Genere
Azione
Lingua
Sottotitoli in Italiano
PEGI
18+
Prezzo
ND
Data di uscita
7 2009

Bionic Commando

Bionic Commando Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Capcom
Sviluppatore
Grin
Genere
Azione
PEGI
18+
Distributore Italiano
Halifax
Data di uscita
7 2009
Lingua
Sottotitoli in Italiano
Giocatori
8

Hardware

Bionic Commando è in fase di sviluppo su PlayStation 3, Xbox 360 e PC. Al momento in cui scriviamo una data di uscita non è stata ancora annunciata.

Multiplayer

Per ora non sono annunciate opzioni multiplayer, ma non è escluso che possano risultare disponibili nella versione completa.

Link

Eyes On

Una mano cibernetica tesa al futuro

Ritorna un classico da sala... onorando la memoria del NES.

di Alessandro Martini, pubblicato il

Rispetto agli antenati in grafica bitmap, è difficile trovare molte similitudini oltre all'ovvia presenza del braccio bionico: in un ventennio, le mode in fatto di stile, fisionomie e rappresentazione degli ambienti sono cambiate radicalmente, motivo per cui la nuova versione risulta spesso lontana dal vecchio capostipite.

UN BRACCIO PER TUTTE LE STAGIONI

L'elemento-chiave del gioco merita un paragrafo tutto per sé, in quanto, e pur in assenza di precisi dettagli, l'intera struttura di gioco ruoterà attorno al braccio bionico del protagonista. Come avveniva negli antenati a 8 bit, versione arcade compresa, tutte le battaglie, le piattaforme e i livelli che affronteremo saranno pensati per costringere il giocatore a utilizzare questa "appendice" in modo più o meno ingegnoso.
Inoltre, partendo dalla configurazione iniziale vista nel materiale diffuso finora, potremo passare a versioni potenziate dello stesso braccio tramite gli ormai obbligatori potenziamenti. Non è ancora chiaro in cosa consistano questi "upgrade", ma dovrebbero far sì che, nei livelli avanzati, non venga a noia l'idea basata sull'afferrare ogni oggetto a schermo, sia esso un elemento dello scenario, un nemico oppure un appiglio da cui spiccare salti vertiginosi.

DALLE FOTO AL GAMEPLAY

In assenza di una prova diretta (ma l'arrivo di una demo è praticamente garantito) è difficile capire esattamente quale sarà il bilanciamento tra l'azione e gli altri elementi del gioco, ma immagini e video danno una buona anteprima in tal senso. Trailer e screenshot, infatti, annunciano un titolo votato principalmente al combattimento e "cinematografico" nel modo in cui sono presentate le sequenze-chiave, come lo scontro con i boss di fine livello o l'ingresso in sezioni mai viste prima.
Recuperando idee viste per esempio nella serie Spider-Man, gli sviluppatori sembrano voler basare tutti gli spostamenti attorno al braccio bionico, che diventa quasi una "ragnatela" con cui possiamo saltare da un palazzo all'altro ad altezze vertiginose. Gli stessi livelli, del genere "post atomico", si presentano devastati in maniera perfetta per sfruttare le capacità del protagonista. Infatti, sarà possibile afferrare gli elementi dello scenario (o i nemici) dalla distanza, come detriti, parti meccaniche e simili, da usare come arma improvvisata in aggiunta alla nostra pistola.
Da successi come Lost Planet, sempre targato Capcom, ritorna poi l'inquadratura dinamica in terza persona e la forte presenza scenica dell'ambiente: se in Lost Planet eravamo immersi nella neve e nel freddo paralizzante, qui saranno le macerie di una moderna metropoli e l'industrializzazione esasperata a opprimerci.
Tornando a osservare la primissima versione NES, si spera che vengano recuperate da quel gioco molte idee a livello di struttura e gameplay, soprattutto per distanziare questo titolo dalle schiere di action game e sparatutto attualmente disponibili, in modo particolare su console.