Genere
Gioco di Ruolo
Lingua
Tutto in italiano
PEGI
18+
Prezzo
€ 69,99
Data di uscita
31/10/2008

Fallout 3

Fallout 3 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Bethesda Softworks
Sviluppatore
Bethesda Softworks
Genere
Gioco di Ruolo
PEGI
18+
Distributore Italiano
ATARI Italia
Data di uscita
31/10/2008
Data di uscita americana
28/10/2008
Lingua
Tutto in italiano
Giocatori
1
Prezzo
€ 69,99
Formato Video
HDTV
Formato Audio
Surround 5.1

Link

Soluzione

di Giuliana Trozzo, pubblicato il

4 • ARMI E COMBATTIMENTO

CONTENUTO: Sistema di combattimento - Tipologie di armi e loro casi di impiego

PAROLE CHIAVE: Combattimento - Armi - S.P.A.V.

Il sistema di combattimento sviluppato da Bethesda è un ibrido. Durante il gioco puoi decidere se affrontare gli scontri in tempo reale o affidandoti allo S.P.A.V., che verrà approfondito nel paragrafo successivo. Per prima cosa, tuttavia, vediamo di fare qualche considerazione di carattere generale su come affrontare i combattimenti e quali ARMI preferire a seconda delle situazioni. Innanzitutto, è importante scegliere dal tuo arsenale l’ARMA corretta a seconda del personaggio e dei nemici da affrontare. Le ARMI AD ENERGIA sono estremamente potenti e causano parecchi danni al nemico,ma hanno l’effetto collaterale di disintegrare anche gli oggetti presenti nell’inventario di chi hai ucciso. Armi come le PISTOLE LASER possono comunque tirarti fuori dai guai in più di un’occasione quando la situazione si fa pericolosa. Le ARMI ESPLOSIVE, come GRANATE, MINE e quant’altro, sono devastanti,ma attento a non fartele esplodere tra i piedi. Se ritieni di essere particolarmente abile puoi usarle in combinazione con le ARMI LEGGERE, come una PISTOLA. Per i più creativi, è possibile usare le MINE per creare delle trappole in cui attirare il nemico. Ad esempio, prepara l’imboscata dopo aver adocchiato un accampamento di PREDATORI, poi esci allo scoperto e fatti avvistare. Quando i nemici iniziano a inseguirti, conducili direttamente dentro la trappola per farli saltare in aria. Le ARMI PESANTI, al contrario, sono indicate per i bersagli di grandi dimensioni o per chi ha voglia di distruggere tutto. Stiamo parlando di gingilli come LANCIAFIAMME, LANCIAMISSILI e simili. Se invece preferisci un approcciominimalista al combattimento, ci sono le armimanuali, come il TIRAPUGNI. Non sono molto divertenti da usare e nemmeno troppo coreografiche, ma alla terza o quarta volta che affronterai il gioco, chi lo sa, potresti aver voglia di cambiare strategia. Le ARMI LEGGERE sono le preferite dai neofiti: si trovano più o meno dappertutto, non costano troppo, ce ne sono molte e causano danni relativamente alti. Purtroppo, però, il vero potenziale delle ARMI LEGGERE non può essere ben sperimentato all’inizio, visto che le PISTOLE che si trovano appena usciti dal VAULT non sono molto potenti. Con un minimo di pazienza, tuttavia, le soddisfazioni arriveranno, grazie a MITRA e FUCILI. Un uso interessante delle ARMI LEGGERE, viste le loro peculiarità, è quello di sfruttarle per rivolgere contro il nemico le sue stesse ARMI ESPLOSIVE. Avvistato da lontano un nemico equipaggiato con delle GRANATE, ad esempio, puoi imbracciare il FUCILE,mirare alla GRANATA e, con una buona mira, vederlo saltare in aria. L’ultima categoria di ARMI presenti è quella delle ARMI DA MISCHIA: la più nota e usata è sicuramente il COLTELLO,ma ne sono disponibili anche altre, come la MAZZA DA BASEBALL. Similmente alle ARMI LEGGERE, anche le ARMI DA MISCHIA si rivelano particolarmente adatte ai principianti, soprattutto per iniziare a esplorare la zona: causano un discreto danno, costano pochissimo e, in generale, non c’è nemmeno bisogno di comprarle, visto che è piuttosto facile trovarle o rubarle in giro. Inoltre, nelle mani giuste le ARMI DA MISCHIA possono causaremolti più danni di quanto si pensi: il COLTELLO, ad esempio, se abbinato a un attacco furtivo si rivela spesso letale ancor prima che il nemico abbia il tempo di reagire. Scegliendo di agire “in tempo reale”, il combattimento si svolgerà come in un normale sparatutto in prima persona. Rispetto allo S.P.A.V., lo scontro tende in questo caso a essere più fluido e si presta meglio all’uso di determinate armi, soprattutto le ARMI PESANTI, come il MITRAGLIATORE. Puoi capire quale sistema di combattimento adottare a seconda delle armi in tuo possesso e del numero di nemici. Se ad esempio devi vedertela con cinque o sei avversari che cercano di accerchiarti, forse è meglio provare a sconfiggerli muovendosi velocemente per evitarli e sparando a più non posso (ammesso che tu abbia munizioni a sufficienza) per vedere diminuire il loro numero. Fatto questo, puoi anche pensare di sterminarli uno a uno avvalendoti dello S.P.A.V. che, rispetto al combattimento dinamico, apre una serie di possibilità inedite...

Gameassistance

Commenti

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!