Genere
Sparatutto
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
13/5/2011

Brink

Brink Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Bethesda Softworks
Sviluppatore
Splash Damage
Genere
Sparatutto
Data di uscita
13/5/2011
Data di uscita americana
10/5/2011
Giocatori
16

Hardware

Il gioco è stato provato in versione PS3 e Xbox 360, ma sarà disponibile anche per PC.

Multiplayer

Come detto, il gioco nasce per l'online, che è la sua configurazione naturale. Le missioni prevedono sempre e comunque 16 giocatori, quindi a seconda della modalità di gioco possono intervenire dei bot (nel caso del “single player”, 15 bot).

Modus Operandi

Abbiamo provato il multiplayer in due sessioni di 5 ore circa ciascuna in un evento svoltosi a Londra con versione pressoché definitive del gioco, in modalità 8 contro 8 con 16 PS3 collegate via LAN. Poi abbiamo ricevuto una copia retail della versione 360 per provare l'online via Live, grazie ad alcune sessioni multiplayer organizzate dallo sviluppatore a ridosso della data d'uscita.

Link

Recensione

Di che classe sei?

Splash Damage rispolvera la sua impostazione "di squadra".

di Jacopo Prisco, pubblicato il

La scelta della classe di default può essere effettuata subito dopo la creazione del personaggio, anche se è molto facile cambiarla in corsa nella lobby pre-partita così come durante il gioco. Il soldato ha munizioni infinite e il suo compito è quello di rifornire i compagni; ha accesso agli esplosivi e dunque entra in gioco quando l'obiettivo prevede ad esempio l'abbattimento di una porta o un ostacolo. Il medico ha facoltà di aumentare l'energia dei compagni e deve intervenire quando sono a terra (morti), lanciando loro una siringa resuscitante; se l'obiettivo è il trasporto di un “VIP” è l'unico che può dargli energia sufficiente per procedere. Il tecnico potenzia le armi della squadra e può costruire, riparare e potenziare i dispositivi sul campo di battaglia, oltre a piazzare mine invisibili. L'Agente ha facoltà di travestirsi da nemico (fingendosi morto) e può violare computer e terminali per completare determinati obiettivi, oltre a essere l'unica classe che può vedere le mine lasciate dai tecnici avversari.

In pratica tutte le classi hanno ruoli attivi e ruoli legati agli obiettivi, dunque è cruciale la totale collaborazione e il perfetto equilibrio tra le classi all'interno della squadra: se manca il medico, ogni volta che si muore si deve ripartire dal respawn, se manca il soldato, finite le munizioni tanto vale andare a casa.
Oltre alle abilità di base, le quattro classi hanno a disposizione una serie di abilità aggiuntive “acquistabili” con speciali gettoni che si ottengono a certi soglie di punti XP. Alcune sono universali, come la possibilità di ricaricare mentre si corre o di lanciare granate durante uno sprint; altre sono intimamente legate alla classe, quindi il soldato potrà indossare kevlar o lanciare molotov, il medico potrà disporre di shot di adrenalina che rendono invincibili o di una maggiore rapidità di movimento, il tecnico potrà incrementare la rapidità con cui disarma gli esplosivi nemici o piazzare mine antiuomo ancora più potenti, e la spia può hackerare le torrette nemiche per farle diventare amiche o piazzare bombe di tipo “sticky”.

45 MODI PER MORIRE

Non è un titolo a effetto: gli sviluppatori assicurano che in Brink ci sono davvero 45 modi diversi per morire. Il motivo è legato anche alla grande dinamicità generale del gioco, che comprende infatti alcuni elementi di parkour. Grazie a un sistema chiamato SMART (Smooth Movement Across Random Terrain), basta premere un tasto mentre di sprinta per effettuare evoluzioni spettacolari e coerenti con quanto si incontra sul proprio cammino. Non che si possa vedere nulla di tutto ciò, a meno che non sia un compagno o un avversario a farlo nel nostro campo visivo, ma la sensazione di velocità e di fluidità che il sistema vuole dare c'è tutta.
Altro fattore importante in chiave morte è la grande quantità delle combinazioni possibili per le armi: in realtà ce ne solo quattordici primarie e dodici secondarie, ma ciascuna può essere equipaggiata con tre o quattro elementi aggiuntivi come silenziatori o lanciagranate, il che ci regala un altro numero, quello delle 4.963 configurazioni complessive.


Commenti

  1. rimher_r

     
    #1
    Un titolo che mi ha affascinato dal primo trailer che ho visto.
    La recensione sembra discreta...in Italia esce venerdi, giusto? Varra' sicuramente la pena di provarlo. Lo SMART mi sembra una delle cose piu' fighe che abbiano introdotto nella nuova generazione di videogiochi dopo Euphoria in Red Dead
  2. _LordByron_

     
    #2
    Mmmmmm sembra migliorato da quando scrisse qualcosa Teo, me lo tengo d'occhio!
  3. teoKrazia

     
    #3
    _LordByron_Mmmmmm sembra migliorato da quando scrisse qualcosa Teo, me lo tengo d'occhio!

    Un giro di curiosità ora me lo voglio fare. :D

    Comunque sì, lo SMART è figo.

    Finalmente anche in un mercato dominato dalle console e dalla necessità di far stare le formule di gioco dentro a un pad si sta trovando il modo per ridare alla skill la sua dignità all-around, che giocare in massima parte roba dove si fanno le belle statuine, senza la possibilità di far esprimere su altri livelli il confronto con l'avversario, stava diventando decisamente deprimente e faceva crescere storte, sbagliate e lontane dalla verità le nuove generazioni di giocatori.
  4. _LordByron_

     
    #4
    teoKraziaUn giro di curiosità ora me lo voglio fare. :D

    Comunque sì, lo SMART è figo.

    Finalmente anche in un mercato dominato dalle console e dalla necessità di far stare le formule di gioco dentro a un pad si sta trovando il modo per ridare alla skill la sua dignità all-around, che giocare in massima parte roba dove si fanno le belle statuine, senza la possibilità di far esprimere su altri livelli il confronto con l'avversario, stava diventando decisamente deprimente e faceva crescere storte, sbagliate e lontane dalla verità le nuove generazioni di giocatori.

    La stessa cosa che pensavo io.
    Ora, PC or Console?
  5. Meno D Zero

     
    #5
    ragazzi vi leggerò con piacere.
  6. thegreatpretender

     
    #6
    Quindi da il massimo di se online possibilmente con una squadra ben organizzata...
  7. Dna

     
    #7
    Sono proprio curioso di vedere le vendite per ps3 in queste settimanr dove è impossibile giocare online...mah
  8. rimher_r

     
    #8
    _LordByron_La stessa cosa che pensavo io.
    Ora, PC or Console?

    Bhe se il PC te lo fa girare, non ci sono proprio dubbi! :)
  9. _LordByron_

     
    #9
    Si, per carità, la mia era più una domanda intesa a vedere per che cosa lo prendesse Teo e gli altri! :D
  10. bibbi 76

     
    #10
    Tutto coop? Passo volentieri.
Continua sul forum (113)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!