Genere
Rhythm Game
Lingua
Italiano
PEGI
12+
Prezzo
€ 44,99
Data di uscita
ND

Dance Central 2

Dance Central 2 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Microsoft Game Studios
Genere
Rhythm Game
PEGI
12+
Lingua
Italiano
Giocatori
2
Prezzo
€ 44,99

Lati Positivi

  • Prodotto confezionato in modo perfetto
  • Uno step evolutivo notevole rispetto al passatoDivertente, impegnativo
  • Kinect utilizzato in tutte le sue funzioni
  • Colonna sonora da urlo
  • Semplicemente il meglio su piazza>

Lati Negativi

  • Manca il gioco online

Hardware

Per giocare a Dance Central 2 occorrono una copia originale del gioco, una Xbox 360 e la periferica Kinect. Richiesto, come sempre, uno spazio di gioco adeguato.

Multiplayer

È possibile giocare in cooperativa in qualsiasi istante: basterà che il secondo giocatore si ponga davanti a Kinect, alzi la mano, ed entrerà subito in scena. È possibile inoltre sfidarsi in avvincenti testa a testa attraverso l'apposità modalità di sfida presente. Ancora assente la modalità online, delegata alle sole classifiche.

Modus Operandi

Per testare Dance Central 2 abbiamo ripetutamente scatenato i desideri più reconditi di un gruppo di amiche, fanatiche di tutto ciò che e ballo. Dopo alcune serate tra sfide e sedute da vero e proprio amante del "cardio fitness" è stato finalmente raggiunto un quadro di insieme ottimale per tirare le somme. Il tutto è avvenuto grazie a una copia del gioco fornitaci da Microsoft Italia.
Recensione

Il Re ritorna in pista

di Nikola Togut, pubblicato il

Oltre all’aspetto legato alla musica, la nostra scelta si amplia anche per ciò che concerne l’utilizzo della periferica di controllo che acquisisce, seppur non priva di qualche incertezza, l’uso dei comandi vocali. Basterà infatti attirare l’attenzione della console nominando ad alta voce "Xbox" per poter impartire tutti i comandi di scelta, come il mettere in pausa, lo scegliere il livello di difficoltà, o ancora iniziare a ballare. Un surplus utile soprattutto durante il ballo, e che va ad accompagnare la già ottima interfaccia stile "Minority Report", che anche nella sua seconda incarnazione si fa apprezzare per la reattività e facilità di utilizzo.

TERZO PASSO: FORNIRCI GLI STRUMENTI PER MIGLIORARE

La maggior sensibilità di Kinect, laddove sia in grado di apportare dei palesi benefici, nasconde però delle insidie belle e buone. Basterà davvero un nonnulla per rendersi conto che, questa volta, le cose si fanno decisamente più serie e che l’essersi dimostrati dei campioni nella prima versione del gioco non ci permetterà di evitare le solite figuracce da newbie. La realtà è molto semplice: maggior sensibilità significa anche maggior accuratezza nell’esecuzione delle mosse, e dunque maggior abilità nel riproporle. Dance Central 2 rappresenta a tutti gli effetti un nuovo inizio, una sorta di step evolutivo in grado di spingerci ai nostri limiti nel tentativo di migliorare sempre e comunque.

Ottenere i punteggi migliori richiederà ore e ore di pratica e impegno - Dance Central 2
Ottenere i punteggi migliori richiederà ore e ore di pratica e impegno

Per riuscire a eseguire le mosse nel modo migliorare c’è naturalmente l’intervento della sessione di allenamento, anche essa decisamente migliorata rispetto al passato e in grado di rispondere alle nostre esigenze più immediate: potremo vederci ripresi dalla videocamera durante le esecuzioni, potremo rallentare la velocità delle stesse per carpirne i segreti, e ancora vedremo Xbox riproporci i passi su cui abbiamo dimostrato maggior difficoltà, al fine di metterci in grado di svolgerli al meglio. Un vero e proprio allenatore in casa da cui, ne siamo convinti, tutti dovranno prima o poi passare.

QUARTO PASSO: NUOVI CANONI DI GIOCABILITA’

Dance Central 2 non manca ovviamente di metter mano anche all’aspetto legato alla mera longevità/giocabilità del titolo, introducendo la più classica (ma mai sgradita) modalità carriera, in cui dovremo affrontare delle vere e proprie "bande di ballerini" al fine di guadagnarne il rispetto dimostrandoci all’altezza della sfida proposta. Di certo un ottimo diversivo che va ad unirsi a quello dedicato alla playlist con immancabile esercizio con calcolo delle calorie spese, ma soprattutto va ad affiancarsi a una modalità multiplayer finalmente degna di questo nome. È bene avvisare subito che l’unica lacuna del gioco è rappresentata dalla mancanza del gioco online (interazione limitata a punteggi e classifiche). Nonostante questo, la possibilità di cooperare con il proprio amico, oppure di sfidarlo ballando in contemporanea o a turno (con tanto di relativo sistema di punteggio) rappresentano un punto di forza non indifferente e capace di elevare le ore di gioco a un numero praticamente incalcolabile (tenendo conto anche dell’acquisto di eventuali pacchetti musicali in aggiunta).

