Genere
Azione
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
ND

Dishonored

Dishonored Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Bethesda Softworks
Sviluppatore
Arkane Studios
Genere
Azione

Lati Positivi

  • Notevole libertà di scelta
  • Design accattivante
  • Struttura di gioco impeccabile

Lati Negativi

  • Texture non sempre perfette
  • Qulache saltuaria lacuna nell'intelligenza artificiale

Hardware

Dishonored è disponibile per PC, PS3 e Xbox 360.

Multiplayer

Dishonored non presenta modalità multigiocatore offline e online.

Modus Operandi

Ci siamo recati nella sede londinese di Bethesda per provare il gioco. Abbiamo terminato l'avventura dopo una quindicina di ore, quindi abbiamo provato ad affrontare qualche missione modificando l'approccio di gioco. La versione da noi testata è stata quella PS3.

Link

Video Articolo

Un corvo disonorato... e vincente!

Vendetta, morte e libertà di scelta nel nuovo titolo Bethesda...

di Marco Ravetto, pubblicato il

Dopo la corposa preview pubblicata a fine settembre è finalmente giunto il momento di valutare Dishonored, nuovo action game in prima persona targato Bethesda dedicato alle avventure di Corvo Attano. Sarà riuscito questo nuovo e misterioso personaggio a conquistare i nostri cuori? Saremo stati catturati dalla Dunwall (qualcuno ha detto Londra in stile steampunk?) in cui è ambientato il gioco? Leggete quanto segue per scoprirlo…

LA FIERA DEI BUONI SENTIMENTI

Inganno, pestilenze, morte, vendetta. Queste quattro parole riassumono in maniera perfetta le sensazioni e le situazioni che caratterizzano la trama di Dishonored. Partendo dall’inganno ordito ai danni di Corvo Attano (l’uccisione dell’imperatrice, di cui Corvo è guardia personale) arriviamo alla sua sete di vendetta passando per una città devastata dal diffondersi di una terribile pestilenza e per la sensazione di morte che aleggia costantemente intorno a noi. A conti fatti e guardandoci intorno, non possiamo non notare come il mondo di Dishonored non sia certo un luogo piacevole in cui vivere; popolata in superficie da ladri e farabutti, con folti gruppi di appestati che fuoriescono dalle fogne in cerca di cibo e con un focolaio di rivolta ormai pronto a esplodere, quella che un tempo era la capitale di un regno prosperoso è divenuta un luogo pericoloso e pieno di insidie.

Combattimenti corpo a corpo, attacchi dalla distanza, sequenze platform, momenti da affrontare con un approccio stealth... Dishonored offre una notevole varietà di situazioni... - Dishonored
Combattimenti corpo a corpo, attacchi dalla distanza, sequenze platform, momenti da affrontare con un approccio stealth... Dishonored offre una notevole varietà di situazioni...
Corvo non sembra però preoccuparsi troppo delle insidie che lo circondano. Sotto la guida dell’ammiraglio Havelock e di Lord Pendleton, i due principali esponenti del gruppo dei Lealisti (il cui scopo è quello di liberare Emily, la giovane figlia dell’imperatrice e di riportarla al potere), il nostro eroe si trasforma in un vero e proprio sicario pronto a sfruttare tutte le sue doti per porre fine al regno del Lord Reggente. Una missione ricca di insidie, che non nasconderà qualche sorpresa e qualche (a dire il vero piuttosto prevedibile) colpo di scena, e che sarà resa possibile solamente dalle incredibili doti a disposizione di Corvo.

ARMI E POTERI

Uno degli elementi più interessanti di Dishonored risiede proprie nel mix di armi e poteri utilizzabili nel corso di ogni missione. Pur senza raggiungere quantitativi clamorosi (una decina di poteri e altrettante armi), la possibilità di usare in maniera coordinata le abilità di cui dispone Corvo permette di adottare tecniche di approccio differenti e di scegliere se raggiungere il proprio bersaglio riducendo al minimo i danni collaterali oppure se uccidere senza alcun ritegno qualunque nemico si frapponga tra noi e la nostra meta. È bene sottolineare che la natura di gioco sia rivolta maggiormente verso la componente stealth, e che di conseguenza agire con una tattica puramente “run & gun” possa portare a spiacevoli conseguenze (perlomeno fino a quando non si hanno a disposizione alcune abilità) e a far perdere un pizzico di fascino all’avventura, ma chi non disdegna l’eliminazione sistematica e ragionata dei nemici riuscirà a trarre grandi soddisfazioni.
Pistole, balestre e ordigni esplosivi, accompagnati dal pugnale sempre presente nella mano destra di Corvo, sono gli “attrezzi del mestiere” da acquistare e potenziare con il denaro recuperato nel corso delle missioni e consentono di agire sia dalla distanza che con attacchi corpo a corpo. A queste armi, legate al mondo reale, si contrappongono poi i poteri donati dall’Esterno, entità sovrannaturale che incontreremo più volte nel corso del gioco e che ci permetterà di acquisire (previo il recupero di rune sparse in ogni livello) abilità speciali che spaziano dal trasporto rapido alla trasformazione temporanea in piccoli animali, dalla visione al buio al rallentamento dello scorrere del tempo.

Il design dei livelli è particolarmente vario e mostra diversi scorci della città di Dunwall. Nel corso del gioco avremo quindi modo di passare dalle ricche dimore degli aristocratici fino alla miserie dei quartieri poveri e delle fogne cittadine... - Dishonored
Il design dei livelli è particolarmente vario e mostra diversi scorci della città di Dunwall. Nel corso del gioco avremo quindi modo di passare dalle ricche dimore degli aristocratici fino alla miserie dei quartieri poveri e delle fogne cittadine...

