Electronic Entertainment Expo 2011

Speciale

Le nove vite di Xbox 360

Tra ulteriori annunci Kinect e novità multimediali.

di Stefano F. Brocchieri, pubblicato il

Moore non ha mostrato nulla, limitandosi a fare un annuncio importante: quattro titoli edizione 2012 di EA Sports (FIFA, Madden, Tiger Woods e uno ancora da svelare) supporteranno Kinect e lo stesso accadrà per un episodio della serie The Sims, in uscita da qui a un anno. Sembra, insomma, che quell’ipotesi di utilizzo misto joypad-Kinect, fantasticata sin dall’annuncio della periferica da milioni di giocatori, stia prendendo finalmente corpo. Un trend confermato anche da Forza 4, di cui è stato mostrato un trailer dall’ottimo impatto grafico, dichiarato come in-game, corroborato da informazioni sul supporto a Kinect, che sarà impiegato per tenere traccia dei movimenti della testa, sulla falsariga di Gran Turismo 5, e usare la voce.
Pensato solo per il controller di movimento Microsoft e presentato nientemeno che da Peter Molyneux, invece, il nuovo episodio di Fable, chiamato The Journey, che sotto il comparto grafico di rilievo e fino a prova contraria sembra proporre uno schema di gioco simile a quello dell’ultimo, pessimo Harry Potter. Esclusivi per la periferica anche Seasame Street Once Upon a Monster, il nuovo titolo di Schafer, basato sul popolare show di pupazzi “parenti” dei Muppets e dichiaratamente rivolto alle famiglie. E proprio una famiglia “simulata”, come l’ha definitiva ironicamente lo stesso Tim, formata da papà e figlio, è stata protagonista di una dimostrazione che sarà subito diventata un nuovo classico delle .gif dissacratorie sui forum di mezzo globo. Il gioco, invece, sembra fare davvero bene il suo, sebbene dia l’impressione di essere sostanzialmente un reskinning di lusso e d’autore di Kinect Adventures. Stessa idea la dà un’altra esclusiva Kinect e frutto di una partnership importante, Kinect Disneyland Adventures, solo con un profilo estetico dalla caratura nettamente inferiore.
Come da rumor, è finito nel calderone dei giochi only Kinect anche il tanto atteso titolo esclusivo di Crytek, Codename: Kingdoms, ora conosciuto ufficialmente come Ryse, di cui non si è visto moltissimo, ma di cui quantomeno grazie ad alcuni istanti di trailer si è potuto desumere il concept di gioco: lotta corpo a corpo, sandalo e spada, nella tradizione dell’Antica Roma.

Dopo la figuraccia della presentazione palesemente artefatta con cui aveva presenziato all’evento Kinect dell’anno scorso, il tanto chiacchierato gioco di Star Wars è stato accolto con calorosi applausi. Oggetto di una dimostrazione pratica decisamente più onesta, il gioco ci ha lasciato con sensazioni contrastanti, facendo vedere modalità di utilizzo della periferica di controllo motorio piuttosto interessanti unite ad altre che potrebbero soffocare il respiro dell’azione. Decisamente da provare in prima persona.
I veri colpacci per Kinect, tuttavia, sono altri. Innanzitutto la periferica ha raggiunto una maggior maturità, arrivando a riconoscere il movimento delle dita e permettendo di scannerizzare oggetti, due possibilità che aprono la porta a nuove applicazioni. Applicazioni che potranno essere sperimentate e fiorire liberamente grazie al lancio di Fun Labs, un canale dedicato a progetti indipendenti. Terza ottima notizia è stato l’annuncio dell’arrivo di Minecraft, su Xbox 360, entro l’inverno, in esclusiva console e proprio con supporto Kinect. Chiudono poi due graditi ritorni. Il primo è quello di Dance Central, con ogni probabilità il gioco migliore attualmente disponibile per Kinect, che includerà finalmente il multiplayer in contemporanea e un’aggiunta gradita come una modalità campagna. Il secondo è Kinect Sports, che in Season Two presenterà nuove discipline, come il golf e il football americano, e uno spettro più ampio di modalità di interazione, grazie a nuove gesture e comandi vocali.

