Genere
Sparatutto
Lingua
Italiano
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
25 ottobre 2011

Battlefield 3

Battlefield 3 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Electronic Arts
Sviluppatore
DiCE
Genere
Sparatutto
Distributore Italiano
Electronic Arts Italia
Data di uscita
25 ottobre 2011
Data di uscita americana
25/10/2011
Lingua
Italiano

Hardware

Battlefield 3 uscirà il 25 ottobre su PC, PlayStation 3 e Xbox 360.

Multiplayer

Saranno presenti una modalità cooperativa per due giocatori e una sezione competitiva aperta a un massimo di 24 e di 64 partecipanti, rispettivamente su console e PC.

Modus Operandi

Il gioco è stato provato a un evento organizzato da Electronic Arts a Parigi, dove abbiamo giocato Campagna, co-op e multiplayer competitivo su PlayStation 3 e Xbox 360, per circa un'ora e mezza complessiva.

Link

Hands On

A più giocatori

Co-op e multiplayer, anche su Xbox 360.

di Stefano F. Brocchieri, pubblicato il

Sempre su PlayStation 3 abbiamo avuto la possibilità di darci dentro con la co-op. Si trattava in realtà di un’occasione di ripasso, dato che parliamo di Exfiltration, la stessa missione già provata alla Gamescom di Colonia, dove occorre infiltrarsi in un appartamento e recuperare un ostaggio, per poi cercare di uscire vivi assieme al nostro contingente dall’ostilissima cittadina mediorientale in cui si svolge l’operazione.

In co-op è possibile rianimare il proprio compagno. Se si viene stesi entrambi, naturalmente, è game over - Battlefield 3
In co-op è possibile rianimare il proprio compagno. Se si viene stesi entrambi, naturalmente, è game over
Anche in questo caso desta più di una perplessità la scarsa dimestichezza con la metrica dello sparatutto a progressione lineare dimostrata da DICE, dato che ritrovarsi come momento topico, da gustarsi e rigustarsi sempre uguale, tentativo dopo tentativo, un terrorista che sfonda una porta con un fucile a pompa non è esattamente il massimo del coinvolgimento. Lo stesso dicasi per lo sviluppo dell’azione, affidato talvolta a soluzioni posticce e ineleganti, come zone di livello che risultano pericolosamente inaccessibili fino a quando due personaggi controllati dalla CPU qualche metro più indietro non hanno finito di parlare, dandoci di fatto il loro scriptatissimo via libera a proseguire. Passando oltre una struttura tutt’altro che incisiva, men che meno capace di tirare fuori guizzi di particolare inventiva, combattere fianco a fianco con un altro giocatore si è rivelato discretamente divertente, specie nei momenti in cui si attraversavano aree ben presidiate dal nemico e la pressione nei nostri confronti aumentava, richiedendo un livello di coordinazione più saldo ed efficiente.

PASSIONE PARIGINA

Pochi dubbi invece sul multiplayer competitivo. E pochi dubbi dovrebbero averli gli utenti Xbox 360. Fattoci provare finalmente su questa piattaforma, Battlefield 3 si è presentato decisamente in forma. Dimenticatevi pure i famosi filmati apparsi in Rete di straforo qualche giorno fa: allo stato attuale il titolo DICE rende alquanto giustizia alle possibilità di questa macchina. Dal punto di vista grafico valgono un po’ le stesse impressioni espresse a proposito della versione PlayStation 3, provata in Svezia alla fine di luglio: in multiplayer il livello di dettaglio è paragonabile grossomodo a quello di Bad Company 2, solo che sembrano essere cambiati il taglio generale e la fotografia, ora orientati verso un più spiccato fotorealismo, reso possibile anche dai miglioramenti al sistema di illuminazione. La versione provata sembrava trovarsi, giustamente, a uno stadio di sviluppo più avanzato rispetto a quella PlayStation 3 visionata qualche settimana fa, come si poteva evincere dal quantitativo sensibilmente inferiore di elementi che comparivano improvvisamente a video dalla media distanza in poi o dalla qualità più costante delle texture.

Per quel che abbiamo visto, rispetto alla versione PC sono state tagliate diverse fonti di luce, ma il sistema di illuminazione  fa comunque una bella impressione - Battlefield 3
Per quel che abbiamo visto, rispetto alla versione PC sono state tagliate diverse fonti di luce, ma il sistema di illuminazione fa comunque una bella impressione

Per il resto solo conferme: questa nuova prova sul campo di Operation Métro, in modalità Corsa, ha evidenziato uno stile di gioco più dinamico e appagante rispetto a quello di Bad Company 2. Si interpreta il campo di battaglia sia con maggiore scioltezza, grazie al sistema di movimento più fluido e continuo, sia potendo contare su un quantitativo superiore di profili d’azione, grazie alla possibilità di mettersi sdraiati a terra ed eventualmente avanzare strisciando e a quella di cambiare il rateo di fuoco delle proprie armi. E poi la conferma che fa più piacere: il rilevamento dei colpi sembra aver preso definitivamente le distanze dalle barzellette raccontate da fucili d’assalto, mitragliatori, pistole e quant'altro del predecessore, risultando nettamente più preciso. Una caratteristica che casca veramente a fagiolo in un momento come questo, dove la serie sta raccogliendo anche una nuova sfida, che altrimenti sarebbe stata affrontata in maniera disastrosa: quella di offrire molte più situazioni di guerriglia urbana.


