Genere
Sparatutto
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
68,98
Data di uscita
9/11/2010

Call of Duty: Black Ops

Call of Duty: Black Ops Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Activision
Sviluppatore
Treyarch
Genere
Sparatutto
Distributore Italiano
Activision Blizzard Italia
Data di uscita
9/11/2010
Data di uscita americana
9/11/2010
Data di uscita giapponese
18/11/2010
Prezzo
68,98
Formato Video
HDTV
Formato Audio
Surround 5.1

Link

Notizia

CoD: Black Ops è il più piratato del 2010

La triste classifica incorona nuovamente la serie di Activision.

di Sebastiano Pupillo, pubblicato il

Esattamente come un anno fa, eccoci al cospetto dell'elenco dei giochi più piratati del 2010, relativi alle piattaforme PC, Wii e Xbox 360, redatta da TorrrentFreak e relativa quindi, unicamente, alla condivisione dei file su protocollo BitTorrent.

Se l'anno scorso il triste primato è andato a Call of Duty: Modern Warfare 2, quest'anno è il suo sequel a essere stato particolarmente apprezzato dai pirati: parliamo infatti di ben 4.270.000 copie di Call of Duty: Black Ops scaricate illegalmente in versione PC (quasi duecentomila in più di quelle di Modern Warfare 2) e di quasi un milione in versione Xbox 360.

La classifica relativa alla console di Microsoft vede però un altro titolo in cima, ovvero Dante's Inferno, con 1.280.000 copie, seguito da Alan Wake e Red Dead Redemption. Passando a Wii, infine, Super Mario Galaxy 2 può "vantarsi" di quasi un milione e mezzo di copie scaricate, mentre Red Steel 2 chiude l'elenco dei primi cinque giochi con "soli" 850.000 download.

Per completezza segnaliamo che c'è anche chi sostiene che queste cifre siano completamente "sballate", in valore assoluto, ma crediamo che abbia senso riportarle perché danno comunque un'indicazione su quanto possa far male la pirateria all'industria dei videogiochi (e, in ultima analisi, agli stessi giocatori) quando va a colpire titoli come Alan Wake, il cui successo commerciale è risultato purtroppo inferiore alle aspettative.




Commenti

  1. Bruce Campbell87

     
    #1
    beh, così come per la classifica cinema, il più piratato è il più grosso successo. Cod Black Ops come Avatar insomma :DD fermo restando che l'italia non fa testo nel mercato, nei numeri globali secondo me questa è una dimostrazione di come la pirateria poco influisca sulle vendite.
  2. Meno D Zero

     
    #2
    1 milione di copie per dante's inferno, che se tutto va bene ne avrà vendute regolari una milionata...il 50% in meno, altro che non influisce scusa.

    è il male del nuovo millenio sta pirateria del cazzo, io proporrei il carcere duro come fanno in francia per tutti sti pirati parassiti maledetti.
  3. bonsetter

     
    #3
    Meno D Zero ha scritto:
    1 milione di copie per dante's inferno, che se tutto va bene ne avrà vendute regolari una milionata...il 50% in meno, altro che non influisce scusa.

    è il male del nuovo millenio sta pirateria del cazzo, io proporrei il carcere duro come fanno in francia per tutti sti pirati parassiti maledetti.


    Veramente c'era anche nel vecchio millennio, in edicola io compravo le cassette con 30 giochi del commodore 64 :DD


    Mi sorprende comunque la prima posizione di Cod, un gioco che offline non ha praticamente ragione di esistere, online quanta gente ci sarà che riesce a giocarci senza venir bannata?
  4. Bruce Campbell87

     
    #4
    Meno D Zero ha scritto:
    1 milione di copie per dante's inferno, che se tutto va bene ne avrà vendute regolari una milionata...il 50% in meno, altro che non influisce scusa.
    è il male del nuovo millenio sta pirateria del cazzo, io proporrei il carcere duro come fanno in francia per tutti sti pirati parassiti maledetti.
      sì, difatti, ho guardato quelli pc, i più piratati sono i due giochi si basano totalmente sulla componente online, e online su pc non puoi giocare se non compri il gioco. :asd: ma poi 50 per cento in meno cosa?Una cosa scaricata è una copia venduta?Ma in quale universo parallelo?L'incidenza della pirateria è intorno al 15 per cento, leggiti questo articolo e open your mind. blog.wolfire.com/2010/05/Another-view-of-game-piracy
  5. Seph|rotH

