Genere
Party Game
Lingua
Tutto in italiano
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
Novembre 2011

EyePet e i suoi amici

EyePet e i suoi amici Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Sony Computer Entertainment
Sviluppatore
Sony London Studio
Genere
Party Game
Distributore Italiano
Sony Computer Entertainment Italia
Data di uscita
Novembre 2011
Lingua
Tutto in italiano
Giocatori
2

Hardware

EyePet e i suoi amici è un'esclusiva per PlayStation 3 sviluppata da Sony London Studio. Il gioco supporta pienamente Move e anche il 3D stereoscopico.

Multiplayer

Due piccoli giocatori possono condividere la stessa esperienza di EyePet e i suoi amici prendendosi cura ciascuno di un cucciolo virtuale nel medesimo salotto. Il gioco prevede inoltre funzionalità online in stile community.

Modus Operandi

Il gioco è stato visto in azione alla Gamescom 2011 giocato direttamente da due rappresentati del team Sony. Tutta la sessione si è svolta in modalità multigiocatore.
Eyes On

Cuccioli in compagnia

Insieme è più bello: EyePet si apre a un’esperienza condivisa.

di Matteo Camisasca, pubblicato il

Sony prosegue nel suo filone di videogiochi per PS3 in “realtà aumentata” proponendo il nuovo capitolo della serie EyePet in arrivo a novembre sull’ammiraglia di casa PlayStation. Come il titolo suggerisce, EyePet & Friends (in Italia sarà EyePet e i suoi amici) allarga i suoi orizzonti di simulatore di cucciolo virtuale verso un’esperienza maggiormente condivisa, socializzante e – immancabilmente - anche “social”. Anche nella sua ultima edizione dotata di supporto Move uscita lo scorso anno, EyePet aveva un sensibile difetto strutturale: il rapporto con il cucciolo sul grande schermo (e l’interazione nel salotto antistante, grazie alla realtà aumentata) era univoca tra un cucciolo e un giocatore, per cui gli eventuali genitori, fratellini / amici nelle vicinanze potevano solamente tentare di carpire il Move al giocatore di turno per poter giocare anch’essi ad EyePet, con tutte le immaginabili discussioni e conseguenze del caso, soprattutto fra i più piccoli.
Le cose cambiano decisamente grazie a EyePet e i suoi amici dove fin dal primo sguardo alla Gamescom 2011 abbiamo trovato ad accoglierci due diversi cuccioli sullo schermo e dinanzi ad esso due producer di Sony London Studio intenti a giocare e interagire con essi: questa novità è centrale nell’economia del gioco cambia completamente il sapore della sua esperienza, passando da quella di un sofisticatissimo tamagochi per quanto bello un po’ asocializzante a quella di un festoso momento “insieme” da condividere con qualcuno.

I due cuccioli, così come i giocattoli che possiamo creare per loro, sono profondamente personalizzabili nell'aspetto - EyePet e i suoi amici
I due cuccioli, così come i giocattoli che possiamo creare per loro, sono profondamente personalizzabili nell'aspetto

Il gioco prevede ovviamente tutte le attività (consuete e nuove) con cui prendersi cura dei propri beniamini virtuali e farli divertire: si va dal classico “bagnetto” in cui si usa il Move come fosse una doccia per irrorare d’acqua, poi insaponare e infine sciacquare il proprio cucciolo, all’inedita costruzione di un mini-parco-giochi per i due pelosetti, da progettare, comporre e personalizzare con grande efficacia.

Creatività in primo piano

Il lato creativo di EyePet e i suoi amici allarga ulteriormente i suoi orizzonti: se la personalizzazione del proprio cucciolo in quanto ad aspetto, vestiario e accessori è ancora più avanzata rispetto al passato, quel che davvero colpisce è la possibilità (anche qui potenziata dall’avvento di Move) di creare i giocattoli con cui intrattenere il proprio beniamino e questo fa di EyePet e i suoi amici una vera e propria fabbrica di giocattoli virtuale: il tutto nella creazione del giocattolo avviene semplicemente; si disegna con Move il profilo delle parti del giocattolo, per esempio un elicottero o una scavatrice, e questi profili vengono estrusi in 3D realizzando l’oggetto finale in modo stilizzato. Questo può poi essere colorato, decorato con texture ecc. che si dispongono con grande immediatezza via Move sulle varie superfici. Ovviamente si può salvare il giocattolo e poi utilizzarlo all’interno dell’ambiente di gioco anche in situazioni apposite: abbiamo visto per esempio in azione un momento di gioco in cui bisognava aiutare i due cuccioli ad attraversare un laghetto, trasportando su di esso delle piattaforme galleggianti usando gli elicotteri disegnati e personalizzati a mano.

Per i più piccoli e c’è anche la community

Atteso a novembre 2011, EyePet e i suoi amici è un titolo che non fa mistero del target a cui si rivolge, primariamente bimbi dai sei ai nove anni, che non dubitiamo troveranno veramente tanti spunti di divertimento nell’esperienza virtuale e di realtà aumentata ideata da Sony London Studio.

Move diviene una sorta di bacchetta magica attraverso la quale interagire - e con una certa precisione - con i cuccioli in gioco - EyePet e i suoi amici
Move diviene una sorta di bacchetta magica attraverso la quale interagire - e con una certa precisione - con i cuccioli in gioco

Fra gli aspetti che vogliamo sottolineare in conclusione c’è in particolare quello “social”: grazie all’infrastruttura online di PS3 i piccoli giocatori di EyePet e i suoi amici potranno scambiarsi le proprie creazioni in termini di giocattoli, vestiti, adesivi, il tutto attraverso la Grande Rete e con la sicurezza per i genitori che tutti i contenuti condivisi saranno soggetti a moderazione, onde evitare le intemperanze di qualche buontempone…


Commenti

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!