida è altissimo e, nonostante la presenza di pochi contenuti, la longevità è assicurata dalla difficoltà di ciascuna missione. Il prezzo del pacchetto acquistato singolarmente, facendo il confronto con quello del Season Pass e dei suoi contenuti, risulta probabilmente troppo alto rispetto al reale valore apportato da Initiation, motivo per cui si consiglia l'acquisto del pass stagionale in vista del DLC single-player in uscita nel 2014.

Commenti

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!