Genere
Guida
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
3+
Prezzo
€ 69,90
Data di uscita
22/9/2011

F1 2011

F1 2011 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Codemasters
Genere
Guida
PEGI
3+
Data di uscita
22/9/2011
Lingua
Tutto in Italiano
Giocatori
16
Prezzo
€ 69,90

Hardware

F1 2011 è atteso nuovamente in versione PC, PS3 e Xbox 360. Su PlayStation 3, è richiesta una piccola installazione iniziale di circa mezzo gigabyte.

Multiplayer

L'articolo si concentra sulla modalità offline, ma il titolo completo avrà diverse nuove opzioni per il gioco in rete (come la carriera co-op), oltre al classico split-screen per due giocatori.

Modus Operandi

L'anteprima si basa su una versione non ancora completa del gioco, distribuita alla stampa da Codemasters, in versione debug per PlayStation 3. A questa versione mancavano la carriera e le funzioni online, oltre ad alcuni circuiti e opzioni.
Hands On

Nuovi optional per il pilota

Più funzioni e indicatori, meno realismo.

di Alessandro Martini, pubblicato il

Altre novità riguardano gli indicatori a schermo durante la gara, con una migliore rappresentazione dei tempi sul giro e dei danni, attraverso una serie di menu che indicano prontamente lo stato dei singoli componenti meccanici. Troviamo anche DRS e KERS, le ultime novità tecnologiche del circo iridato, sulle auto che li equipaggiano. Il primo è l'ala posteriore da abbassare nei sorpassi, mentre il secondo dà una spinta extra sfruttando l'energia cinetica recuperata dai freni. Al di là del loro impatto, abbastanza ridotto, fa piacere notare le mani del pilota che li attiva premendo i pulsanti sul volante, nella visuale interna.

le vecchie conoscenze ai box

Dalla vecchia edizione, torna tutto l'impianto rappresentato dalle regolazioni pre-gara e dalle opzioni esterne al circuito. Si rivedono la visuale dai box con ingegneri e meccanici attorno a noi, il monitor delle regolazioni con classifica e meteo durante le prove, nonché il replay in stile video musicale senza alcun accenno a tempi o distacchi e senza la possibilità di seguire quello che è capitato ad altre auto. Viste le polemiche dell'anno scorso sui tempi in gara e sul fatto che fossero spesso "simulati", Codemasters ha inserito nel menu di pausa la funzione Race Director. Quest'ultima ci permette di vedere cosa stanno facendo gli altri piloti, ma solo come una tabella di nomi e numeri. Era preferibile, magari dai box come avviene nei simulatori per PC, poter spostare la telecamera sulle altre vetture e osservarle mentre sono in pista, perché così resta l'impressione di un evento semplicemente coerografato.

Escluse le monoposto, il dettaglio di texture e contorno pista non è strabiliante - F1 2011
Escluse le monoposto, il dettaglio di texture e contorno pista non è strabiliante

una luce abbagliante sull'asfalto

In ambito tecnico, il ritorno del motore EGO porta tutti i pregi e difetti di questa tecnologia, come un'ottima illuminazione ma texture piuttosto sfocate e una complessità poligonale abbastanza ridotta. Bisogna riconoscere che, rispetto alla prima uscita, si notano vari miglioramenti nel dettaglio grafico delle vetture, più pubblico e commissari a bordo pista ed effetti speciali di maggiore impatto. La pioggia, ad esempio, è stata resa ancora più realistica e le sfocature sotto un acquazzone offuscano la telecamera in un modo davvero molto simile a quello che vediamo durante le riprese TV. Di contro, il "peso" maggiore della grafica ha qualche visibile impatto sulla fluidità, che perde colpi nelle fasi di gara più complesse sopratutto su tracciati molto ricchi di particolari come Monaco. Non si tratta di scatti troppo invadenti, ma gli sbalzi di frame rate sono comunque visibili e si spera che vengano corretti nel gioco completo. In ottica "versione finita", ci sono da annotare diversi bug dentro e attorno al tracciato. In pista, capita che i regolamenti vengano interpretati in modo fantasioso o troppo rigido: al minimo taglio di curva si viene penalizzati, ma spingendo fuori un'altra vettura la si passa liscia quasi sempre. Ciò detto, chi aveva apprezzato F1 2010 dovrebbe gradire anche il seguito, una volta sceso a patti con l'interpretazione del circo iridato firmata Codemasters. Una F1 fatta di sorpassi continui, lotte testa a testa fino all'ultimo giro, nessun momento di noia e una regia in stile MTV. Non sarà propriamente realistico e di certo i puristi delle simulazioni lo odieranno come e più dell'edizione passata, ma il grande pubblico? Quello, probabilmente, farà sua la nuova versione nel giorno di lancio.


