Genere
Gioco di Ruolo
Lingua
ND
PEGI
18+
Prezzo
ND
Data di uscita
25/5/2012

Dragon's Dogma

Dragon's Dogma Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Capcom
Genere
Gioco di Ruolo
PEGI
18+
Distributore Italiano
Halifax
Data di uscita
25/5/2012
Data di uscita americana
27/3/2012

Hardware

Per giocare a Dragon's Dogma sarà necessario possedere una PlayStation 3 o un Xbox 360 e il relativo joypad.

Multiplayer

Oltre alle meccaniche relative alla condivisione delle "pedine", sarà possibile giocare online con altri tre utenti, in maniera cooperativa.

Modus Operandi

Abbiamo assistito a una presentazione di circa mezz'ora, svoltasi all'interno dello stand Capcom alla Gamescom 2011. Non ci è stato possibile provare con mano il gioco.

Link

Eyes On

Il fantasy nipponico

Lo strano rapporto che lega i vivi agli spiriti.

di Pocoto, pubblicato il

Dragon's Dogma è stato sicuramente una delle delusioni dell'E3 2011, eppure continuiamo a sperare che il titolo diretto da Hiroyuki Kobayashi sappia riscattarsi ampiamente nei mesi a venire, dimostrando che quella versione preliminare è stato solo uno spiacevole incidente di percorso. Uno scivolone in fondo può capitare a tutti, anche a chi ha diretto Devil May Cry 4, e l'importante è fare tesoro dell'esperienza per evitare di commettere nuovamente gli stessi errori. Rispetto al nostro precedente hands-on, questa volta lo sviluppatore nipponico si è limitato a una breve panoramica sulla caratteristiche del gioco, una presentazione poco frizzante ma ricca di dettagli.

CAPCOM CHIAMA, IL DRAGONE RISPONDE

Dragon's Dogma è un gioco d'azione che si sviluppa in un mondo aperto e privo di qualsiasi vincolo, nel quale l'utente può incamminarsi dove più gli aggrada, senza dover per forza seguire un rigido itinerario: una soluzione ludica comune nella scuola occidentale, inusuale invece per un titolo di matrice nipponica. Con un particolare ossimoro, Capcom ha definito l'universo di Dragon's Dogma con il termine “fantasy realistico”, sottolineando che ogni azione compiuta durante il corso della storia avrà una diretta conseguenza sugli eventi successivi. Sulla carta il concept è interessante, resta da vedere se questa promessa verrà mantenuta: creare un mondo con una coerenza granitica non è un compito semplice. Ancor più difficile sarà riuscire a creare un gigantesco universo dove ogni singola sezione risulti memorabile. Speriamo che i classici riempitivi, quelle parti poco ispirate e inserite solo per aumentare la longevità complessiva, siano veramente ridotti all'osso.

Hiroyuki Kobayashi sembrava piuttosto teso all'inizio della presentazione, ma poi si è lasciato andare alla grande - Dragon's Dogma
Hiroyuki Kobayashi sembrava piuttosto teso all'inizio della presentazione, ma poi si è lasciato andare alla grande

L'IMPORTANZA DELL'AZIONE

Capcom l'ha ribadito a più riprese e anche in questa occasione ha voluto sgombrare il campo da qualsiasi dubbio: Dragon's Dogma non è un gioco di ruolo e non vuole nemmeno esserlo. E infatti i classici elementi del genere, come la barra del mana, qui non sono presenti. Gli incantesimi avvengono tramite la semplice pressione di un pulsante e la potenza della magia è direttamente proporzionale al tempo necessario per eseguire l'incantamento, con una scelta che predilige l'immediatezza alla complessità. Scottati dalla nostra precedente prova sul campo, speriamo che siano stati compiuti notevoli passi in avanti per quanto concerne il sistema di combattimento, uno degli aspetti che ci avevano maggiormente deluso.

UN PROTAGONISTA, TANTI COMPRIMARI

Nel corso delle battaglie, l'utente potrà fare affidamento sull'aiuto di alcune “pedine”, guerrieri che in realtà non esistono fisicamente, ma sono degli spiriti evocati da una sorta di dimensione parallela, che prende il nome di “Faglia”. Uno di loro, il cui aspetto e la classe di appartenenza possono essere liberamente personalizzati, è una sorta di fido alleato che seguirà in eterno il protagonista, dal principio della storia fino ai titoli di coda. I restanti due membri del party sono invece due mercenari dall'oltretomba, luogo poco allegro a cui faranno ritorno una volta compiuto il loro dovere.
Per quanto riguarda il gioco online, segnaliamo che il fido alleato può essere condiviso online, in modo che anche gli altri utenti possano evocarlo: nel corso della battaglia il personaggio guadagnerà punti esperienza, diventerà più forte e avrà la possibilità di riportare alla luce ricordi ormai sopiti. Ipotizziamo che il vostro scudiero si avventuri in una zona del mondo per voi del tutto inedita, che non abbiate minimamente idea di quali mostri popolino tale sezione, non immaginiate nemmeno quali siano le trappole disposte lungo il cammino e via discorrendo. Durante la battaglia il fido servitore prenderà nota di ogni singolo dettaglio, grazie alla sua memoria fotografica e alla sua grande capacità di apprendimento: una volta ritornato all'ovile, condividerà quanto imparato con voi, fornendovi un riassunto dettagliato della spedizione. Si tratta di un aspetto simile a un “breed game” à la Pokémon, una soluzione ludica del tutto inedita che potrebbe fare la differenza e dare maggiore risalto al titolo Capcom.


Commenti

  1. Lylot72

     
    #1
    sempre più dubbioso...
  2. Vittorio Colarelli

    #2
    non capisco il problema ........... forse tecnico
  3. bibbi 76

     
    #3
    Dai trailer continua a spaccare, nn mi spiego sti feedback negativi da parte della gente che l' ha visto/provato....boh, magari pad alla mano è veramente una cagata assurda. Peccato perchè il curriculum dei producer, in campo action, parla da solo.
  4. mauriziorpg75

     
    #4
    dal video non sembra da bocciare ..... come dice bibbi 75 speriamo che pad alla mano non sia una cagata assurda....
  5. Dna

     
    #5
    in effetti c'è un totale disaccordo tra le opinioni di chi lo ha visto dal vivo e da chi come me ha visto spezzoni ingame che sembravano tuttaltro che brutti....mah si vedrà...
  6. Gidus

     
    #6
    Non è un rpg...mah, dai primi trailer mi aspettavo un giocone, poi le prime anteprime lo hanno smontato. Staremo a vedere.
  7. Altered Beast

     
    #7
    Mi sembra un pò un Demon's souls dei poveri.
  8. Stefano Castelli

     
    #8
    Aoh, non trovo un giudizio positivo uno su questo gioco. :D
  9. Altered Beast

     
    #9
    Mi sembra molto meh come gioco, ecco.
  10. SixelAlexiS

     
    #10
    Dragon’s Dogma: draghi e libertà senza confini…

    ". Quello che Capcom ha annunciato in aprile come un’avventura d’azione, probabilmente più per abitudine che altro, è in realtà il primo gioco di ruolo ad ambientazione libera nei 33 anni di storia della casa.

    Per quanto con Dragon’s Dogma Capcom non stia abbandonando la sua grande esperienza con il gioco d’azione, la presentazione della gamescom si è incentrata principalmente sugli aspetti fondamentali per un qualunque GDR: la formazione di gruppi per permettere al giocatore di scendere in battaglia con un massimo di tre compagni, o “Pawn”."


    Ci hanno ripensato XDXDXD
Continua sul forum (13)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!