Genere
Simulazione
Lingua
Sottotitoli in Italiano
PEGI
12+
Prezzo
59,90 Euro
Data di uscita
31/10/2003

Crimson Skies: High Road to Revenge

Crimson Skies: High Road to Revenge Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Microsoft Game Studios
Sviluppatore
Microsoft
Genere
Simulazione
PEGI
12+
Distributore Italiano
Leader
Data di uscita
31/10/2003
Lingua
Sottotitoli in Italiano
Giocatori
16
Prezzo
59,90 Euro

Link

Notizia

[X03] Crimson Skies: battaglia nei cieli di Live!

Provato in multiplayer l'atteso gioco di Microsoft Game Studios.

di Matteo Camisasca, pubblicato il

Che Crimson Skies: High Road to Revenge fosse uno dei titoli più promettenti della prossima line-up di Xbox era già risaputo da tempo. Graficamente eccellente e basato su un canovaccio molto intrigante (battaglie nei cieli in un fantasioso 1930 "alternativo"), l'ultimo lavoro del team di sviluppo "interno" di Microsoft non ha mancato di attirare nel corso di questi mesi la curiosità di giocatori e addetti ai lavori. L'introduzione di diverse modalità pensate per il gioco online, oltretutto, va a completare un prodotto che, se manterrà tutte le promesse, potrebbe diventare un acquisto obbligato per ogni possessore della console di casa Microsoft.

Durante X03 abbiamo avuto modo di provare con calma una delle modalità multigiocatore di Crimson Skies: High Road to Revenge e, lo anticipiamo subito, quanto abbiamo provato non ha fatto altro che confermare le buone impressioni che ci eravamo fatti in questi ultimi mesi. All'evento organizzato da Microsoft quattro giocatori potevano sfidarsi sfruttando altrettante console all'interno di una mappa di buona fattura in un classico "deathmatch" dell'aria: una volta scelto il proprio aereo, si veniva catapultati nell'arena e, da quel momento, non esistevano più regole se non quelle (blandamente applicate in verità) delle leggi della fisica.

I vari aerei tra cui scegliere non differiscono tra loro unicamente per le fattezze estetiche, ma anche per manovrabilità e arsenale: specialmente quest'ultimo aspetto ha determinato le vittorie durante le nostre prime, fugaci partite, visto che inevitabilmente la mancata conoscenza di ogni velivolo nel dettaglio ci ha suggerito di scegliere un mezzo dotato, come arma secondaria, di pratici missili a ricerca. Sebbene il nostro velivolo non si mostrasse particolarmente agile, quindi, abbiamo potuto contare su un comodo modo per bombardare i nemici da una distanza relativamente ampia, mantenendoci ben lontani dai cannoni principali e dagli "attacchi elettrici" dei più agili aerei dei nostri avversari.

In ogni caso, è stata dura: non bastava uno dei nostri missili ad abbattere un avversario, concessione forse poco simulativa, ma capace di accrescere le sfide in dinamismo e, di conseguenza, in divertimento. Spesso ci era necessario agire sul pulsante del turbo per mantenere l'avversario inquadrato nel reticolo di mira e sparare così, sfruttando il grilletto sinistro, altri missili nella speranza di giungere a un abbattimento. Anche la possibilità di attivare gli aerofreni si è rivelata molto utile, perché ci ha permesso di minimizzare il raggio necessario per le virate e di posizionarci così in coda a un avversario la cui rotta incrociava la nostra. Una volta abbattuto un avversario, dalla sua esplosione scaturivano un certo numero di paracadute con vari bonus attaccati: rigeneratori di "salute", munizioni e così via.

Oltre al cannone principale e a un'arma secondaria, il nostro aereo in Crimson Skies: High Road to Revenge era anche dotato di un mitragliatore posteriore, utile per tentare di eliminare qualche nemico troppo affezionato alla nostra coda; inoltre l'arena proposta presentava anche alcune postazioni fisse nelle vicinanze delle quali potevamo "parcheggiare" il nostro mezzo alato per poter poi agire di contraerea contro i malcapitati che si trovavano a passare sulle nostre teste.

Insomma, già alle prime partite (e nonostante la nostra ignoranza sui vari modelli di aereo disponibili e sui vantaggi/svantaggi che li caratterizzano) siamo riusciti a divertirci un mondo a sforacchiare i tre colleghi attaccati agli altri Xbox. La modalità per giocatore singolo si prospetta molto interessante, ma non ci stupiremmo di scoprire che sarà il compartimento online Crimson Skies: High Road to Revenge a renderlo veramente imperdibile!


  •  - Crimson Skies: High Road to Revenge
  •  - Crimson Skies: High Road to Revenge
  •  - Crimson Skies: High Road to Revenge
  •  - Crimson Skies: High Road to Revenge
  •  - Crimson Skies: High Road to Revenge
  •  - Crimson Skies: High Road to Revenge
  •  - Crimson Skies: High Road to Revenge