     
    #5
    I dati PC sono sconsolanti:

    1 Call of Duty: Black Ops (4,270,000) (Nov. 2010)
    2 Battlefield: Bad Company 2 (3,960,000) (Mar. 2010)
    3 Mafia 2 (3,550,000) (Aug. 2010)
    4 Mass Effect 2 (3,240,000) (Jan. 2010)
    5 Starcraft II (3,120,000) (Jul. 2010)

    Quelli che "ehhhh maaaaa la pirateria c'è pure su conzoool, mio cuggino ci ha l'icsebosce craccatoooo" sono serviti.

    La distanza tra giochi PC e giochi console, a livello di download illegale, è impressionante (3-4 volte tanto).

    Cla.
  6. Bruce Campbell87

     
    #6
    Seph|rotH ha scritto:
    I dati PC sono sconsolanti:
    1 Call of Duty: Black Ops (4,270,000) (Nov. 2010)
    2 Battlefield: Bad Company 2 (3,960,000) (Mar. 2010)
    3 Mafia 2 (3,550,000) (Aug. 2010)
    4 Mass Effect 2 (3,240,000) (Jan. 2010)
    5 Starcraft II (3,120,000) (Jul. 2010)
    Quelli che "ehhhh maaaaa la pirateria c'è pure su conzoool, mio cuggino ci ha l'icsebosce craccatoooo" sono serviti.
    La distanza tra giochi PC e giochi console, a livello di download illegale, è impressionante (3-4 volte tanto).
    Cla.
       spoiler: GAMEPAD WINS. Ops, no dicevo :asd:  la versione pc di super meat boy, pur essendo uscita un mese dopo quella 360, ha fatto quasi 150 mila copie vendute(quella 360 prima del ritorno a 800ms point era sulle 100 mila copie, ora penso saranno pure loro sulle 150). E parliamo di un eseguibile da 200 mega. Trai le tue conclusioni da questo dato reale. :asd:
  7. babalot

     
    #7
    Seph|rotH ha scritto:
    I dati PC sono sconsolanti:
    La distanza tra giochi PC e giochi console, a livello di download illegale, è impressionante (3-4 volte tanto).
    Cla.
    riporto anche qui che nei commenti alla notizia originale c'è chi contesta pesantamente questi dati. la proporzione dovrebbe essere cmq giusta (quindi, appunto, pirateria su PC = 4 volte tanto la pirateria su una singola console) ma la correttezza del dato assoluto dipende dalla procedura di rilevazione adottata.
  8. Andrea_23

     
    #8
    Meno D Zero ha scritto:
    1 milione di copie per dante's inferno, che se tutto va bene ne avrà vendute regolari una milionata...il 50% in meno, altro che non influisce scusa.

    è il male del nuovo millenio sta pirateria del cazzo, io proporrei il carcere duro come fanno in francia per tutti sti pirati parassiti maledetti.


    Al di là dei numeri ci sarebbe da chiedersi perché su Ps3 i giochi:

    -continuino a venir sviluppati in numero bene o male paritetico rispetto a quanto accade su xbox
    -non vendano molto di più

    Non sarà una scienza esatta ma gli estremi per credere che la pirateria non sia il male assoluto dell'industria ci sono, eccome. Le softco del resto continuano a sviluppare su pc/360, quando esiste, di fatto, una piattaforma praticamente inespugnabile : ). A far più paura a queste ultime, semmai, è l'usato incentivato dalle grosse catene retail. Lì sì che le major perdono fior di quattrini reali e, di fatti, le contromisure ad hoc non mancano >___>.
  9. Bruce Campbell87

     
    #9
    aggiungo alle tue banalità che colgono il punto Andrea, che tutti i multipiatta vendono di più su 360 anziché su ps3. E perchè su pc continuano ad uscire una quantità sconsiderata di videogiochi. E perchè un super meat boy da 200 mega vende lo stesso le stesse se non più copie della versione 360 uscita un mese prima, nonostante con 4 minuti circa oggi lo tiri giù. :DD
  10. bocte

     
    #10
    Tristezza...
    E se penso che certi giochi li ho pure doppi o tripli a volte mi viene il dubbio di essere io lo 'stronzo'... 8-(
Continua sul forum (22)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!