Electronic Entertainment Expo 2011

Speciale

Lorenzo “Pocoto” Baldo

Un esordiente un po' attempato.

di La redazione, pubblicato il

Videogame.it: Chi sei? Che ruolo hai in Videogame.it? Prima volta all'E3?

Lorenzo “Pocoto” Baldo: Sono un uomo, un fotomodello, un pizzicagnolo, un signore e in primis un demente. Privo del dono della sintesi (ma provvisto di quello della diuresi), colpisco violentemente la tastiera con il capo e mi escono delle frasi di senso compiuto, a distanza di anni mi stupisco ancora di come ciò possa accadere regolarmente. Ho l'innata capacità di non prendermi mai sul serio, con effetti spesso deleteri, e nonostante gli anni di militanza in redazione mi ostino a rispondere alla posta elettronica utilizzando uno pseudonimo, al quale però sono troppo affezionato.
Il mio ruolo è quello di generatore ausiliario di corrente: in caso di blackout ho la responsabilità di fare in modo che il sito sia sempre accessibile, comunque, dovunque. La mia postazione è una bella bici da donna con i fiocchetti e il cestino rosa, collegata ad una grossa dinamo, il resto lo lascio alla vostra immaginazione. Quando non pedalo, il mio ruolo varia dal vecchio brontolone ("non esistono più i giochi di una volta, quelle ciambelle facevano pena, voglio del gameplay") all'impavido recensore, spaziando senza timore dal ciarpame senza pudore alle perle nascoste. Poche, ma buone.
Infine, sono un'esordiente totale: non solo è la prima fiera del settore a cui partecipo, ma è per giunta anche il mio primo volo aereo e più la fatidica data si avvicina, più mostro segni d'impazienza. La mia parte razionale continua a ribadire che la percentuale di incidenti nell'aviazione civile è molto ridotta, eppure non riesco a farmene una ragione, la fantasia dipinge quotidianamente visioni apocalittiche poco rassicuranti. Nei rari momenti in cui mi libero da questo fardello, mi ritornano in mente i primi minuti di Final Destination, alternati ai momenti salienti di un Airport a casaccio, tanto sono tutti uguali. Pare che durante il volo verrà proiettato Alive – Sopravvissuti, ma questa voce di corridoio non è ancora stata confermata. Come andrà a finire? Semplice: una volta salito a bordo mi appenderò al sedile come un gatto spaventato, piantando saldamente le unghie dei piedi e delle mani fino all'atterraggio. Una volta sceso dal volo festeggerò con champagne, ricchi premi e cotillon.

Quello a sinistra è Pocoto. Quello a destra è Hideo Kojima. Quello verde è Stefano Castelli - Electronic Entertainment Expo 2011
Quello a sinistra è Pocoto. Quello a destra è Hideo Kojima. Quello verde è Stefano Castelli

Videogame.it: Vi siete già divisi i compiti? Di che cosa ti occuperai alla fiera? E di che vorresti (o NON vorresti) occuparti?

Lorenzo “Pocoto” Baldo: Al momento non ci siamo ancora divisi i compiti, temo che Sole abbia un piano ben congegnato di cui non ci vuole ancora rivelare tutti i dettagli, i servizi segreti inglesi ci fanno un baffo. Il sogno è quello di riuscire a girare tutti gli stand, da quello della software-house più sgangherata a quello della più blasonata, per non far torto a nessuna standista ovviamente. Punto allo stand Nintendo, voglio toccare con mano il loro nuovo progetto e capire di che si tratta, la curiosità è veramente enorme. Pare che verrà organizzata una riffa clandestina per decidere chi sarà il fortunato redattore a ricevere l'investitura da Iwata in persona, in alternativa abbiamo già pronto un torneo di wrestling. E sono preoccupato: in qualche maniera la lotteria la posso anche truccare sottobanco, ma sul ring contro Sole ho poche speranze, la sua mole rischia di ridurmi in poltiglia.

Videogame.it: A che serve tutto quello spazio extra in valigia? Che stai pensando di portarti a casa da Los Angeles?

Lorenzo “Pocoto” Baldo: Lo spazio in valigia servirà per caricare la figliola più avvenente della fiera e portarla a casa. Ficcarla in valigia è possibile, passare la dogana indenne con lei al seguito è improbabile, ma mediterò sul da farsi. In alternativa mi accontento di riuscire a catturare il sole di Los Angeles per trapiantarlo qui, nella profonda, umida e fredda parte settentrionale del nostro stivale. Alla fine dirotterò la mia attenzione su una serie di nerdate da competizione, sperando che la nostra moneta comunitaria non perda colpi nei confronti del dollaro nelle settimane che mi separano dal viaggio.

Videogame.it: Solo qualche anno fa l'E3 sembrava uno show sulla via del tramonto. Ora è un evento forte come non mai. Che è successo secondo te? Meglio così?

