Genere
Azione
Lingua
Scritte in italiano
PEGI
18+
Prezzo
€ 49,99
Data di uscita
14/10/2011

Dead Rising 2: Off The Record

Dead Rising 2: Off The Record Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Capcom
Sviluppatore
Capcom Games Vancouver
Genere
Azione
PEGI
18+
Distributore Italiano
Halifax
Data di uscita
14/10/2011
Data di uscita americana
11/10/2011
Lingua
Scritte in italiano
Giocatori
2
Prezzo
€ 49,99

Hardware

Il gioco è disponibile nei formati PC, PS3 e Xbox 360. Questo articolo fa riferimento alla versione per la console Microsoft che, se installata su disco fisso, occupa un totale di 5.8 GB.

Multiplayer

Presente un'opzione cooperativa con funzione "drop in/drop out", che permette di affrontare con un'altra persona entrambe le modalità di gioco. È stato invece eliminato il multiplayer competitivo presente in Dead Rising 2.

Modus Operandi

Abbiamo ricevuto una copia promozionale del gioco, in formato Xbox 360, dal distributore italiano e abbiamo dedicato oltre quattordici ore al completamento della modalità principale, intervallando le varie sessioni con circa tre ore di gioco alla modalità Sandbox. Abbiamo concluso lo Story Mode completando anche l'Overtime, quindi con un finale di tipo S, senza però salvare ogni singolo superstite o portare a termine tutte le missioni facoltative.

Link

Recensione

L'altra faccia di Fortune City

Frank West ruba il proscenio a Chuck Greene.

di Andrea Maderna, pubblicato il

Dead Rising 2: Off the Record è la classica operazione commerciale in stile Capcom e va a piazzarsi da qualche parte nella lunga linea di vacche munte che collega i mille reimpasti visti di ogni singolo Street Fighter alle ottomila versioni apparse di ogni singolo Resident Evil. È, in sostanza, una riedizione di Dead Rising 2, con più Frank West e meno Chuck Greene, con più Sandbox e meno multiplayer, con più novità di quanto vi raccontano quelli che "la trama è identica, non hanno cambiato nulla", ma meno novità di quanto sarebbe lecito attendersi da un prodotto scatolato e venduto nei negozi, per quanto a prezzo ridotto.

un episodio fuori serie

L'operazione svolta da Capcom attraverso i suoi studi di Vancouver, ormai definitivamente orfani del paparino della serie Keiji Inafune, prevede la messa in scena di un remix, un reimpasto di quanto gli appassionati della saga hanno giocato lo scorso autunno. Che ruolo possa avere nell'economia della serie, dal punto di vista narrativo, questo Off the Record è un po 'difficile capirlo. L'impressione, comunque, è che si tratti di un extra pronto per il dimenticatoio, un contentino per chi voleva giocare nei panni di Frank West, una specie di sogno distorto del fotografo a cui piacerebbe essere ancora una volta l'eroe. Anche perché, se lo si volesse considerare episodio "ufficiale", bisognerebbe spazzare completamente via dalla continuity Dead Rising 2, con tanto di Case Zero e Case West. E, per quanto proprio quest'ultimo, deludente epilogo scaricabile a pagamento del secondo episodio, abbia già dimostrato quanto poco interesse per la coerenza narrativa ci sia in casa Capcom, sarebbe forse un po' troppo.

Lo sviluppo del gioco segue binari per ampi tratti piuttosto diversi da quelli di Dead Rising 2 - Dead Rising 2: Off The Record
Lo sviluppo del gioco segue binari per ampi tratti piuttosto diversi da quelli di Dead Rising 2
Insomma, è cosa piuttosto nota, ma è comunque meglio chiarirlo: Off the Record non racconta gli eventi di Dead Rising 2 sotto il punto di vista alternativo di Frank West, mettendo in scena gli stessi fatti, filtrati però attraverso la fotocamera di un altro personaggio che si trovava in quei luoghi. Non è, insomma, il secondo disco di Resident Evil 2. È al contrario una storia ambientata in un universo alternativo in cui il giornalista che abbiamo conosciuto nel primo episodio torna ad essere protagonista, al centro dell'azione, anche durante l'epidemia di Fortune City, creando di fatto una dimensione parallela in cui le vicende di Chuck Greene, "vero" protagonista di Dead Rising 2, si trasformano in nota a margine.


Commenti

  1. Meno D Zero

     
    #1
    ah ah grande giopep, tra gli aspetti negativi "operazione discutibile".

    ribadisco la mia precisa volontà di valutare l'eventuale acquisto solo quando si troverà sotto i 20 euro, e da tenere come scaccia-pensieri nei periodi di magra, (praticamente mai...)
  2. thegreatpretender

     
    #2
    io non avendo giocato il due me lo sto godendo alla grande....
  3. utente_deiscritto_5167

     
    #3
    Io il due l'ho venduto per noia, ed è stato uno dei primi titoli a mettermi sulla "retta via" (ovvero, acquisto ponderato dei titoli). Ma quando zavvi o Amazon lo "regaleranno" a 12 £ sarà difficile resistere, soprattutto per la possibilità di poter rifare le foto erotiche... :DD
  4. utente_deiscritto_19700

     
    #4
    Giocato,finito e rivenduto il 2.....

    Per cui passo
  5. thegreatpretender

     
    #5
    Shin XIo il due l'ho venduto per noia, ed è stato uno dei primi titoli a mettermi sulla "retta via" (ovvero, acquisto ponderato dei titoli). Ma quando zavvi o Amazon lo "regaleranno" a 12 £ sarà difficile resistere, soprattutto per la possibilità di poter rifare le foto erotiche... :DD

    a me diverte molto....così come anche il primo episodio.
  6. babaz

     
    #6
    bah... a 10 sterle un giro di nuovo con Frank potrei anche farmelo

    certo che fa male, un male fisico, vedere come hanno buttato a mare la colossale intuizione di DEAD RISING
  7. bonsetter

     
    #7
    Dalla rece evinco comunque che tutto sommato il gioco narra eventi diversi.

    Domanda per me cruciale: ma gli psicopatici? Sono gli stessi di Dead Rising 2 o cambiano?
  8. giopep

     
    #8
    La maggior parte degli psicopatici e dei sopravvissuti sono gli stessi.
    Alcuni sono gli stessi ma fanno cose leggermente diverse.
    Uno in particolare non c'è più, perché è stato sostituito da un altro personaggio.
    E poi ci sono gli psicopatici e i sopravvissuti nuovi.
    Inoltre, anche quelli rimasti identici in alcuni casi sono stati spostati in zone diverse. :)
  9. Andrea_23

     
    #9
    babazbah... a 10 sterle un giro di nuovo con Frank potrei anche farmelo

    certo che fa male, un male fisico, vedere come hanno buttato a mare la colossale intuizione di DEAD RISING

    E' peggio il sequel? Ero rimasto al "copia carbone".
    Prima o poi lo/i recupero, però... rosik, in ogni caso. Voglio il Mall piccistico é__é.
  10. babaz

     
    #10
    Andrea_23E' peggio il sequel? Ero rimasto al "copia carbone".
    Prima o poi lo/i recupero, però... rosik, in ogni caso. Voglio il Mall piccistico é__é.

    bah, per quanto mi riguarda il primo mantiene una freschezza ed un'atmosfera ineguagliate
    c'era Franck, c'era il Willamette Mall


    quel non so che
Continua sul forum (19)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!