Electronic Entertainment Expo 2011

Electronic Entertainment Expo 2011 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Hardware

Sonic Generations sarà lanciato su PS3, Xbox 360 e Nintendo 3DS. Mario e Sonic ai Giochi Olimpici di Londra 2012 sarà diponibile su Wii e 3DS. Binary Domain e Anarchy Reigns saranno invece disponibili su Xbox 360 e PS3.

Multiplayer

Sonic Generations non disporrà di una modalità multigiocatore. Binary Domain, Anarchy Reigns e Mario e Sonic ai Giochi Olimpici di Londra 2012 offriranno invece diverse modalità multigiocatore sia cooperative che competitive.

Modus Operandi

Abbiamo assistito a quattro presentazioni di circa 30 minuti l'una nel corso del recente E3.

Link

Eyes On

Quattro salti nel mondo Sega

Futuri robotici e il potere dell'anarchia.

di Marco Ravetto, pubblicato il

BINARY DOMAIN

Tra le produzioni presentate da Sega all’E3, Binary Domain è quella che ci ha colpito più positivamente. Le premesse alla base del gioco sono piuttosto semplici: nel 2080 un team di agenti speciali è impegnato in una missione segreta, con l’obiettivo di scoprire se il Giappone sta violando i trattati sull’utilizzo della tecnologia robotica con l’obiettivo di creare automi dalle fattezze identiche agli esseri umani. Scoperto e attaccato dalle autorità nipponiche, il team si troverà impegnato in una serie di combattimenti tra le strade di Tokyo.

Binary Domain: Conquistando la fiducia dei membri del proprio team sarà più facile impartire ordini in combattimento - Binary Domain
Binary Domain: Conquistando la fiducia dei membri del proprio team sarà più facile impartire ordini in combattimento

Le meccaniche di gioco base di Binary Domain sono quelle tipiche degli sparatutto in terza persona con elementi strategici, con le classiche opzioni relative alla gestione dei vari personaggi (potenziamento delle armi e degli equipaggiamenti) che si affiancano a un sistema di “fiducia” che altera le reazioni dei membri del team in base ai comportamenti tenuti nel corso del gioco. Offrire fuoco di copertura, intervenire rapidamente in caso di necessità ed evitare di colpire “accidentalmente” un compagno d’avventura sono tutte operazioni che fanno lievitare il grado di fiducia e conducono a diverse conseguenze sia nello sviluppo degli eventi che nella propensione al rispetto degli ordini. Il lavoro di squadra è quindi un elemento di rilievo, e la gestione dei comandi da impartire può avvenire sia tramite pad che vocalmente (utilizzando termini quali “help” o “shoot”) con una discreta precisione.
Dopo una sequenza di scontri con semplici soldati robot, tra teste bioniche e arti meccanici che volavano in tutte le direzioni (divertente la possibilità di distruggere la testa di un nemico e vederlo vagare per l’area di gioco mentre spara in direzioni casuali), ci siamo imbattuti in un gigantesco mostro, un ragno robotico a otto zampe. Le dinamiche di gioco erano quelle del classico boss di fine livello, con pattern d’attacco predefiniti e precise tattiche da utilizzare per causare l’esplosione di ogni zampa. Il nostro viaggio nel mondo di Binary Domain si è interrotto proprio nel corso di questo combattimento, senza alcuna possibilità di vedere qualcosa riguardo la modalità cooperativa. Unica certezza a riguardo, non sarà possibile prendere parte allo Story Mode insieme ad altri giocatori, ma saranno presenti missioni dedicate esclusivamente al multigiocatore.

ANARCHY REIGNS

Malgrado Platinum Games abbia ribadito più volte che l’anima principale di Anarchy Reigns sarà la modalità multigiocatore, buona parte della presentazione a porte chiuse che si è svolta al recente E3 di Los Angeles è stata dedicata al single player. Abbiamo quindi fatto la conoscenza con lo Story Mode, strutturato in missioni e caratterizzato dalla presenza di due protagonisti: Jack (che abbiamo già conosciuto in MadWorld, altro titolo di Platinum Games) e Leo, che affronteranno la stessa avventura da due differenti prospettive. Il gioco, nella sezione da noi visionata, si è sviluppato con una infinita sequela di combattimenti conclusa con lo scontro con l’immancabile boss di fine livello. A questo proposito, è interessante sottolineare come l’eliminazione dei boss avrà una doppia funzione dato che, oltre ad aprire le porte allo stage successivo, sbloccherà il personaggio appena sconfitto nella modalità multigiocatore. L’unico modo quindi per poter scegliere liberamente tra l’intero cast nelle sfide online sarà quello di portare a termine la campagna per un solo giocatore.

Anarchy Reigns: Il single player sarà incentrato su due personaggi. Sarà quindi possibile seguire la trama di gioco da due differenti prospettive - Anarchy Reigns
Anarchy Reigns: Il single player sarà incentrato su due personaggi. Sarà quindi possibile seguire la trama di gioco da due differenti prospettive

Il sistema di controllo ci è parso molto semplice e, proprio per questo motivo, permane qualche dubbio sulla profondità di gioco. Bisognerà infatti riuscire a capire se la gamma di mosse disponibili (con combo sbloccabili e possibilità di utilizzare gli elementi presenti nell’ambiente circostante come armi) sarà sufficientemente ampia da garantire una sfida avvincente che non scada mai nel banale. Poche informazioni sono state invece rilasciate per quanto riguarda le modalità online: senza entrare in particolari, l’unica notizia di rilievo è stata la conferma della presenza di alcune varianti di gioco che spazieranno dal classico tutti contro tutti fino a opzioni cooperative. Ha destato infine qualche perplessità la realizzazione tecnica. Malgrado alcuni passaggi interessanti, le ambientazioni e il character design sono parsi piuttosto scialbi, ben lontani dai fasti delle precedenti produzioni targate Platinum Games. Certo, mancano ancora diversi mesi alla data di uscita, ma è difficile immaginare particolari stravolgimenti in questo settore.


Commenti

  1. Mdk7

     
    #1
    Anarchy mi ha particolarmente deluso.
    Già mi convinceva pochino sulla carta, ed anche pad alla mano l'impressione è stata effettivamente un po' così.
    Sembra proprio un progettino cheap da morire, ha un che di gioco online coreano nelle dinamiche. :P

    Non dico che faccia schifissimo eh, per carità... ma non è un prodotto che mi aspetto dai Platinum (sia in senso tecnico che ludico).
  2. bibbi 76

     
    #2
    Binary Domain e speruma il seguito di Bayo, del resto fotte men che 0.
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!