Nonostante tutto una sfida vinta ripagherà alla grande il giocatore - Dance Central 2
Nonostante tutto una sfida vinta ripagherà alla grande il giocatore

MESCOLARE IL TUTTO E CUOCERE A FIAMMA BASSA

Harmonix è riuscita a fare ciò che non ci si aspettava, almeno non fino a questo punto. Il nuovo Dance Central 2 è il paradigma dei giochi di ballo, ma allo stesso tempo non è un titolo dedicato a tutti. A differenza del già ottimo Just Dance 3, il target a cui è destinato Dance Central 2 è piuttosto specifico. Non mancherà la soddisfazione di divertirsi in due, ma il fulcro del gioco è rappresentato dalla modalità di gioco in singolo e dalla bravura richiesta nell’affrontare tutte le sfide richieste. Volendo forzare il paragone, Just Dance 3 sta a Tekken come Dance Central 2 sta a Virtua Fighter: nel primo potrà divertirsi e vincere anche chi non ne capisce poi molto, nel secondo invece l’unico modo di divertirsi e vincere è quello di sudare le proverbiali sette camicie. Due mondi dunque completamente differenti, due giudizi assai simili, ma a conti fatti Dance Central 2 rappresenta ancora la scelta migliore per chi fosse alla ricerca non dì un passatempo, bensì di un gioco vecchia maniera confezionato con i canoni del terzo millennio. Un gioco con la G maiuscola, per farla breve.

Voto 5 stelle su 5
Voto dei lettori
Difficile, impegnativo, ma dannatamente ricco di soddisfazioni. Dance Central 2 rappresenta il gioco di ballo per eccellenza nonché la sfida ultima per chi credeva di averle già viste tutte nel mondo dei videgiochi. Credeteci: è impossibile rimanerne delusi.

Commenti

  1. Benni Lo Sicco

     
    #1
    E' uno scherzo?
  2. toghy

     
    #2
    Cosa? Il tuo commento?
  3. Benni Lo Sicco

     
    #3
    Anche. Ma sinceramente direzione artistica e gioco imperdibile non si può vedere.
    Il resto, per il suo genere, ci può stare.
  4. Stefano Castelli

     
    #4
    Beh, "direzione artistica" perchè no?

    Ma sopratutto: "Gioco imperdibile" perchè no, se è fatto bene?
  5. Mdk7

     
    #5
    Benni Lo SiccoAnche. Ma sinceramente direzione artistica e gioco imperdibile non si può vedere.
    Il resto, per il suo genere, ci può stare.

    Ma la finite con questa ottusità disarmante?
    Provate magari ad allargare UN FILINO le vostre vedute, senza pregiudizi?
    C'è un universo al di là del vostro naso eh, oltretutto spesso di valore assoluto (come nel caso specifico).


    Dance Central 2 E', a tutti gli effetti un videogame imperdibile.
    E' una strepitosa applicazione a livello tecnologico (perché fa cose che erano fantascienza fino a ieri), è un concentrato di gameplay e di divertimento a tutto tondo, ed è un prodotto curato in maniera MANIACALE in ogni sua componente (basta vedere la feature di recording video per rendersi conto di quale meraviglia abbia creato Harmonix).


    Senza contare che sì, artisticamente è ben al di sopra del videogame standard, con una gestione del colore e delle luci che crea una sinergia fantastica con la colonna sonora.






    Semmai io su una cosa non sono tanto d'accordo con la review: è VERISSIMO che per ottenere punteggi elevati devi sudare e devi essere capace, ma secondo me il gioco risulta SUPER divertente anche se lo giochi -come me- da pippone.
  6. toghy

     
    #6
    Mi spiace che la difficoltà venga letta come un mancato divertimento, perché non lo è. Di certo può segare le gambe a molti d'altro canto...in ogni caso imperdibile. La killer application per kinect
  7. Insert Coin

     
    #7
    Giocato con un gruppo di amici e' il top...tra perculate varie...e vedere gente seria ma imbalsamata che ci crede e cerca di replicare i movimenti non ha prezzo :D
  8. Mdk7

     
    #8
    Beh ma se mi dici che "...l’unico modo di divertirsi e vincere è quello di sudare le proverbiali sette camicie", secondo me esageri un po'.
    Mia cugina, 6 anni, si diverte DI BRUTTO col gioco.
    Prende 3/4 stelle, non è un mostro... ma si diverte eccome (così come mi diverto io, o si divertono amici ancora più scoordinati di me).


    Ah, per la mancanza del multy online... ne avevo parlato a Colonia con uno degli sviluppatori: sosteneva che non è fisicamente possibile una cosa simile, che per interpretare con quella precisione tutti quei movimenti la console deve leggere un flusso di dati FOLLE... E in sostanza il processo è incompatibile con il multy online per motivi di lag e con il multy per più di 2 giocatori (infatti mi ha detto che già per riuscire ad inserire il gioco a 2 simultaneo hanno dovuto fare i salti mortali... alla faccia del gioco a 4 fuffissimo di Just Dance 3 ;P ).
  9. toghy

     
    #9
    Non dimenticatevi che ho messo in piedi ambo le rece per i titoli di ballo più in voga, e che ho ben in mente il loro andazzo. Credetemi che in multi just dance è decisamente più divertente, anche perché punta molto sulla sceneggiatura del ballo. :)
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!