Genere
ND
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
6 2009

E3 Expo 2009

E3 Expo 2009 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Data di uscita
6 2009

Link

Speciale

[E3 2009] Xbox sempre più Live

Le novità del servizio online presentate da Microsoft.

di Jacopo Mauri, pubblicato il

Con l'esplosione dell'importanza (riconosciuta) ai servizi online per le modalità multigiocatore, è partita anche la sfida fra i tre grandi produttori Sony, Microsoft e Nintendo per contendersi questa fetta di utenti. Ogni macchina ha attualmente il proprio servizio, con pro e contro che vanno sostanzialmente a discrezione delle preferenze di ogni giocatore. Quanto mostrato oggi da Microsoft, però, è un qualcosa di davvero notevole e che sicuramente non passerà inosservato agli occhi della concorrenza, essendo probabilmente in grado di “sbilanciare” l'attuale situazione di equilibrio.

Il social network in TV

La prima grande novità riguarda l'integrazione dei più celebri portali di social network direttamente nella dashboard di Xbox 360. Il primo annuncio non poteva che essere rivolto all'ormai onnipresente Facebook, che arrivando sullo schermo del televisore consentirà di restare in contatto con tutti gli amici direttamente dal proprio divano.
Tramite dashboard sarà possibile gestire il proprio profilo, modificando opzioni e modalità di connessione con gli altri utenti, caricando gli aggiornamenti del proprio stato e, più in generale, andando a sfruttare appieno le peculiarità della piattaforma, che si andrà a integrare con i giochi e sarà in grado di pubblicare “screenshot” catturati durante una qualsiasi partita.
Altre importanti piattaforme ad essere integrate sono poi quella di Twitter, anch'esso molto famoso e apprezzato dagli utenti di Internet, e soprattutto quella di Sky, tramite la quale sarà possibile fruire i contenuti del noto fornitore tramite la console di gioco (SkySports incluso, per la gioia degli amanti delle discipline sportive). Tutto questo senza dimenticare l'arcinoto Last.FM, che permetterà agli utenti Gold di ascoltare gratuitamente una infinità di canzoni, direttamente nel proprio salotto.

Streaming come mai prima

Se con Project Natal Microsoft cerca di insidiare il trono di Nintendo, per muoversi in contrasto a Sony ha invece progettato un nuovo sistema che, sempre tramite Xbox Live, consentirà agli utenti di fruire contenuti video di vario tipo, ma sempre in HD 1080p e direttamente in streaming. La cosa interessante è proprio questa, ovvero il poter aggirare completamente ogni procedura di download e perdita di tempo, optando invece per un servizio totalmente “on demand” e assolutamente immediato. Scelto il filmato sarà sufficiente avviarlo e, senza ulteriore attese, potremo ottenere direttamente sul televisore il contenuto desiderato.
Tutto il materiale godrà anche di un audio 5.1 da sfruttare al meglio utilizzando un impianto apposito, per cui sembrano esserci le carte in regola per un'esperienza visiva e sonora al massimo livello, in grado di dare del filo da torcere al decantato Blu-ray di casa Sony, al momento “l'esclusiva” per eccellenza della rivale PlayStation 3. Resta da verificare l'assortimento del catalogo, ma il fatto che i contenuti si appoggino al materiale attualmente disponibile su Zune Video dovrebbe essere indice di qualità anche in questo senso.
Con Xbox LIVE Party for movies, infine, sarà possibile condividere emozioni e sensazioni con i propri amici. Sempre tramite il servizio Live potremo decidere di guardare uno stesso film con amici a distanza, e quindi commentarlo insieme tramite chat vocale. Questa, in realtà, è stata la proposta meno convincente di tutta la presentazione, ed è stata ben lungi dall'entusiasmarci.

La sfida comincia

Le novità presentate da Microsoft sono state insomma molto convincenti. Gli sforzi per ampliare il boquet di servizi offerti tramite Xbox Live sono ad un tempo corposi e interessanti, ovvero orientati nella giusta direzione e in grado di rendere sempre più “integrata” ogni esperienza virtuale, dalla condivisione di contenuti tramite social network alla fruizione di video e film in alta risoluzione.
Resteranno quindi da verificare tempi e costi, di cui ancora non sono stati definiti i dettagli, ma che ovviamente giocano un ruolo di primaria importanza per il successo dell'intera iniziativa. E da verificare, ovviamente, anche la reazione che avranno i due competitor Sony e Nintendo, che dovranno necessariamente rispondere a tono per evitare di restare indietro nel campo del digital-sharing-delivery, un aspetto che oggi si conferma più importante che mai.


Commenti

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!