Commenti

  1. jurgen81

     
    #1
    Bella anteprima ... ma sono deluso dal gioco.
    Burnout della F1
  2. Giu Deckard

    #2
    Salve! Vorrei chiedervi, se possibile, a quale/i difficoltà avete provato il gioco, e se con gli aiuti attivati. Visto che si diceva che questa nuova edizione di F1 sarebbe stata molto più votata al realismo rispetto a quella dell'anno scorso (ovviamente non quanto i giochi di guida più seriosi, in stile rFactor). Grazie!
  3. jurgen81

     
    #3
    Giu DeckardSalve! Vorrei chiedervi, se possibile, a quale/i difficoltà avete provato il gioco, e se con gli aiuti attivati. Visto che si diceva che questa nuova edizione di F1 sarebbe stata molto più votata al realismo rispetto a quella dell'anno scorso (ovviamente non quanto i giochi di guida più seriosi, in stile rFactor). Grazie!

    Infatti.
    Anche io avevo letto così, ma nell'articolo è scritto bene: anche senza gli aiuti attivati, la macchina sta su dei binari.
  4. Stefano Castelli

     
    #4
    jurgen18Infatti.
    Anche io avevo letto così, ma nella rece è scritto bene: anche senza gli aiuti attivati, la macchina sta su dei binari.

    Attento: sono due volte che usi il termine "recensione", quando invece si tratta di un'anteprima. ;)
  5. aleZ

     
    #5
    Difficoltà e aiuti vari: con ABS/TCS, è quasi impossibile finire in testa coda e pure disattivandoli l'auto è sempre ben incollata all'asfalto, eccetto forse con la pioggia modello temporale. La difficoltà invece influenza la velocità dei piloti avversari, che diventano più o meno competitivi ma guidano allo stesso modo.
  6. Giu Deckard

    #6
    Capisco, grazie per la risposta! Chiedevo perché in F1 2010, alzando la difficoltà, si attivano anche la simulazione del peso del carburante e del consumo delle gomme, che rendono la guida molto meno "fantascientifica".
  7. aleZ

     
    #7
    Giu DeckardCapisco, grazie per la risposta! Chiedevo perché in F1 2010, alzando la difficoltà, si attivano anche la simulazione del peso del carburante e del consumo delle gomme, che rendono la guida molto meno "fantascientifica".

    Ecco, come riferimento questa versione di F1 2011 (NON ANCORA COMPLETA) è più o meno simile al 2010 pre-patch con tutti gli aiuti attivati a difficoltà normale. Quindi un passo indietro per il momento, resta ovviamente da vedere la carriera e tutti i perfezionamenti del gioco completo.
  8. Giu Deckard

    #8
    Spero davvero che la versione finale non sia soltanto una bella copia del 2010. Ho grosse aspettative a riguardo, e codemasters ha tutte le carte in regola per stupirci (e per meritare i nostri soldi, soprattutto).
  9. utente_deiscritto_27962

     
    #9
    Al momento è una delusione, chissà perchè dai video non mi ispirava un granchè e tu ora Alez (che l'hai provato con mano) hai confermato questi dubbi.

    Ci avevo visto giusto e mi hanno pure sospeso perchè stavo sulle balle ai fanboy di codemaster. :lol:
  10. jurgen81

     
    #10
    Stefano CastelliAttento: sono due volte che usi il termine "recensione", quando invece si tratta di un'anteprima. ;)

    Hai ragione Stefano.
    Provvedo a correggere subito ;)
Continua sul forum (16)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!