Genere
Azione
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
ND

Dishonored

Dishonored Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Bethesda Softworks
Sviluppatore
Arkane Studios
Genere
Azione

Hardware

Dishonored uscirà il prossimo anno su PC, PlayStation 3 e Xbox 360.

Multiplayer

Il gioco sarà esclusivamente single player.

Modus Operandi

Abbiamo visto Dishonored a una presentazione a porte chiuse, durante la Gamescom 2011, alla fine della quale abbiamo anche potuto avere un'intervista con Harvey Smith, che vi proporremo a breve su queste pagine.

Link

Eyes On

Vendetta con bacio accademico

Arkane si cimenta in una splendida vicenda di eleganza e crudeltà.

di Stefano F. Brocchieri, pubblicato il

Prendete l’universo di Fable e fatelo schiantare contro quello di Half-Life 2. Poi prendete Mirror’s Edge, BioShock e Assassin's Creed e mischiateli dolcemente, arrivando a farli diventare una cosa sola. Prendete infine questi riferimenti e cancellateli accuratamente, come se steste dipingendo, fino a lasciare visibile un solo nome: Arkane. L’intrigante Dishonored, uno dei titoli che più ci hanno fatto drizzare le antenne tra quelli presenti alla Gamescom, non sembra infatti rappresentare che il pieno compimento del percorso compiuto ad oggi dal team di sviluppo francese, il cui talento si è espresso finora con fortune veramente alterne, tra i discreti risultati di Arx Fatalis, il bozzolo mai trasformatosi veramente in farfalla di Dark Messiah of Might and Magic e la chimera The Crossing. Perché ci sarà anche molto Fable, Half-Life 2, Mirror’s Edge, BioShock e Assassin's Creed, in Dishonored, ma il grosso è frutto della ficcante sensibilità ludica e artistica che Arkane ha fatto annusare nel corso degli anni. Un talento che per emergere a grandi livelli aspettava solo gli input giusti, come l’appoggio di un publisher dalle spalle larghe come Bethesda, della visione di livello superiore di Viktor Antonov, il padre di City 17, e del tocco di Harvey Smith, enfant prodige di Deus Ex e Thief in cerca di riscatto dopo essersi meritato una condanna per associazione a delinquere per la sua partecipazione allo sviluppo di un titolo meno che mediocre come BlackSite.

Strider? No, soldati su una sorta di trampoli meccanizzati. Spiazzanti e al tempo stesso bellissimi da vedere - Dishonored
Strider? No, soldati su una sorta di trampoli meccanizzati. Spiazzanti e al tempo stesso bellissimi da vedere

Dishonored si presenta con uno dei biglietti da visita più ammalianti degli ultimi anni, un’ambientazione al tempo stesso crudele e affascinante, che prende forma e vita attraverso un comparto grafico-stilistico a dir poco splendido. Il gioco è ambientato in un futuro distopico, un impero che assomiglia a una sorta di Rinascimento dove il progresso si è compiuto in parte grazie alla tecnologia e in parte grazie alla magia. Ne risulta un immaginario estremamente originale e attraente, che mischia l’architettura e i costumi di una città nordeuropea del XVI secolo con tracce di sviluppo urbano e scientifico che sembrano provenire dal 2500. Difficile scindere tecnica e direzione artistica nella grafica del gioco, dato che la versione dell’Unreal Engine usata da Arkane è stata ampiamente modificata con soluzioni volte ad ottenere precisi effetti scenici, per diversi aspetti inediti. Ci si ritrova così a camminare tra i vicoli della capitale circondati da texture che sembrano tratteggiate con un pennello, in una luce abbacinante che “cade” spesso e volentieri su tetti, vetrate e strutture metalliche facendone risaltare la consistenza quasi fotorealistica, ritrovandosi all’interno di un quadro generale che per filosofia di fondo ricorda molto l’estetica Valve. Dishonored appare dunque se vogliamo come una sorta di Half-Life 2 nell’era dei sunshaft.
E a ricordare Half-Life 2 è sicuramente il design, dato che, complice il numero tutt’altro che eccezionale di poligoni mossi dal motore, l’universo del titolo Bethesda si caratterizza per architetture e le linee tendenzialmente “asciutte” e vedute che possono dare una certa idea di vuoto compensate con uno stile e una sensibilità nella composizione della scena tre spanne abbondanti sopra la media.


Commenti

  1. Bruce Campbell87

     
    #1
    ok, questo è preorder incondizionato, visto che sto giocando in questi giorni dark messiah e lo sto trovando stupendo.
  2. krona3

     
    #2
    Quoto, già che ho letto "evoluzione di Dark Messiah" sto sbavando, poi la parte sul gameplay è formidabile! Sarà un giocone sicuramente.
  3. SixelAlexiS

     
    #3
    Ok letto tutto, è puramente action quindi mi interessa TANTO.
    Aspetto prossimi articoli per approfondire, e magari un video gameplay non dispiacerebbe ^^
  4. bocte

     
    #4
    Teo, quando ci metti tutto questo ammmmore sei adorabile ed insuperabile.
    Most wanted del millennio.
  5. teoKrazia

     
    #5
    Bruce Campbell87ok, questo è preorder incondizionato, visto che sto giocando in questi giorni dark messiah e lo sto trovando stupendo.

    E allora stai a posto. :D
    Guarda, Dark Messiah l'avevo tanto aspettato e poi... sì, mi ci sono divertito, ma per me ha rappresentato più che altro una delusione [i motivi dovrebbero essere sparsi da qualche parte in questo forum, sponda 2006].

    Nonostante ciò, quello che ho visto di Dishonored mi ha... :sbav: :sbav: :sbav:
  6. Bruce Campbell87

     
    #6
    lo aspettiamo a cazzo duro!Lo hai già visto il Re del giorno sponda Tripwire? :D
  7. ilgrantrebeobia

     
    #7
    krona3Quoto, già che ho letto "evoluzione di Dark Messiah" sto sbavando, poi la parte sul gameplay è formidabile! Sarà un giocone sicuramente.
    Quoto! Una bella scoperta... Ora devo solo iniziare a risparmiare X(
  8. teoKrazia

     
    #8
    Bruce Campbell87lo aspettiamo a cazzo duro!Lo hai già visto il Re del giorno sponda Tripwire? :D

    Dopo pranzo. :*
  9. bocte

     
    #9
    teoKraziaGuarda, Dark Messiah l'avevo tanto aspettato e poi... sì, mi ci sono divertito, ma per me ha rappresentato più che altro una delusione.
    Daiiii. E' una bellezza imperfetta. In fondo in fondo una vecchia zoccolaccia ma ancor oggi 'arrapante' :D
  10. babalot

     
    #10
    ho letto solo la prima pagina perché la seconda me la leggo quando c'ho tempo ma intanto lo devo dire: teo ma dove la trovi tutta sta poesia nel bel mezzo delle mille cose che hai da fare? stima++ (ti ho corretto due typo, già che c'ero).
Continua sul forum (26)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!