Genere
Sparatutto
Lingua
ND
PEGI
18+
Prezzo
ND
Data di uscita
10/6/2011

Duke Nukem Forever

Duke Nukem Forever Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
2K Games
Sviluppatore
Gearbox Software
Genere
Sparatutto
PEGI
18+
Distributore Italiano
Take2
Data di uscita
10/6/2011
Data di uscita americana
14/6/2011
Giocatori
8

Link

Intervista

GTA IV, Duke Nukem Forever, Nintendo, i prezzi dei videogiochi: Intervista a Pietro Vago

L'Amministratore Delegato di Cidiverte, il distributore che ha lanciato titoli di grande successo come Max Payne, Grand Theft Auto III o State of Emergency, ci ha concesso una lunga e interessante intervista che parla di videogiochi a 360 gradi. La serie GTA andrà su Xbox? Quanto costeranno Duke Nukem Forever e i giochi per GameCube? Che interessi difende l'AESVI? Queste e molte altre chicche imperdibili vi aspettano nelle prossime pagine. Seguiteci, non ve ne pentirete!

di Matteo Camisasca, pubblicato il

Nextgame.it: Si è concluso un 2001 interessante e al contempo "difficile" per il mercato dei videogiochi e si è aperto un 2002 di grandi prospettive. Puoi fare per noi una breve carrellata sull'anno passato e lanciare qualche ipotesi per il presente e il futuro, sia in ambito generale, sia nello specifico per Cidiverte?

Pietro Vago: Per noi il 2001 è stato un anno bellissimo. Grand Theft Auto III è stato il titolo più venduto per PlayStation 2 nel periodo natalizio e lo stiamo stra-vendendo anche adesso; Max Payne per PC è un gioco che lo scorso luglio ha venduto una buona quantità di pezzi; Stronghold è andato bene, come anche Tropico. Abbiamo avuto una serie di titoli per PlayStation 2 e PC che hanno venduto complessivamente molto bene, secondo le nostre aspettative.

Nextgame.it: Qualcuno anche oltre le vostre previsioni?

Pietro Vago: Per Grand Theft Auto III, lo dico senza problemi, avevamo preventivato quindicimila pezzi al "day one". In poco più di due mesi ne abbiamo venduti settantacinquemila, oltre cinque volte le previsioni. Il nostro "forecast" iniziale è stato completamente stravolto! E' molto difficile fare previsioni in questo mercato: capita a volte che un titolo ti "esploda" in mano e le cose cambiano radicalmente. D'altro canto capita anche esattamente l'inverso: credi molto in un titolo, magari ti appassiona, ma poi il mercato non lo recepisce allo stesso modo e invece di vendere i diecimila pezzi che ti aspetteresti, ne vendi solo duemila. Tornando alla domanda iniziale, il 2001 è stato per noi un anno molto, molto buono e anche il 2002 è iniziato molto bene: abbiamo fatto uscure Max Payne per PS2 e sta andando piuttosto bene. Ovviamente più versioni di Max Payne escono sul mercato (fa riferimento anche all'imminente debutto su Xbox. NdR), meno Max Payne si venderanno. Per PC e PS2 l'abbiamo già venduto benissimo e immaginiamo che chi l'ha già giocato su PC o PS2 non lo comprerà anche in versione Xbox visto che il gioco è sostanzialmente lo stesso; ciò nonostante Max Payne (in ogni formato) è un titolo davvero molto molto importante.

Dieci giorni fa abbiamo lanciato State of Emergency che sta andando benissimo; ho letto la vostra recensione, ho visto che non l'avete molto amato e posso capire alcune delle critiche che avete mosso. Parlando fuori dai denti State of Emergency è un bel gioco, ma quel che attira molto è il discorso della violenza, soprattutto nella situazione attuale in Italia, successiva al G8, dove il fenomeno del vandalismo è venuto in grande risalto in televisione, e questo sicuramente ha giocato a nostro favore, ha giocato a favore del marketing. Come gioco è fondamentalmente un picchiaduro a scorrimento: non è il nuovo Grand Theft Auto III e posso capire che chi si aspettava da State of Emergency il "sequel" di Grand Theft Auto III possa restare deluso. Grand Theft Auto III e State of Emergency sono due giochi diversi, appartengono a generi diversi: State of Emergency può essere definito il "Final Fight dei tempi moderni", un picchiaduro a scorrimento con la tridimensionalità e le caratteristiche grafiche di un gioco per le console di oggigiorno.

Parlando di seguiti, per Grand Theft Auto III, ufficiosamente posso dire che entro la fine dell'anno avremo un nuovo GTA, anche perché c'è Microsoft che è molto "arrabbiata" e delusa del fatto che su Xbox non ci sia Grand Theft Auto III: anche per questo motivo Take 2 / Rockstar Games farà entro l'anno una nuova versione per mettarla anche su piattaforma Xbox. La nuova console Microsoft sta andando molto bene negli Stati Uniti e duqnue il nuovo GTA per Xbox sarà un titolo sicuramente molto richiesto.

