Genere
Gioco di Ruolo
Lingua
Tutto in Inglese
PEGI
12+
Prezzo
49,99 Euro
Data di uscita
14/12/2007

Disgaea: Afternoon of Darkness

Disgaea: Afternoon of Darkness Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Atlus
Sviluppatore
Nippon Ichi Software
Genere
Gioco di Ruolo
PEGI
12+
Distributore Italiano
Halifax
Data di uscita
14/12/2007
Lingua
Tutto in Inglese
Giocatori
2
Prezzo
49,99 Euro
Formato Audio
Stereo

Hardware

Per giocare a Disgaea: Afternoon of Darkness abbiamo bisogno di una copia del gioco, una PSP e 408 KB disponibili su Memory Stick per il salvataggio.

Multiplayer

La modalità multigiocatore, fino a oggi inedita, permette a due utenti di sfidarsi stabilendo una connessione ad hoc. Oltre a sfidarsi nelle tre diverse modalità disponibili, denominate "Defeat the Leader", "Capture the Flag" e la classica "Battle", i due contendenti possono barattare gli oggetti in loro possesso.

Link

Recensione

Universi paralleli pronti all'uso

Stanno per iniziare i viaggi dimensionali. Destinazione: sconosciuta!

di La Redazione, pubblicato il

Disgaea: Afternoon of Darkness è così ricco di sfaccettature che non basterebbero decine di approfondimenti per analizzare in maniera esaustiva tutto l'enorme ventaglio di possibilità offerte al giocatore. Fra tutte queste peculiarità, noi ci vogliamo concentrare su due elementi in particolare: l'Item World e la Dark Assembly.

LA VITA DENTRO LE COSE

Pensate a un oggetto comune presente nella vostra casa, una caffettiera per esempio. Cominciate a fantasticare sul fatto che lì dentro, sì, proprio all'interno della vostra moka, ci possa essere un universo che aspetta solo di essere esplorato. Sulla Terra probabilmente passereste per pazzi visionari, ma le cose in Disgaea: Afternoon of Darkness funzionano diversamente.
All'interno di ogni singolo oggetto presente nello strategico di casa Nippon Ichi, sia esso un'arma o una medicina per recuperare dell'energia, c'è della vita, c'è un mondo tutto da scoprire popolato da creature che non aspettano altro che ingaggiare battaglia con voi. L'Item World funge da portale dimensionale, permette proprio di accedere a questi universi al limite della follia, composti da dungeon che vengono generati in maniera del tutto casuale dal gioco stesso.
Il vostro compito è quello di raggiungere sani e salvi l'uscita presente ogni dieci piani: immancabile è ovviamente un artefatto piuttosto raro che permette di poter scappare a gambe levate nel caso la battaglia volga palesemente a vostro sfavore oppure se siete semplicemente stufi e volete salvare la partita, opzione non disponibile all'interno dell'Item World.
Ogni dieci piani succederà un miracolo, le qualità specifiche dell'oggetto al cui interno siete entrati saranno incrementate e una spada comune di poco conto potrebbe finalmente tornarvi utile. Il livello dei mostri presenti nell'oggetto deriva sia dalla rarità dello stesso sia dal valore delle sue caratteristiche e questo elemento non va minimamente preso sotto gamba: entrare allo sbaraglio in un mondo popolato da creature palesemente superiori al vostro party significa una sconfitta certa.
L'Item World è una parte integrante della struttura di gioco che all'inizio può sembrare macchinosa, ma che si rivela semplicemente fondamentale nel caso cerchiate di sviluppare al massimo le caratteristiche del vostro armamentario (e di conseguenza dei vostri personaggi), ma non è l'unico modo di procedere per potenziare il vostro party.

UNA STRANA SITUAZIONE POLITICA

Pur essendo un mondo popolato da strane creature, il Netherworld, dove è ambientata la storia, ha una sua precisa struttura politica e una sua assemblea pronta a riunirsi, fatta da bizzarri senatori tutt'altro che ligi al dovere. La Dark Assembly è un elemento che non si fa sentire per le decisioni poco importanti, ma il cui appoggio si rivela fondamentale per accedere alle caratteristiche più avanzate del gioco. Facciamo un esempio: siete a corto di denari e avete bisogno di finanziare la vostra campagna? L'assemblea sarà lì, pronta a ratificare la vostra proposta ma preparatevi perché le bocciature saranno all'ordine del giorno. In questi casi ci sono diversi modi di procedere, che consistono nel ripetere la proposta stessa sperando in un giudizio più clemente oppure potete tentare delle strade più infide e disdicevoli.
La corruzione è una di queste, vi basta regalare un oggetto che uno dei senatori presenti in aula desidera ardentemente per influenzare il suo voto e portarlo dalla vostra parte. La soluzione ultima rimane invece l'uso della forza: in questo caso scenderete direttamente in campo e con le maniere forti, quasi al limite del golpe, farete valere le vostre opinioni. Pensateci bene però, visto che i senatori sono creature molto forti e potrebbero annichilirvi in pochi turni.
La Dark Assembly però non si limita solo a ciò, molteplici sono le sue altre sfaccettature: non approfondirle sarebbe fare un torto al gioco.