Genere
Guida
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
Maggio 2012

DiRT Showdown

DiRT Showdown Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Codemasters
Genere
Guida
Data di uscita
Maggio 2012

Hardware

DiRT Showdown è previsto per il prossimo mese di maggio, anche se il giorno preciso di uscita non è ancora stato reso noto. Sarà disponibile nei formati PlayStation 3, Xbox 360 e PC.

Modus Operandi

Abbiamo potuto provare DiRT Showdown grazie a un codice preview per PS3 inviato dal distributore italiano. A dispetto di qualche piccolo glitch grafico e della scritta “Preview Code” che campeggiava nell’angolo in basso a sinistra, il titolo ci è sembrato già in splendida forma.
Hands On

Drifta che ti passa

It's time to rumble!

di Francesco Sica, pubblicato il

Oltre che negli eventi Knock Out, si potranno mostrare le proprie doti al volante anche nelle gare Rampage, vere e proprie royal rumble da otto giocatori, durante le quali anche il tempo giocherà un ruolo fondamentale visto che in un massimo di tre minuti di gara si dovrà infliggere il maggior numero di danni possibile agli avversari, conteggiato da un counter che terrà traccia della valutazione di ogni vostro scontro con gli altri veicoli in pista, ignorando ovviamente le collisioni subite. Durante gli ultimi 30 secondi di gara, proprio per lasciare sempre con il fiato sospeso, garantendo la possibilità di ribaltoni dell’ultimo momento, scatterà il moltiplicatore “x2” del punteggio. Con un po’ di abilità (e anche un pizzico di fortuna), si potrà sfruttare a proprio vantaggio questi preziosi momenti finali ribaltando una situazione di classifica infelice, e di converso rischiare di trovarsi in coda per un calo di concentrazione dopo aver dominato l’intera gara. Il risultato non è sempre convincente (il rischio è di rendere inutile una gestione oculata della gara), ma le gare sono indubbiamente molto adrenaliniche, e letteralmente esplosive nel finale. Il livello di difficoltà appare fin da ora decisamente ben tarato, impegnativo ma mai frustrante, e soprattutto privo dell’odioso effetto elastico di altri titoli del genere, primo fra tutti MotorStorm. Il podio va sudato, ma almeno questo vale anche per la IA.

INTER NOS
L’elemento Stunt è in primo piano anche nelle gare Race Off, competizioni in velocità su piste chiuse, e nelle deliranti gare 8 Ball, circuiti caratterizzati da uno o più incroci ad altissimo potenziale di catastrofe che non possono non riportare alla mente le mitiche piste Hot Wheels degli anni 80. La carne al fuoco, insomma, non manca, e le già citate competizioni Gymkhana, che ritorneranno in versione competitiva con due macchine intente a intraprendere, a turni alterni, sezioni speculari del medesimo percorso. Solo in queste ultime gare, che non contemplano collisioni dirette, ma richiedono una padronanza assoluta delle tecniche di drifting, non sarà ovviamente presente in sovrimpressione l’indicatore di energia del veicolo. Comunque contemplate, invece, le dinamiche di gioco relative all’utilizzo “nos”, utile in ogni occasione a guadagnare preziosi secondi di vantaggio sugli avversari, quando non essenziale per colpire a tutta velocità i vostri avversari.

Le gare 8 ball ricordano spaventosamente le deliranti piste delle macchinine Hot Wheels degli anni 80. Manca purtroppo il cobra gigante... - DiRT Showdown
Le gare 8 ball ricordano spaventosamente le deliranti piste delle macchinine Hot Wheels degli anni 80. Manca purtroppo il cobra gigante...

Abbandonando la solitudine delle sessioni a tempo point-to-point di una gara di rally, DiRT Showdown si appresta, dunque, a proporre un’esperienza di guida completamente diversa, libera da costrizioni e votata all’esternazione di tutte le pulsioni più subdole che un pilota possa covare nel profondo. C’è il rischio che una formula così marcatamente arcade non appaghi i puristi del volante, ma è anche vero che si sentiva proprio la necessità di una salutare ventata d’aria fresca in un franchise ormai pericolosamente cristallizzatosi nel corso degli anni. D’altronde l’EGO Engine, giunto ormai alla release 2.0, sembrava fatto apposta per un titolo del genere, con il suo incredibile livello di dettaglio nel simulare la fisica degli incidenti e la deformazione e il sistematico smantellamento delle carrozzerie. Grazie alle indubbie doti del motore grafico di Codemasters, Showdown appare potenzialmente capace di frantumare la concorrenza su tutti i fronti, offrendo un approccio di rendering essenzialmente realistico, mescolato ad un modello di guida incredibilmente accessibile e tuttavia impegnativo. DiRT 4 rimane in scaletta, per cui non dovrebbero sussistere ragionevoli motivi per privarsi, nell’attesa, della libertà distruttiva offerta da Showdown… non siete d’accordo?


Commenti

  1. NikoGohan

     
    #1
    stando al trailer, hanno più curato i riflessi sui cofani che dei danni...
  2. CpX

     
    #2
    Ho provato la demo ma, sinceramente, non sono ancora riuscito a cogliere l'utilità di questo prodotto. Troppo vicino al rilascio di Dirt 3 (che soltanto da poche settimane è uscito in Complete Edition), che ha steccato per alcune discutibili scelte rispetto al 2... sarà pure un gioco divertente, alla fin fine, ma dal poco che ho provato in demo e visto in giro, per me sarà scaffale assicurato.
    Sono molto più interessato a F1 2012, ma se Codemasters non si sveglia e inizia a risolvere un po' di errori grossolani che si porta dietro da tempo, allora i miei soldi non li vedranno più, con molta probabilità...
  3. Fede_8_

     
    #3
    questo gioco m'incuriosisce ci faro' sicuramente un pensiero dato che ero rimasto affascinato da destruction derby 2 per ps1.......
  4. GABBRER96

     
    #4
    Questo gioco ha il solo scopo di far sentire la presenza di Codemasters nel mercato, e come detto nella mia recensione scarnifica la professionalità e serietà del rally.
    E' come se fosse Fifa Street che è una specie di versione divertente e semplificata di Fifa (paragonando)
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!