Genere
ND
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
€ 7,49
Data di uscita
Novembre 2011

Daytona USA

Daytona USA Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Data di uscita
Novembre 2011
Data di uscita americana
25/10/2011
Giocatori
8
Prezzo
€ 7,49

Lati Positivi

  • Un remake a dir poco eccellente
  • Modello di guida profondo
  • Tre piste strepitose
  • Conversione ineccepibile dal punto di vista grafico

Lati Negativi

  • Multiplayer allo stato attuale inutilizzabile

Hardware

Disponibile solo in distribuzione digitale, Daytona USA può essere giocato sia su PlayStation 3 che su Xbox 360, basta una console, un joypad e una connessione ad internet per poter accedere al market.

Multiplayer

Fino ad otto concorrenti possono sfidarsi in gare all'ultima curva, peccato che al momento i server siano sconsolatamente vuoti, almeno sulla console Sony, versione da noi provata.

Modus Operandi

Abbiamo comprato il gioco di tasca nostra e l'abbiamo testato a lungo sulla console Sony.
Recensione

Il teatro della memoria

Una conversione che non delude le attese.

di Pocoto, pubblicato il

Le tre piste che compongono l'offerta ludica di Daytona USA sono un vero e proprio manuale di game design, il trionfo della qualità sulla quantità, uno smacco per quelle software-house che puntano tutto sui numeri senza dar loro alcuna sostanza. Si inizia con un ovale abbordabile ma con una grossa insidia sul finale, si passa per un tracciato montuoso fatto di vertiginose curve paraboliche e si conclude il viaggio in una lunga pista cittadina, che parte dalla copia del Golden Gate Bridge fino a giungere alla versione mignon della piattaforma di lancio di Cape Canaveral. Si cerca in continuazione la scia della vettura che ci precede per tentare sorpassi a rotta di collo, si combatte fino all'ultima sportellata contro piloti restii ad arrendersi, capaci di beffarci proprio all'ultimo giro di giostra, quando mancano una manciata di metri alla bandiera a scacchi. Sconfitti ci si ributta in pista, cercando di assimilare la planimetria, ripetendo lo stesso tracciato dieci, cento, mille volte, fino a quando non si sedimenta nella memoria. E ci si diverte come e più di prima.

MEGLIO SOLI, AD UN CERTO PUNTO

In questa sinfonia l'unica vera nota stonata è la mancanza di avversari online, che rende praticamente inutile il comparto multiplayer: i server sono sconsolatamente vuoti, tutti i nostri tentativi di prendere parte a un match sono stati vani. Inutile sperare che in futuro questo deserto diventi un'oasi rigogliosa, meglio depennare questa modalità e concentrarsi sul corposo gioco offline, ve lo diciamo per non coltivare false speranze.

Ottanta giri. E vi sfidiamo a finirli nella modalità Survival! - Daytona USA
Ottanta giri. E vi sfidiamo a finirli nella modalità Survival!

Analizzare l'aspetto tecnico di Daytona USA tenendo conto dei parametri di valutazione odierni sarebbe ingiusto e indecoroso, lo ribadiamo per l'ennesima volta: Sega ha voluto realizzare una copia carbone del coin-op, una scelta che rispettiamo e ci sentiamo di condividere. I piccoli difetti, come alcune bizzarre compenetrazioni poligonali e texture che appaiono in lieve ritardo, sono da intendere come rughe d'espressione, segni dell'età che donano ancor più fascino ad un mostro sacro della scena arcade. Le piste sono ricche di elementi iconografici, a partire dalla gigantografia di Sonic scolpita nella roccia fino alla statua di Jeffry di Virtua Fighter, che come una vedetta osserva il passaggio delle vetture. La fluidità perennemente ancorata a sessanta fotogrammi al secondo e l'incredibile sensazione di velocità, impareggiabile utilizzando la visuale interna, sono i maggiori punti di forza di un profilo grafico stupefacente allora e oggi glorioso nello splendore dell'alta definizione. Il comparto audio è una lucida follia: i demenziali temi cantati sono una meravigliosa ossessione che vi accompagnerà a lungo, non stupitevi se dopo qualche partita inizierete a fischiettarli sovrappensiero. E nel caso vogliate misurare le vostre doti canore c'è sempre la modalità Karaoke ad attendervi, celebrando così un passatempo da sempre in voga in quel del Giappone. Il rombo del motore alla lunga invece è stancante, è un ronzio che diventa straniante, specie durante le lunghe sessioni di gioco.

Tranquilli: Jeffry vigila sulla correttezza della gara - Daytona USA
Tranquilli: Jeffry vigila sulla correttezza della gara

Daytona USA è un titolo dall'importanza storica, una gemma che ogni amante dei videogiochi dovrebbe custodire gelosamente. In passato è stato il manifesto programmatico di un movimento capace di rivoluzionare la scena degli arcade, oggi è il grande rimpianto di una software-house alla perenne ricerca delle sue radici. Remake come questo sono sempre graditi: Sega ha fra le mani un catalogo eccezionale da riproporre sulle piattaforme di distribuzione digitale, titoli come Sega Rally, giusto per citarne uno, meritano una seconda giovinezza. Speriamo che la casa di Sonic se ne renda conto, prima o poi.

Voto 5 stelle su 5
Voto dei lettori
Il miglior modo di rendere giustizia ad un grande classico, una conversione esemplare, un vero e proprio arcade perfect. Qualità firmata Sega AM2, oggi come allora.

Commenti

  1. RALPH MALPH

     
    #1
    bravo pocoto una recensione arcade perfect che rende giustizia a uno dei migliori giochi di guida di sempre
  2. mauriziorpg75

     
    #2
    se avessi in casa lo spazio per il cabinato a 4 di daytona sarebbe ancora uno spettacolo giocarci :)
  3. Fotone

     
    #3
    Non ancora ho avuto modo di giocarci, ma concordo con le cinque stelle, sulla fiducia e per i bellissimi ricordi.
    E quoto: il cabinato a 4 è il coin-op che vorrei più di ogni altro.
  4. GerryAG79

     
    #4
    Preso veramente DIVERTENTE
  5. HAiA La VIcTORIA

     
    #5
    Immortale, nient'altro da dire.
    Ha un qualcosa di malato nel suo codice, nella guida, nella soundtrack, che crea dipendenza pura.
  6. valippo

     
    #6
    Complimenti...bravi davvero...mi avete appena fatto buttar via 8 euro!!! Oltre a tutti i soldi spesi in sala!!!
    :D:D:D
    Daytonaaaaaaaaaaaaaaa!!!
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!