Lorenzo “Pocoto” Baldo: La fiera aveva perso un po' di smalto perché era diventata un carrozzone senza sostanza: siamo talmente bombardati quotidianamente da trailer, foto, dispacci stampa e dichiarazioni degli sviluppatori, che alla fine sappiamo vita, morte e miracoli di un gioco ancor prima che esca. Da adolescente, quando c'era solo la carta stampata, leggevo avidamente gli speciali sulle fiere sbavando copiosamente riga dopo riga, perché non c'era altro modo di informarsi, era necessario fidarsi dell'opinione altrui. Ora che le conferenze sono trasmesse in streaming, chiunque può partecipare in tempo reale all'evento, senza il bisogno delle cronache di qualche intermediario: siamo più indipendenti, ma la magia che si percepiva leggendo quelle cronache è andata un po' persa. L'E3 da qualche anno ha ricominciato a ruggire, è un grande spettacolo in cui i videogiochi rappresentano la parte fondamentale del gigantesco ingranaggio. Dal canto mio non posso che ritenermi più che fortunato di far parte di tutto ciò, si tratta della concretizzazione di uno dei miei sogni da ragazzino ed è una sensazione fantastica.

Videogame.it: A raffica: i tre "highlight" di E3 2011, la sorpresa che sicuramente NON ci troverai e l'aspetto più temibile della fiera.

Lorenzo “Pocoto” Baldo: Mi aspetto molto da Valve, spero che finalmente il laconico Gordon Freeman rompa il suo silenzio e ci dia un segnale di vita, anche un colpo di piede di porco sulla fronte, va bene tutto (questa risposta è stata data prima dell'annuncio con cui Valve ha dichiarato che non sarà all'E3... Ma si può sempre sperare in una sorpresa!). Sono curioso di vedere quali saranno gli scenari futuri di Nintendo e nutro un'insana curiosità nello scoprire come Sony riuscirà a rimediare al fattaccio del PSN, perché diciamocela tutta, si tratta di una figuraccia che avrà grosse ripercussioni nei mesi a venire.
Sono sicuro che in ogni conferenza mancherà una buona dose di obiettività: ogni produttore rivendicherà il primato, affermando che ormai la concorrenza non esiste e che i competitor si possono tranquillamente ritirare. Se ci pensate, tutti quei dati che ci vengono snocciolati sotto gli occhi assomigliano in maniera preoccupante ai risultati di una tornata elettorale, quando tutti affermano di aver vinto, anche a fronte del conseguimento di percentuali di consenso risibili. Curioso, vero?
Oltre alla paura per il volo, di cui vi ho già parlato abbondantemente, temo la cucina ipercalorica made in USA e il fuso orario: probabilmente, spinto dall'adrenalina, non ne risentirò fino al mio ritorno all'ovile, quando mi decomporrò sul letto entrando in un profondo e catatonico letargo.


Commenti

  1. babalot

     
    #1
    hahahaha, almeno uno strategico per pc ceco o slovacco a falinovix dovete darlo! (e cmq tengo a precisare che io non fui uno dei consumatori dei tre monster burgher dell'anno scorso, chi mi conosce sa che non avrei mai potuto nemmeno concepire di ordinare una cosa simile al ristorante).
  2. link74

     
    #2
    Che spettacolo che siete!Manca veramente poco ormai.Siete semplicemente sensazionali
  3. fogman

     
    #3
    Pure Pocoto!? Belin, ma se sapevo che quest'anno l'E3 era una copertura mi pigliavo una settimana di ferie e venivo pure io!
  4. |Sole|

     
    #4
    Fogacci, avrei dovuto drogarti per farti salire su un aereo. Ad ogni modo, sei ancora in tempo, abbiamo ancora un posto letto libero :D
  5. SixelAlexiS

     
    #5
    |Sole|Fogacci, avrei dovuto drogarti per farti salire su un aereo. Ad ogni modo, sei ancora in tempo, abbiamo ancora un posto letto libero :D
  6. utente_deiscritto_30839

     
    #6
    se volete vengo io!! costo poco, quasi nulla! mangio insalata, bevo l'acqua della fontana e posso andare in ostello!!
  7. the TMO

     
    #7
    Se viene Fogacci veramente potrebbe essere l'E3 più bello mai concepito.
  8. Stefano Castelli

     
    #8
    the TMOSe viene Fogacci veramente potrebbe essere l'E3 più bello mai concepito.

    Roba che i leak li farebbero su questo.

    "Rumor: Fogacci all'E3. Forse. Rumor secondario: Half Life III, IV e V confermati".
  9. Zendo

     
    #9
    Minchia che squadrone...in bocca al lupo! :toghy:
  10. |Sole|

     
    #10
    SixelAlexiS

    LOL, se riesci ad arrivare a L.A. in qualche modo ti piazziamo tranquillamente in un letto singolo con Teokrazia.
Continua sul forum (43)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!