Sto un po' divagando... Tornando al nostro 2002 avremo molti altri ottimi titoli sia per PC sia per console: per PC uno dei prossimi in uscita è Mafia: The City of Lost Heaven, un gioco realizzato divinamente; ci sarà poi Hidden & Dangerous II, anch'esso molto bello. Quello che però personalmente attendo con maggior impazienza è un titolo che non abbiamo fatto ancora fatto vedere al pubblico: si chiama Vietcong, un gioco veramente molto molto bello: è uno sparatutto ambientato in Vietnam, ha un concept di gioco veramente sbalorditivo e innovativo e graficamente è molto avanzato. Allo scorso E3 ho visto Soldier of Fortune II: Double Helix, che sicuramente sarà uno dei titoli più belli di quest'anno: il livello grafico di Vietcong è alla pari se non superiore a Soldier of Fortune II.

Nextgame.it: Quando uscirà e per quali piattaforme?

Pietro Vago: Al momento l'uscita di Vietcong è prevista per il mese di giugno: il gioco sarà disponibile per PC, Playstation 2 e Xbox. Stesse piattaforme anche per Hidden & Dangerous II.

Nextgame.it: E Duke Nukem Forever?

Pietro Vago: Uscirà quest'anno al 99,9%. Ci stanno lavorando da tantissimo tempo, ma è un progetto estremamente ambizioso. 3D Realms vuole fare un gioco perfetto, perché la perfezione è parte della sua filosofia: loro non fanno videogiochi per fare soldi, ma perché siano divertenti. Quello che ho visto di Duke Nukem Forever è veramente impressionante: può sembrare una stupidaggine, ma è incredibile per esempio il fatto che si possa giocare a flipper o con le slot machine quando si entra nei casinò di Las Vegas. Hanno ricreato un casinò reale, ben lontano dalla classica sequenza di texture per rappresentare le slot machine; l'ambiente è davvero molto interattivo e il gioco complessivamente è straordinario. La loro filosofia è però anche: "when it's done", il che significa che la data di uscita certa al 100% la sanno solamente loro, ma al 99,9% Duke Nukem Forever uscirà quest'hanno. In via non ufficiale posso dirti che il gioco è previsto per luglio, a circa un'anno di distanza da Max Payne. Potrebbe comunque slittare al trimestre successivo e andare a settembre o magari anche a dicembre, ma non credo possibile che l'uscita possa arrivare fino al 2003, perché a quel punto il motore grafico diventerebbe vecchio e anche altri aspetti del gioco diverrebbero datati.

Nextgame.it: Qualche altro annuncio o rumor?

Pietro Vago: Ci sarà sicuramente un "Max Payne 2": Max Payne è un brand molto importante, si parla di un film per Max Payne e come è sempre avvenuto per ogni titolo di successo sia nei videogiochi, sia nel cinema ecc. un seguito non può mancare. Molti nostri giochi hanno avuto successo lo scorso anno, perciò li rivedremo... Credo che quello che interessi di più al pubblico delle console sia sapere se la serie GTA uscirà sulle prossime piattaforme, su GameCube e Xbox oltre che su PS2 e vi posso confermare ufficiosamente che Grand Theft Auto IV, o comunque si chiamerà, uscirà anche su Xbox e su GameCube, tra settembre e novembre 2002. Inoltre ad aprile/maggio Grand Theft Auto III arriverà su PC, questo lo confermo al 100%.

Nextgame.it: Fin qui abbiamo parlato di Cidiverte. Come vedi presente, passato e futuro del mercato in generale?

Pietro Vago: Il 2000 è stato un anno disastroso, il peggiore che si ricordi; il 2001 è andato in crescendo.

Nextgame.it: (ammiccando) E finito bene?

Pietro Vago: E' finito abbastanza bene. Se si era tirata la cinghia prima, a fine anno tutti quanti hanno cominciato a ingoiare qualche bel boccone gustoso. Il 2002 dovrebbe essere l'anno della riscossa, almeno così si dice: PlayStation 2 è entrata ormai in una certa ottica di vendite, Xbox viene lanciata fra pochi giorni. A maggio arriva sul mercato GameCube. Ti dirò: in questo momento i miei soldi li scommetterei più su PlayStation 2 piuttosto che su Xbox. Xbox è una grandissima macchina, ma esce a un prezzo davvero esagerato. Mi dispiace che questa macchina esca a questo prezzo perché sicuramente sarebbe molto più interessante se uscisse a 299 Euro o a 349 Euro, ma il prezzo fissato di 479 Euro mi lascia un po' perlesso, perchè conosco le tasche degli italiani. Il 2002 sarà sicuramente un buon anno, ma mi sarebbe piaciuto vedere qualcosa di più "carino" da parte di Microsoft in termini di prezzo per Xbox, visto che in Giappone costa l'equivalente di 310 Euro e negli USA 299 dollari: 479 Euro mi è sembrata una scelta esagerata da parte di Microsoft e credo che si potesse fare qualcosa di meglio. C'è comunque ottimismo nel mercato...