Genere
Azione
Lingua
ND
PEGI
18+
Prezzo
€ 6,99 (Steam), € 9,99 (PSN), 800 MP (XBL)
Data di uscita
1/2/2012

Dead Island: Ryder White

Dead Island: Ryder White Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Deep Silver
Sviluppatore
Techland
Genere
Azione
PEGI
18+
Data di uscita
1/2/2012
Giocatori
1
Prezzo
€ 6,99 (Steam), € 9,99 (PSN), 800 MP (XBL)

Lati Positivi

  • Cambio di prospettiva interessante

Lati Negativi

  • Solo qualche ora di gioco
  • Niente coop

Hardware

Per giocare questo DLC è necessario disporre del gioco base.

Multiplayer

Ryder White è giocabile esclusivamente in singolo.

Modus Operandi

Abbiamo completato le missioni di Ryder White su PC in poco meno di quattro ore, grazie a un codice promo ricevuto dal distributore del gioco.

Link

Recensione

Nei panni del cattivo

Techland ci riporta su Banoi.

di Valerio De Vittorio, pubblicato il

Dopo che il suo primo trailer aveva colpito alla nuca l'intero settore, catalizzando su di sé l'attenzione di stampa e appassionati, Dead Island, il gioco, si era rivelato un prodotto ben diverso da come molti se l'erano immaginato, ma non per questo un brutto titolo. Un interessante ibrido tra FPS e GDR, con una forte enfasi sulla fisicità degli scontri, che vedevano i protagonisti alle prese con orde di zombie da sfoltire utilizzando oggetti contundenti di vario tipo rinvenuti in giro. A fare da sfondo alle vicende, da vivere in solitaria o preferibilmente in compagnia di altri tre compagni, l'intera isola di Banoi, liberamente esplorabile. Cinque mesi più tardi arriva sui servizi di digital delivery Sony, Microsoft e Steam questo DLC che permette di tornare a sterminare zombie. Ma da un punto di vista completamente differente.

Ryder White è un vero duro, pronto a tutto per salvare la moglie  - Dead Island
Ryder White è un vero duro, pronto a tutto per salvare la moglie
Come suggerito dal titolo, il giocatore impersonerà Ryder White, antagonista dei quattro sopravvissuti nell'originale Dead Island. Cambia così la prospettiva narrativa, un ottimo espediente per scoprire alcuni interessanti retroscena, fino ad arrivare al medesimo filmato finale, che acquisirà così un nuovo significato. Se non avete ancora giocato o terminato il titolo originale, vi consigliamo pertanto di passare al prossimo paragrafo per evitare spoiler. Nel DLC scopriamo come Ryder sia stato scelto per guidare una spedizione sull'isola, e vi sia arrivato pronto ad eliminare qualsiasi minaccia. Ma il soldato vuole anche cercare la moglie Emily per portarla in salvo. Ad aiutarlo troverà su Banoi un certo Kevin, il quale sembra sapere come curare la donna, infettata e nelle prime fasi della trasformazione. Lungo le circa tre, quattro ore di campagna offerte dal DLC, il giocatore verrà chiamato così a compiere diverse missioni - prima seguendo gli ordini dei superiori di Ryder, e poi il proprio istinto per cercare di curare Emily - visitando diverse zone dell'isola, in buona parte riciclate dal titolo originale.

SOLI AL BAR
Il cambio di prospettiva si rivela in Ryder White un'idea funzionale non solo ai fini della trama, invero non particolarmente interessante, quanto perché ne esce sensibilmente modificato anche il gameplay. Il focus qui è tutto sull'azione, vengono meno alcuni elementi mutuati dal genere GDR visti nel gioco base e ci si accosta con maggiore decisione al mondo dei classici sparatutto in prima persona. In Ryder White si parte infatti già dal quindicesimo livello e non è possibile guadagnare esperienza o apprendere nuove abilità, mentre il grande quantitativo di munizioni costantemente disponibili fa sì che siano le armi da fuoco a farla da padrone. Rimane intatta invece la gestione dell'inventario, così come è ancora possibile creare e sviluppare le armi sfruttando gli appositi tavoli da lavoro. Il risultato è un FPS piuttosto lineare, che però non rinuncia del tutto agli scontri fisici crudi e viscerali dell'originale. Gli zombie attaccano in numero sempre molto cospicuo, mantenendo il livello di sfida piuttosto alto: peccato che non sia più possibile poter chiamare qualche amico in proprio soccorso, visto che Techland ha sciaguratamente deciso di privare questo DLC dell'apprezzata modalità coop di Dead Island. Il più grande, sinceramente inspiegabile difetto di questo pacchetto aggiuntivo assieme al prezzo. Un prezzo accettabile su PC (6,99 euro su Steam), molto meno su console (dove si sale a € 9,90 o 800 MP), considerata la manciata di ore extra che il DLC ha da offrire.

L'abbondanza di munizioni permette di utilizzare le armi da fuoco con maggiore disinvoltura  - Dead Island
L'abbondanza di munizioni permette di utilizzare le armi da fuoco con maggiore disinvoltura

Voto 3 stelle su 5
Voto dei lettori
Un DLC molto più action, privo di alcuni elementi GDR del titolo originale, ma comunque godibile. Manca però la cooperativa a quattro e le 3-4 ore di durata non giustificano del tutto il prezzo, specie su console.

Commenti

  1. PaulVanDyk

     
    #1
    ah quindi la più grossa pecca di sto dlc è il prezzo? Boh io quasi quasi lo prenderei invece..
  2. Lylot72

     
    #2
    In rete questo dlc l' hanno bastonato per bene come voti.
    Quindi era per il discorso "monetario"?
  3. Meno D Zero

     
    #3
    io di dead island non voglio più sentir parlare nella mia vita.
    non so nemmeno perchè lo tengo ancora lì sulla mensola, boh.
  4. PaulVanDyk

     
    #4
    Meno D Zeroio di dead island non voglio più sentir parlare nella mia vita.
    non so nemmeno perchè lo tengo ancora lì sulla mensola, boh.
    uuuuu esagerato :D
    io ho apprezzato assai e me lo cucco di gusto mi sa sto dlc
  5. Meno D Zero

     
    #5
    lo so problema mio, il gioco è anche bello e ben fatto sotto certi aspetti.
    è che mi ha esasperato e l'ho finito di corsa perchè non ne potevo più.
  6. PaulVanDyk

     
    #6
    strano che proprio tu dica così.. vabbè.
  7. Bogdan

     
    #7
    Meno D Zerolo so problema mio, il gioco è anche bello e ben fatto sotto certi aspetti.
    è che mi ha esasperato e l'ho finito di corsa perchè non ne potevo più.
    Non è un problema solo tuo, è davvero raro che io molli un gioco senza finirlo, ma al solo pensiero di rimettere dead island nella console mi viene letteralmente nausea.

    E' ripetitivo in una maniera molesta sto gioco.
  8. Heaven23

     
    #8
    Anch'io trovo questo gioco molto ripetitivo...praticamente i zombi sono infiniti non dandoti la possibilità di esplorare bene l'area di gioco visto la sua grande espansione!!(davvero un peccato sotto questo profilo)
    PS: però uccidere i non morti in vari modi rende il gioco cmq. interessante. :)
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!