Genere
Sparatutto
Lingua
Italiano
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
25 ottobre 2011

Battlefield 3

Battlefield 3 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Electronic Arts
Sviluppatore
DiCE
Genere
Sparatutto
Distributore Italiano
Electronic Arts Italia
Data di uscita
25 ottobre 2011
Data di uscita americana
25/10/2011
Lingua
Italiano

Link

Intervista

Preparativi per il conflitto definitivo

Intervista a Patrick Bach, executive producer di Battlefield 3.

di Stefano F. Brocchieri, pubblicato il

Avevamo già incontrato Patrick Bach, l’uomo in cima alla catena alimentare della lavorazione di Battlefield 3, in occasione dell’EA Spring Showcase 2011, tenutosi a Londra, lo scorso aprile. E lo abbiamo incontrato nuovamente qualche giorno fa, direttamente nella sua tana, negli uffici di DICE a Stoccolma. In entrambe le occasioni Bach ha dimostrato un atteggiamento molto semplice e diretto, più da giocatore della porta accanto che da responsabile di un progetto tripla AAA. Con lo sparatutto bellico più atteso dell’anno ormai a qualche settimana dal lancio, e con all’attivo un paio di prove sul campo da parte nostra, abbiamo così approfittato della grande disponibilità e schiettezza di Patrick per cercare di vederci chiaro su alcuni aspetti ancora poco esplorati del titolo di cui è a capo.

Videogame.it: Poco fa avete ribadito, nominandola addirittura come primo obiettivo del progetto, l’intenzione di sfornare un vero seguito di Battlefield 2. Ma Battlefield 3 esce anche su console, ha solo quattro classi, non ha la modalità Comandante, eccetera eccetera. Non avete paura che su PC il gioco venga percepito come “troppo poco Battlefield, troppo Bad Company” e su console invece come “troppo poco Bad Company, troppo qualcosa che non è nel nostro DNA”?

Patrick Bach: Penso che tu abbia ragione. È davvero difficile rendere felici entrambe le utenze. Abbiamo un’audience dal bacino molto ampio, c’è veramente così tanta gente che ha apprezzato Bad Company 2, che ad oggi ha venduto complessivamente nove milioni di copie, decisamente molto di più di Battlefield 2. La comunità di Battlefield 2 è dunque diverse volte più piccola di quella di Bad Company 2, per cui allo stato attuale stiamo cercando di soddisfare tutti, cercando di riproporre ciò che Battlefield 2 ha rappresentato e di portarlo alla conoscenza delle nuove generazioni. Perciò sì, è difficile, ma se c’è davvero qualcuno che può sapere come riuscirci, siamo noi.

Videogame.it: Scusa, e di questi nove milioni di copie, quante sono state vendute su PC?

Patrick Bach: Non ho i dati precisi aggiornati, ma dovrebbe trattarsi di un terzo. Le vendite sono state bilanciate sulle diverse piattaforme e ciascuna ha realizzato un sacco di copie.

Ridendo e scherzando, Bad Company 2 ha fatto gran bei numeri, equamente divisi tra Xbox 360, PC e PlayStation 3 - Battlefield: Bad Company 2
Ridendo e scherzando, Bad Company 2 ha fatto gran bei numeri, equamente divisi tra Xbox 360, PC e PlayStation 3

Videogame.it: Sul fronte console, finora avete mostrato unicamente la versione PlayStation 3 e, lo saprai benissimo, la gente tende a pensare male, a farsi delle domande. C’è qualche ragione precisa dietro questa scelta, magari perché l’edizione Xbox 360 fa schifo?

Patrick Bach: (ride, NdR) Beh, non ci sono ragioni specifiche. Semplicemente, nel momento in cui abbiamo cominciato a mostrare il gioco, dopo la versione PC siamo passati a una sola console, perché non puoi partire facendo vedere tutto subito. Se guardate ai giochi usciti sia su PlayStation 3 che su Xbox 360, nella maggior parte dei casi sono quasi identici, per cui la gente non si deve preoccupare circa la riuscita di Battlefield 3 sul suo sistema, perché le due versioni avranno bene o male la stessa qualità.


Commenti

  1. Bruce Campbell87

     
    #1
    ahahahahaha, che intervista :D ma non era lo stesso che diceva un annetto fa che se la versione pc assomigliava a quella console sarebbe stato un fallimento?E si presentano con gli stessi assets, coerenzia portami via :D
  2. Ozric

     
    #2
    Beh mi pare che un’illuminazione più sofisticata, ombre più curate, più particelle e un frame-rate più elevato non significa avere lo stesso asset, credo che loro puntino a dare a tutti la stessa esperienza di gioco ovviamente con le dovute limitazioni grafiche per quelle su console. Ma è normale che il gioco sia lo stesso e quindi il più simile possibile, altrimenti non avrebbe proprio senso :-)
  3. fortieTHief

     
    #3
    la versione console andra a toccare parte dello scenario,con edifici rifatti apposta x il carico che devono supportare le console,gia nei video versione PS3 si notano differenze a livello di paesaggio,ma quello che è il gioco non cambia.
  4. RALPH MALPH

     
    #4
    bravo teuz bella intervista lo hai messo alle corde :D
  5. Meno D Zero

     
    #5
    grande intervista del Teo, letta tutta con piacere!, tra l'altro ho scoperto di essere un medico lamer :D
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!