Genere
ND
Lingua
ND
PEGI
3+
Prezzo
ND
Data di uscita
17/10/2014

F1 2014

F1 2014 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Codemasters
Sviluppatore
Codemasters
PEGI
3+
Distributore Italiano
Bandai Namco Games
Data di uscita
17/10/2014

Hardware

F1 2014 sarà disponibile su PC, PlayStation 3 e Xbox 360 dal 17 ottobre sul mercato europeo.

Multiplayer

Il titolo Codemasters prevede la possibilità di gareggiare in split-screen sulla stessa piattaforma, oppure di sfidare fino a 16 utenti nel comparto multiplayer online.

Modus Operandi

Abbiamo completato la carriera di F1 2014 su PC, mettendoci in seguito alla prova nel comparto multiplayer online, grazie a un codice Steam fornito da Bandai Namco Italia.

Link

Recensione

L'ultima curva prima della vittoria

Il nostro verdetto sul nuovo capitolo della saga automobilistica di Codemasters.

di Davide Frontera, pubblicato il

Vi abbiamo già ragguagliato sui cambiamenti tecnici della stagione 2014 nella nostra anteprima, eppure nelle poche settimane trascorse molto è cambiato nel circus della Formula 1. Si discute sull'evoluzione dei motori, il cui sviluppo è “congelato” da inizio stagione, si firmano contratti: è praticamente ufficiale infatti il passaggio del 4 volte campione del mondo Sebastian Vettel alla scuderia di Maranello, con l’addio di Fernando Alonso che sta ancora decidendo del suo futuro. Ci sono inoltre i primi verdetti, con la Mercedes che si è aggiudicata proprio nell’ultimo GP della Russia il primo titolo costruttori della sua storia, mentre Lewis Hamilton è lanciato verso la conquista del titolo piloti, salvo miracolose rimonte di Rosberg o clamorosi imprevisti.

Le novità non sono però tutte buone, con il terribile incidente occorso a Jules Bianchi nel corso del GP del Giappone, pista maledetta che gli appassionati di motori ricorderanno per la scomparsa di Daijiro Kato nel motomondiale 2003. Bianchi lotta ancora per la sua vita e non possiamo esimerci dal rivolgere al giovane pilota francese un sentito pensiero e un augurio affinché tutto possa volgere al meglio.

Rivoluzione a metà

Se il regolamento tecnico della stagione 2014 è stato completamente stravolto, Codemasters ha optato invece per la linea di continuità, complice un prodotto già solido e ben rifinito che certo non necessitava di rivoluzioni di alcun tipo. Il lavoro della software house britannica è stato notevole per molti aspetti; non solo ha riportato in auge una licenza che era finita nel dimenticatoio da qualche anno, ma lo ha fatto nella maniera più giusta e completa, fornendo ai numerosi fan dello sport motoristico con maggiore seguito al mondo un prodotto completo, godibile e ben realizzato da ogni punto di vista. Chi ha seguito l’evolversi della serie nel corso delle ultime stagioni sarà subito a suo agio con l’interfaccia e i menu di F1 2014, praticamente invariati dalla versione 2013.

In realtà, ci accorgeremo di qualche piccola modifica nell’approccio non appena messe le ruote in pista: come già anticipato, è infatti sparita la consueta sessione di test per giovani piloti, tappa obbligata all’approccio con i precedenti capitoli della serie F1, a volte frustrante per i piloti più smaliziati che si ritrovavano imbrigliati in un tutorial a dir poco banale e noioso. Il nuovo metodo per testare le vostre abilità è decisamente più rapido, ma non meno efficace: verrete portati in pista negli ultimi giri di una gara, e dovrete cercare di ottenere il miglior risultato possibile. In base ai vostri risultati verrà calcolato e in seguito proposto il livello di difficoltà adeguato alle abilità dimostrate.

Alla ricerca di fama e gloria

Una volta ultimati i convenevoli del caso, è arrivato il momento di indossare casco e guanti e salire a bordo della vostra scuderia preferita. L’offerta di gioco di F1 2014 non si discosta di molto da quella dei suoi predecessori, per verità già abbastanza completa e consolidata. La sezione “La mia F1” sarà il vostro motorhome virtuale, nel quale potrete settare ogni tipo di impostazione, scegliere il vostro nome, mappare i comandi e scegliere il vostro casco. Ci saremmo aspettati per verità un passo in avanti da questo punto di vista, con una mappatura più completa dei pulsanti e magari qualche nuovo casco da scegliere per il nostro alter ego virtuale. I modelli proposti non brillano certo per fantasia e inventiva, e sono importati a piè pari dal titolo precedente. Non mancherà sicuramente il supporto della community, sempre pronta a fornire contenuti di alta qualità e totalmente gratuiti con set di caschi completamente nuovi e in alta definizione.

Fiore all'occhiello del titolo Codemasters è naturalmente la modalità Carriera, attraverso la quale potrete affrontare intere stagioni alla ricerca del titolo mondiale ottenendo magari contratti dalle migliori scuderie di F1. Potrete scegliere il livello di partecipazione a ogni GP, dalla semplice gara al weekend completo con tanto di prove libere, qualifiche nel format ufficiale F1 e ovviamente la gara. Leggermente diversa è invece la sfida campionato, in cui affronterete una mini stagione di 10 gare in cui dovrete cercare di battere il vostro pilota rivale, con la possibilità di soffiargli il posto. Per coloro non amino progettare la propria carriera a lungo termine, è presente fortunatamente la modalità Gran Premio, in cui potrete affrontare un singolo GP nei panni dei vostri piloti preferiti, scegliendo le varie sessioni da affrontare e la distanza di gara. E se le vostre abilità non vi consentono ancora di essere competitivi in un weekend di gara, niente paura: nella sezione Banco di Prova potrete affrontare una sessione di prova libera, facendo pratica con il layout dei tracciati e cercando di trovare un buon setup per la vostra monoposto. Presenti inoltre una modalità controtempo e la modalità scenario, in cui vi verranno proposte determinate situazioni da affrontare, come superare un determinato numero di piloti o raggiungere particolari obiettivi.

Campioni in compagnia

Il nuovo capitolo della saga di Codemasters non poteva non implementare una componente multiplayer. Oltre alla consueta partita a schermo condiviso, potremo gareggiare online contro un massimo di 16 giocatori di tutto il mondo: creare la vostra partita personalizzata, unirsi a una partita in corso o addirittura avviare un campionato cooperativo con un amico sono fra le peculiarità della componente online. Le modalità disponibili sono tre: Gara Sprint è l’evento più adatto per giocatori occasionali, con una gara di soli tre giri sull’asciutto in cui le opzioni simulative sono ridotte al minimo e l’ordine di partenza sarà determinato in maniera casuale.

Per coloro che invece cercano una sfida maggiore anche online, ecco la modalità Resistenza, in cui affronterete una gara al 25% della durata reale. In questa modalità le condizioni meteo sono variabili, ed è obbligatorio effettuare almeno una sosta vista la presenza dell’usura degli pneumatici, consumo carburante e gommatura progressiva dell’asfalto. La terza e ultima modalità è invece Gran Premio, in cui la gara di sette giri con condizioni variabili e usura pneumatici sarà preceduta da una sessione di qualifica di quindici minuti. Negli eventi online le vetture avranno prestazioni equivalenti in modo da avere prestazioni equilibrate negli eventi online.


Commenti

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!