Genere
ND
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
ND

Electronic Arts

Electronic Arts Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Electronic Arts

Link

Notizia

Online: futuro a pagamento secondo Pachter

L'arrivo di sottoscrizioni è inevitabile, secondo l'analista.

di Jacopo Mauri, pubblicato il

Durante il suo ultimo intervento sulle pagine di GameTrailers, come sempre nello show "Pach Attacks", Michael Pachter ha etichettato come inevitabile l'arrivo di sottoscrizioni a pagamento per poter giocare online.

Publisher come Electronic Arts e Activision starebbero pertanto programmando l'inserimento di un canone da pagare per poter utilizzare le funzioni online dei giochi. Un passo che, secondo l'analista, sarà semplicemente naturale, poiché sarebbe "folle" pensare di poter comprare un Call of Duty a caso e giocarlo poi online, senza costi aggiuntivi, negli anni a venire.




Commenti

  1. aragorn2

     
    #1
    quindi se si possiede una 360 bisognerà pagare il live più electronic arts per poter giocare online???!!! 0_0
  2. GabryCore

     
    #2
    Pachter è il Maurizio Mosca di Microsoft.
  3. pie.tro

     
    #3
    Semplicemente naturale un paio di palle, scusate il francesismo...
  4. Great75

     
    #4
    Ma sto tizio quà, quante ne ha azzeccate di previsioni simili? Comunque io credo che tanto pazzo non è nel dire certe cose...
  5. |Sole|

     
    #5
    Sarebbe naturale, eventualmente, se gli sviluppatori mettessero a disposizione server di gioco. Chi lo fa, per me, può eventualmente pretendere. Chi rilascia semplicemente modalità online basandosi sul peer to peer non ha alcun diritto di chiedere un fee per giocare online.
  6. SixelAlexiS

     
    #6
    |Sole| ha scritto:
    Sarebbe naturale, eventualmente, se gli sviluppatori mettessero a disposizione server di gioco. Chi lo fa, per me, può eventualmente pretendere. Chi rilascia semplicemente modalità online basandosi sul peer to peer non ha alcun diritto di chiedere un fee per giocare online.
      Amen :nworthy:
  7. BIANCIOZ

     
    #7
    Evoluzione "naturale" ed a tratti inquietante...
  8. Da Hammer

     
    #8
    |Sole| ha scritto:
    Sarebbe naturale, eventualmente, se gli sviluppatori mettessero a disposizione server di gioco. Chi lo fa, per me, può eventualmente pretendere. Chi rilascia semplicemente modalità online basandosi sul peer to peer non ha alcun diritto di chiedere un fee per giocare online.

    Ahahah, ma infatti, stiamo raggiungendo dei livelli di sparate fuori dalla grazia di dio.

    Potrei ancora capire se EA per BC2, che ha tutta un'infrastruttura che gestisce graduatorie e livelli messa in piedi dagli sviluppatori, volesse l'obolo, oppure Valve con i continui aggiornamenti di TF2, ma tutti gli altri? Activision per farmi giocare in P2P con un sistema pietoso in 6 contro 6 a MW2? Oppure praticamente tutti gli altri produttori che si appoggiano a server provider di terze parti e non hanno nessun costo aggiuntivo una volta lanciato un gioco? Non fatemi ridere, su.
  9. Great75

     
    #9
    Da Hammer ha scritto:
    Ahahah, ma infatti, stiamo raggiungendo dei livelli di sparate fuori dalla grazia di dio.
    Potrei ancora capire se EA per BC2, che ha tutta un'infrastruttura che gestisce graduatorie e livelli messa in piedi dagli sviluppatori, volesse l'obolo, oppure Valve con i continui aggiornamenti di TF2, ma tutti gli altri? Activision per farmi giocare in P2P con un sistema pietoso in 6 contro 6 a MW2? Oppure praticamente tutti gli altri produttori che si appoggiano a server provider di terze parti e non hanno nessun costo aggiuntivo una volta lanciato un gioco? Non fatemi ridere, su.
       Però pensaci un attimino: il lag che ti offre la Epic in gears 2 è un'esclusiva! Mica lo troveresti dappertutto! :DD
    Perchè non contribuire a tutto ciò? :asd:
  10. kaneda

     
    #10
    |Sole| ha scritto:
    Sarebbe naturale, eventualmente, se gli sviluppatori mettessero a disposizione server di gioco. Chi lo fa, per me, può eventualmente pretendere. Chi rilascia semplicemente modalità online basandosi sul peer to peer non ha alcun diritto di chiedere un fee per giocare online.
     Giusto per pagare l'online dovrebbero offrire un servizio ottimo, e delle mappe nuove aggiuntive insieme all'abbonamento e non invece farle pagare a parte come adesso
Continua sul forum (16)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!