Il momento di Dance Central 2. Giocato in 2! - Gears of War 3
Il momento di Dance Central 2. Giocato in 2!


Commenti

  1. utente_deiscritto_5167

     
    #1
    Grande articolo.

    " Kinect potrà essere usato per rispondere ai dialoghi o impartire ordini durante i combattimenti. In platea la gente sembrava piuttosto galvanizzata da quest’ultima possibilità. Evidentemente devono essere stati in pochi ad aver giocato SOCOM su PlayStation 2."

    Citazione del mese. Mitico Teo.

  2. babalot

     
    #2
    mi sembra molto significativo l'ultimo paragrafo. una conferenza così fa riflettere ma secondo me può essere di forte stimolo ai giocatori per far sì che possano comunicare meglio all'industria cosa vogliono. se le vendite di kinect continueranno ad andar bene non vedo perché MS debba fare marcia indietro. è un po' come quando ci si lamenta di come vanno le elezioni politiche ma se tizio o caio ha vinto vuol dire che i voti li ha presi (o almeno si spera) :D
  3. braunluis

     
    #3
    Conferenza senza fronzoli che punta al cuore delle proposte. Bene cosi.
    Vedo Fun Labs positivamente. Mi piace soprattutto immaginarla come una potenziale fucina di idee di game design genialoidi per Kinect, dalle quali magari trarre spunto per sviluppare produzioni più grandi.
    Manca un Miyamoto, un Kojima o uno Yokoi del Kinect.
    Voglio un Marioid Gear Solid Kinect.
    :)
  4. fashion

     
    #4
    Kinect (e Move) puzzano.
    Microsoft si sta dimenticando colpevolmente dei clienti che l'hanno sostenuta all'inizio della generazione e si sta lanciando pericolosamente verso il mercato casual, errore e orrore.
    Speriamo rinsaviscano e che inizino a parlare della nuova console, di cui si inizia a sentire il bisogno (almeno io).
  5. Stefano Castelli

     
    #5
    Shin XGrande articolo.

    " Kinect potrà essere usato per rispondere ai dialoghi o impartire ordini durante i combattimenti. In platea la gente sembrava piuttosto galvanizzata da quest’ultima possibilità. Evidentemente devono essere stati in pochi ad aver giocato SOCOM su PlayStation 2."

    Citazione del mese. Mitico Teo.
    Anche perché puoi fare una cosa simile tranquillamente anche su PS3, per dire. Microfono e via.
  6. Andhaka

     
    #6
    Stefano CastelliAnche perché puoi fare una cosa simile tranquillamente anche su PS3, per dire. Microfono e via.

    .

    Se poi ci vogliamo sbilanciare.. in Endwar c'era già un controllo vocale piuttosto avanzato senza bisogno del Kinect. ;)


    .

    Cheers
  7. Lylot72

     
    #7
    Casualità e next-laser game a valanga.
    una delle peggiori conferenze da quando è uscito l' X360.
    Esclusive cannibalizzate dall' onnipresente Kinect.

    Contentino per i fan con Halo4.
  8. XESIRROM

     
    #8
    si si casual e bla bla, a me è piaciuta questa conferenza! Proprio l'introduzione di Kinect in alcuni giochi mi ha fatto piacere! Solo che me ne sono perso alcuni punti per colpa di un errore del pc :(


    Anzi se qualcuno sa dirmi cosa significa :(
  9. Altered Beast

     
    #9
    Dateci Ninja Gaiden III, altro che Kinect.
  10. jpeg

     
    #10
    Altered BeastDateci Ninja Gaiden III, altro che Kinect.
    Dopo aver visto la demo giocata di NGIII, quoto sempre, eh, ma con meno fervore. XD

    Quanto alla conferenza MS: riconfermo tutta la mia soddisfazione riguardo alla roba annunciata che bramavo di vedere in azione (Gears 3, Forza 4, Halo Anniversary...).
    Sul fronte delle novità - vuoi il mio tuttora scarso interesse nei confronti dei motion controller in generale, vuoi la quasi totale assenza di prodotti in grado di accendere la fiammella - mi ha lasciato assai freddino (idem quella di Sony, ma là almeno ho avuto la sorpresona del prezzo di Vita e del monitor 3D dedicato).
Continua sul forum (11)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!