Genere
Gioco di Ruolo
Lingua
Italiano
PEGI
18+
Prezzo
800 MP
Data di uscita
18/5/2011

Fallout: New Vegas - Honest Hearts

Fallout: New Vegas - Honest Hearts Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Bethesda Softworks
Sviluppatore
Obsidian Entertainment
Genere
Gioco di Ruolo
PEGI
18+
Distributore Italiano
Namco Bandai Partners
Data di uscita
18/5/2011
Data di uscita americana
18/5/2011
Lingua
Italiano
Giocatori
1
Prezzo
800 MP

Lati Positivi

  • Scenario affascinante
  • Longevità superiore alla media
  • Novità a livello di armi, perk e level-cap

Lati Negativi

  • Qualche bug di troppo
  • Le quest non dicono molto

Hardware

Honest Hearts è disponibile per il download al prezzo di 800 punti Microsoft e richiede naturalmente una copia di Fallout: New Vegas per essere giocato. 

Multiplayer

Non sono presenti modalità di gioco in multiplayer.

Modus Operandi

Abbiamo terminato Honest Hearts in circa quattro ore e mezza a livello normale, riservandoci comunque alcuni ritagli di tempo per esplorare l’affascinante Zion National Park al di fuori degli obiettivi delle quest. Il gioco ci è stato fornito dal distributore tramite un codice per il download da Xbox Live.
Recensione

Natura selvaggia

Il nuovo (e desertico) DLC di Fallout: New Vegas.

di Francesco Destri, pubblicato il

L’universo di Fallout: New Vegas si era già ampliato a fine anno con il primo DLC (Dead Money), tentativo riuscito a metà di imprimere al gioco un forte connotato horror che era però risultato più longevo della media. Cinque mesi dopo, Obsidian Entertainment torna ad arricchire il mondo postatomico della serie con Honest Hearts, seconda espansione di Fallout: New Vegas che abbiamo provato nella versione per Xbox 360, in vendita da alcuni giorni a 800 punti Microsoft.

il mistero dell'uomo bruciato

A differenza di quanto accadeva nel precedente DLC, questa volta dovremo esplorare lo Zion National Park, una location piuttosto vasta, articolata e del tutto diversa dagli ambienti cupi e claustrofobici visti in Dead Money. Non che i canyon, le lande desolate e i corsi d’acqua siano molto diversi dai paesaggi desertici del gioco principale, ma la maggior vastità dei panorami, la palette cromatica meno “oppressiva” e i molti riferimenti iconografici ai nativi americani rendono lo Zion National Park una location molto interessante (circa una trentina i luoghi da esplorare) e parecchio movimentata.

Certi panorami sono davvero mozzafiato e contribuiscono al fascino della nuova location - Fallout: New Vegas - Honest Hearts
Certi panorami sono davvero mozzafiato e contribuiscono al fascino della nuova location

In questa fascia di terra brulla e arida si stanno infatti sfidando tre diverse tribù per il controllo del territorio e saremo noi, accettando la missione principale, a mettere le cose a posto. Non diremo molto sulla trama principale, ma il nostro scopo è quello di entrare nelle grazie di Joshua Graham, l’”uomo bruciato” a capo della tribù dei Dead Horses già conosciuto per nome in Fallout: New Vegas. Dopo che avremo risolto alcune missioni iniziali per suo conto, Graham inizierà a fidarsi di noi e a darci l’incarico di sconfiggere la banda avversaria dei White Legs, liberando così le vie commerciali all’interno del parco. A livello narrativo, Honest Hearts propone qualche dialogo interessante (soprattutto con Graham), alcune curiose nozioni “spirituali” e due o tre bivi morali tra cui scegliere, anche se su questo versante ci saremmo aspettati qualcosa di meno manicheo e di più sfumato. Le stesse quest (una ventina in tutto) non propongono quasi nulla di nuovo per chi ha già attraversato in lungo e in largo le lande di New Vegas, ma trattandosi di un DLC non ci aspettavamo nulla di rivoluzionario e fa comunque piacere trovare una longevità variabile tra le tre e le sei ore di gioco.

l'arma che non ti aspetti

Tra le novità "in game", segnaliamo l’aggiunta di cinque livelli di esperienza (che portano il level-cap totale a 40) e la possibilità di tornare nello Zion National Park anche dopo aver finito il DLC, soluzione che era invece mancata in Dead Money. Obsidian Entertainment ha però inserito altre novità, alcune delle quali davvero gradite. Non ci riferiamo tanto al bestiario, che bene o male comprende varianti delle creature già viste in precedenza, quanto più alle nuove armi e ai nuovi perk. Il Survivalist Rifle, la She’s Embrace (un’arma “anatomica” tutta da scoprire), la Compliance Regulator e l’elegante pistola A Light Shining in Darkness sono solo alcune delle armi inedite che potremo trovare e utilizzare nel DLC. Ad esse si aggiungono nuove divise e nuovi capi d’abbigliamento, sei nuovi perk tra cui l’utilissimo Tribal Wisdom e cinque achievement.

