Genere
Sparatutto
Lingua
Tutto in italiano
PEGI
18+
Prezzo
34,99 Euro
Data di uscita
20/2/2009

Cryostasis: Sleep of Reason

Cryostasis: Sleep of Reason Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
1C Company
Sviluppatore
Action Forms Limited
Genere
Sparatutto
PEGI
18+
Distributore Italiano
Halifax
Data di uscita
20/2/2009
Lingua
Tutto in italiano
Giocatori
1
Prezzo
34,99 Euro

Hardware

Tutti i titoli visti durante il Prague-n-Play 2007 sono in sviluppo per PC e vedranno la luce tra quest'anno e il 2008. Le specifiche tecniche variano da titolo a titolo e verranno rese disponibili al momento dell'uscita sul mercato.

Multiplayer

Per quanto riguarda i tre FPS presenti all'evento (NecroVisioN, You Are Empty, Cryostasis), per King's Bounty: The Legend e XIII Century: Death or Glory, non è ancora stato annunciato un eventuale supporto multiplayer. Fantasy Wars supporterà una modalità multiplayer via LAN o internet, mentre Death to Spies non avrà alcuna modalità multigiocatore.

Link

Speciale

L'invasione russa

1C Company si appresta a distribuire i suoi assi in tutta l'Europa

di Luca Airoldi, pubblicato il

Concludiamo lo sguardo agli sparatutto con Cryostasis, il titolo indubbiamente più interessante presente all'evento. Nonostante sia ancora ancora nelle prime fasi di sviluppo (la sua uscita è prevista nel corso del 2008), il titolo sviluppato da Action Forms ha dimostrato di avere in serbo interessanti e stuzzicanti elementi: prendendo spunto da titoli come Cold Fear e La Cosa, verremo catapultati in una nave rompighiaccio dispersa nel Circolo Polare Artico, presto assediata da creature poco amichevoli.
Il primo nemico da fronteggiare è proprio il freddo, capace di assiderare in poco tempo il nostro personaggio quando si perlustrano gli ambienti esterni: sarà pertanto essenziale cercare riparo sotto coperta, avvicinandosi a fonti di calore come lampadine o braci ardenti. Un indicatore apposito mostrerà il livello di carica di calore acquisito, grazie al quale potremo pertanto avventurarci all'esterno e cercare di scoprire la verità sugli agghiaccianti fatti accaduti.
Non è tutto: Cryostasis permetterà infatti di entrare nella mente delle persone dell'equipaggio trovate morte e rivivere in prima persona gli ultimi istanti della loro vita, tentando in tal modo di modificare direttamente lo svolgersi degli eventi. Nello spezzone di gioco disponibile a Praga, era per esempio possibile impersonare un membro dell'equipaggio per sventare l'impatto mortale con un iceberg in avvicinamento, modificando pertanto gli eventi immediatamente successivi. Tenendo in considerazione quanto appena detto, la trama promette di essere labirintica e coinvolgente, nonché ricca di colpi di scena.
Un'ottima impressione ha destato infine anche il comparto grafico, dettagliato, ricco di effetti e dotato di un'illuminazione dinamica già ben elaborata; non da meno sono apparsi gli effetti derivanti dalla presenza di neve e ghiaccio, in grado di sciogliersi quando esposto a fonti di calore. Se anche l'intelligenza artificiale dimostrerà di essere adeguata all'azione di gioco, le premesse per un titolo stuzzicante sono consistenti.

STRATEGIA E AZIONE TRA FANTASY E REALTÁ STORICA

Durante l'evento è stato possibile dare uno sguardo ad alcuni titoli strategici di 1C Company, di cui alcuni ambientati in scenari fantasy ed altri più legati alla realtà dei fatti storici.
Per quanto riguarda i primi, buone impressioni ha destato Fantasy Wars, titolo in uscita nel corso del 2007, nel quale potremo addentrarci in battaglie tra fazioni di umani, orchi, elfi e nani in assalti alle fortezze o difese di villaggi assediati. Il titolo sviluppato da Ino-Co è apparso fin da subito intuitivo nelle opportunità che mette a disposizione, essendo molto ricco in termini di abilità e upgrade disponibili per ogni componente del proprio esercito.
Fa ben sperare anche l'importanza che ricopre la cooperazione tra le varie unità da gestire e, soprattutto, il corretto sfruttamento a proprio favore delle condizioni morfologiche del campo di battaglia. Non ultima la possibilità di poter contare su artefatti magici e incantesimi per potenziare le capacità di attacco e difesa. Anche il comparto tecnico di Fantasy Wars appare infine al momento ben congegnato, colorato e fluido nel gestire i movimenti di gioco, e ricco di dettagli che contribuiscono a generare un'atmosfera di gioco adatta ai suoi contenuti.

TEMPO REALE, TURNI E TANTO FANTASY

Sensazioni positive anche da parte di King's Bounty: The Legend, sebbene esso sia forse un po' succube dell'influenza di pezzi da novanta tra i quali la serie di Warcraft. Rispetto a Fantasy Wars, il gameplay diviene più coinvolgente in quanto prevede l'alternarsi di sessioni di esplorazione a quelle di combattimento vero e proprio. In tal modo, durante le prime prenderemo il controllo diretto del nostro alter-ego (ovviamente un valoroso combattente), potendo esplorare a piacimento il mondo fantasy in cui prende vita tutta l'avventura e addentrandoci nelle quest che ci proposte dagli abitanti del regno.
Una volta entrati in battaglia, assumeremo il controllo delle nostre truppe con un gameplay che virerà verso lo strategico a turni, secondo i canoni classici che governano le meccaniche di questo genere. Ancora una volta, a dispetto della grande quantità di opzioni disponibili, la giocabilità è apparsa ragionevolmente intuitiva e diretta, senza dunque mostrare ostacoli che potessero minare il feeling con l'azione di gioco. Come per Fantasy Wars, anche King's Bounty: The Legend è dotato di un comparto tecnico di discrete qualità, sebbene il character design appaia meno ispirato e troppo riconducibile ad altri titolo dello stesso genere. Il titolo di Katauri Inteactive esordirà sul mercato nel corso del 2007.