COME MI COMPORTO?

Le meccaniche di gioco di Dishonored possono essere descritte come un incontro di tutte le componenti che dovrebbero caratterizzare un titolo action di assoluto livello. Ogni elemento è stato curato con estrema attenzione e, partendo dal design delle varie ambientazioni fino ad arrivare al sistema di controllo, è veramente difficile trovare evidenti lacune e pecche rilevanti. Le missioni presentano una varietà di situazioni più che discreta e offrono numerose strade per raggiungere l’obiettivo finale, alcune delle quali ben in vista, altre meno semplici da individuare e comunque utilizzabili solamente se in possesso di alcuni poteri; anche in questo caso torna quindi in primo piano uno degli aspetti su cui si è concentrato maggiormente il lavoro del team di sviluppo, ovvero il concetto di libertà di scelta.
A questo proposito è importante sottolineare come tutte le soluzioni adottate, siano ad esempio l’ingresso in una casa tramite una finestra, sotto forma di topi attraverso una grata oppure disattivando un portale direzionale, abbiano la medesima possibilità di riuscita e presentino differenti ostacoli che mantengono elevato il livello di sfida. Oltre a poter decidere liberamente come agire, nel corso dell’avventura sono inoltre presenti tutta una serie di scelte “morali” che influiscono in maniera più o meno rilevante sul finale; un’altra componente di assoluto interesse è infatti la possibilità di finire Dishonored praticamente senza uccidere nessun nemico, scegliendo “destini alternativi” per i nostri bersagli ed evitando qualunque combattimento. Non si tratta certo di una soluzione facile, ma dopo aver concluso una missione con oltre cinquanta vittime, dobbiamo ammettere che affrontarla nuovamente e riuscire a portarla a termine senza eliminare nessuno ci ha regalato grandi soddisfazioni.

Dishonored dispone di tre finali a seconda del livello di caos generato nel corso del gioco. È infatti possibile giungere al termine dell'avventura senza eliminare nessun nemico o compiendo una vera e propria strage... - Dishonored
Dishonored dispone di tre finali a seconda del livello di caos generato nel corso del gioco. È infatti possibile giungere al termine dell'avventura senza eliminare nessun nemico o compiendo una vera e propria strage...

LA BELLEZZA DELLA DEVASTAZIONE

In una struttura di gioco di assoluto livello, l’unico elemento che ha destato qualche piccola perplessità è l’intelligenza artificiale dei nemici, a volte incapaci di reagire ai cambiamenti dell’ambiente circostante (quando ad esempio si disattiva uno scudo d’energia) e troppo spesso disattenti quando Corvo si muove in posizione accovacciata. Si tratta comunque di una pecca che non inficia in maniera rilevante l’esperienza di gioco e che non può avere un forte impatto sulla valutazione di un gioco che colpisce nel segno in ogni sua componente.
Oltre ad essere un piacere da giocare, Dishonored è infatti anche un piacere da vedere. Per quanto sia doveroso ammettere che la qualità di alcune texture non sia eccelsa, ciò che rende il titolo Bethesda una gioia per gli occhi sono le scelte di design, lo stile adottato per i personaggi e per le ambientazioni. La devastazione e la povertà che aleggiano nelle strade fanno da contrasto all’opulenza delle abitazioni dei ricchi, e gli spostamenti tra tetti e zone sopraelevate ci regalano ampi scorci in puro stile cyberpunk carichi di fascino. Anche il comparto sonoro si attesta su ottimi livelli, con un doppiaggio ben caratterizzato e mai sopra le righe che contribuisce a creare la giusta atmosfera.

UN’AVVENTURA DA NON PERDERE

Concludere questa recensione consigliando l’acquisto di Dishonored è quanto mai banale, ma al tempo stesso quanto mai doveroso. In un mondo in cui la qualifica di capolavoro è spesso abusata, l’ultima produzione di Bethesda merita a pieno diritto questo titolo…

Voto 5 stelle su 5
Voto dei lettori
Un titolo coinvolgente, divertente, dal design estremamente accattivante e curato sotto ogni punto di vista. Dishonored è senza dubbio una delle uscite più interessanti della stagione e, più in generale, un'esperienza che non dovrebbe sfuggire a tutti gli appassionati del genere.

Commenti

  1. fortieTHief

     
    #1
    mio,ma non ho capito se ha il doppiaggio in italiano,comunque lo prendo a prescindere.
  2. end

     
    #2
    Sì, è completamente localizzato (audio e testi) in italiano
  3. Cliff

     
    #3
    wow,grandissimo gioco da comprare subito...finalmente qualcosa di diverso dalle solite minestre riscaldate e finalmente un bel titolone senza la solita palla di multiplayer....
  4. eziokratos

     
    #4
    Bello.....lo prendero appena calerà di prezzo oppure se avrò fondi extra XD!!!!
  5. FusRoDah

     
    #5
    Io l'ho già ordinato. Non vedo l'ora di giocarci.
  6. Pierpaolo Panarotto

    #6
    In settimana lo prendo.
    Libertà d'azione a tutto campo rispetto ai soliti binari.
    Solo piccolo appunto,l'ambientazione è più steampunk che cyberpunk
  7. end

     
    #7
    Volevo scrivere steampunk e dalle mie dita è uscito cyberpunk...
  8. Atlas

     
    #8
    endVolevo scrivere steampunk e dalle mie dita è uscito cyberpunk...

    Le tue dita hanno ottimi gusti. :D
  9. Madison045

     
    #9
    Unico obrobrio in questo gioco è il nome del protagonista...per il resto sembra ottimo!!
  10. Marco Ferrero

     
    #10
    molto bello
Continua sul forum (11)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!