Commenti

  1. aleZ

     
    #1
    "Meno brillante l’impressione che ci ha lasciato la giocabilità, ispirata con fortune alterne ai classici dello sparatutto a sfondo bellico dalla progressione lineare"

    CVD, anche dice va dietro a CallOfDuty visto che i soldi arrivano tutti da lì.

    Mi chiedo perché nessuno segua l'impronta di Crysis o DeusEx, evidentemente perché al pubblico una campagna più aperta, dinamica e realistica non interessa. Cmq pandissima anche questa anteprima XD
  2. Andreabbondanza

     
    #2
    Mi chiedo perché nessuno segua l'impronta di Crysis o DeusEx, evidentemente perché al pubblico una campagna più aperta, dinamica e realistica non interessa.

    Se posso dire la mia, notai questo cambiamento di direzione già dal single player di BC2 a confronto di quello di BC1 che reputo tutt'ora superiore proprio per questi motivi... speriamo che almeno questo BF3 nel single player sappia regalare grazie a questa regia tante belle emozioni :)
  3. Da Hammer

     
    #3
    Il single di BC2 è una scopiazzatra mal riuscita di quello di CoD.
  4. theSBX

     
    #4
    Da HammerIl single di BC2 è una scopiazzatra mal riuscita di quello di CoD.

    e sarà così anche per quello di battlefield 3
  5. efus

     
    #5
    io di bc2 due non l'ho nemmeno iniziato il single....sarà che per me battlefield è solo multy e probabilmente non mi giocherò il single nemmeno di b3 ... capisco che comunque tanti preferiscano averlo, e possibilmente ben fatto. Per cod è stato il contrario il single mi piaceva (fino a mw) e il multy mi ha sempre fatto un pò schifo...strana la vita...forse un giorno vedremo un call of battlefield del quale potrò godermi sia single che multy akakakak (sognare non costa nulla, ma so che non accadrà mai)
  6. RALPH MALPH

     
    #6
    bell'anteprima teuz!
    riguardo la campagna non avevo grosse aspettative e giustamente me lo confermi: è sciatta come quella di bad company 2, quasi amatoriale.
    del multi onestamente non sono ancora riuscito a farmi un'idea precisa, è migliorato rispetto a bad company 2, ok, ma in che misura? si vorrei un voto (provvisorio), tipo se bc2 era 7 b3 è da X
  7. fashion

     
    #7
    Grandissimo teo, hype a mille. :sbav:

    "Pochi dubbi invece sul multiplayer competitivo. E pochi dubbi dovrebbero averli gli utenti Xbox 360. Fattoci provare finalmente su questa piattaforma, Battlefield 3 si è presentato decisamente in forma. Dimenticatevi pure i famosi filmati apparsi in Rete di straforo qualche giorno fa: allo stato attuale il titolo DICE rende alquanto giustizia alle possibilità di questa macchina"

    Sistemati i detrattori della versione 360 (si, Ralph anche tu! :D ).

    E conferme sui grandi miglioramenti che realmente dovrebbero interessare nel multiplayer.

    "Per il resto solo conferme: questa nuova prova sul campo di Operation Métro, in modalità Corsa, ha evidenziato uno stile di gioco più dinamico e appagante rispetto a quello di Bad Company 2. Si interpreta il campo di battaglia sia con maggiore scioltezza, grazie al sistema di movimento più fluido e continuo, sia potendo contare su un quantitativo superiore di profili d’azione, grazie alla possibilità di mettersi sdraiati a terra ed eventualmente avanzare strisciando e a quella di cambiare il rateo di fuoco delle proprie armi. E poi la conferma che fa più piacere: il rilevamento dei colpi sembra aver preso definitivamente le distanze dalle barzellette raccontate da fucili d’assalto, mitragliatori, pistole e quant'altro del predecessore, risultando nettamente più preciso"

    Adesso posso stare sereno, per quanto possibile, e attendere il mio gioco.
  8. RALPH MALPH

     
    #8
    fashi non darmi del detrattore, ci tengo alla tua considerazione io mi sono limitato a riportare i filmati, oggi tutti a offendermi non mi meritate :(
  9. fashion

     
    #9
    RALPH MALPHfashi non darmi del detrattore, ci tengo alla tua considerazione io mi sono limitato a riportare i filmati, oggi tutti a offendermi non mi meritate :(

    Lo sai Ralph che ti vogliamo bene, anche con le tue richieste di voti parziali e le piccole punzecchiature/battutine, non saresti così unico e inimitabile. ;)
    Ricordo come cercavi di farmi cadere nel baratro della disperazione con quei video 360, ma nulla più scalfire la fiducia che ho in questo titolo. :D
  10. RALPH MALPH

     
    #10
    la tua non è fiducia fashi la tua è fede, incrollabile, a te basterebbe un mirino a schermo e la grafica in bitmap per essere soddisfatto di battlefield 3, detto questo quei filmati li ho riportati per dovere di cronaca, senza nessun intento particolare, ma seriamente :DD
Continua sul forum (47)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!