La carne al fuoco è insomma molta, considerando anche le condizioni atmosferiche (le notti nebbiose sono davvero evocative) e il discreto spazio per il crafting (soprattutto con il metallo), anche se un beta testing migliore non avrebbe fatto male. Ci è infatti capitato spesso di osservare glitch grafici davvero discutibili (rimanere in bilico sul nulla, affondare metà corpo in una roccia) e abbiamo avuto qualche problema anche nel caricamento di due salvataggi. È già prevista una patch risolutiva (cosa un po’ inconsueta per un DLC), ma avremmo gradito un po’ più di attenzione. Nel complesso Honest Hearts si è dimostrato migliore di Dead Money e vale comunque la spesa richiesta, soprattutto per la nuova area da esplorare e per i contenuti inediti che fungeranno da importante incentivo per i fan della serie.

Voto 3 stelle su 5
Voto dei lettori
A parte i bug e i glitch grafici, Honest Hearts si lascia apprezzare per l'elevata longevità, per la nuova location (davvero vasta per un DLC) e per la tanta carne al fuoco a livello di contenuti in-game.

Commenti

  1. Solidino

     
    #1
    A giugno il terzo e a Luglio il quarto...preumibilmente a Settemvre il 5...e a Novembre Solidino si compra la GOTY tutta bella patchata con le 14.000 mod in giro per la rete, alla ridicola cifra di 20 euro. XD

    Grazie Bethesda.
  2. utente_deiscritto_148337

     
    #2
    Preso ieri.
    Prima volta per un DLC,pero ero troppo tentato.
    Per la precisione l'ho preso per la figura dell'ex legato,devo dire che è meglio di quello che mi aspettavo
    anche se avrei preferito che avessero creato uno scenario migliore intorno a Graham,insomma piuttosto
    che tribù e canyon avrei optato per qualcos'altro.
    Ho sempre pensato a lui come ad un assassino elusivo in cerca di vendetta,purtroppo non è cosi,vabbè
    vediamo come si dipana la storia andando avanti.
    A titolo puramente informativo sembra che i problemi della patch siano stati risolti,perlomeno a me i
    salvataggi li carica ancora.
    Un'altra cosa che mi pare di non aver letto nella recensione,pare che ci sia un bug che ha a che fare con a missione di ED-E che pregiudica tutto il DLC.Insomma sembra che se si è incappati in questo bug bisogna ricominciare il gioco daccapo per iniziare Honest Hearts,pero fossi in voi m'informerei meglio,a me per fortuna è andato tutto liscio.
  3. utente_deiscritto_148337

     
    #3
    Finito ieri sera.
    C'ho voglia di pappina quindi elenco i pro (pochi) ed i contro (abbastanza).
    Quindi spoilero un po di roba,consiglio questo:
    -Se sei un fan di Fallout,NON LEGGERE.
    -Se invece New Vegas ti è piaciuto ma non così tanto,quindi sei indeciso se buttare i soldi,un occhiata qui e la puoi darla.
    Vado ad alenco:
    ARMI
    Su questo fronte niente di particolare diciamo passabile:

    Tomahawk:semplice variante dell'accetta da lancio,anche se ha un design carino ed in più c'è la possibilità di poter avvelenare l'arma.
    Molotov:Bisogna aggiungere qualcosa?
    Pistola calibro 45:Forse l'unica arma che mi piace di questo DLC,si tratta solo di una classica pistola automatica,però ricrea abbastanza bene l'impatto dei colpi,
    possibilità di modificarla aggiungendo un silenziatore,la sua controparte unica è forse l'unica arma degna di nota.
    Mitra Thompson:Ok non si chiama così nel gioco ma è lui.
    Guanto Yo Guai:Troppo simile a quello dei Deathclaw.
    Guanto Mantide:Carino ma preossochè inutile.
    Fucile del Sopravvissuto:Mi aspettavo l'arma migliore del gioco invece si tratta di un M16 leggermente differente da quello che troviamo in New Vegas,delusion.

    PERSONAGGI
    Sono pochi i personaggi con cui interagiamo nel corso del gioco,pochi e mal caratterizzati in special modo il legato protagonista,paradossalmente il
    personaggio più bello del DLC neanche lo vediamo,ma leggiamo delle sue avventure tramite documenti inseriti nei terminal,non spoilero di più perché è veramente la parte di gioco più riuscita,ed ho detto tutto.

    LOCATION
    Ok è grande,ma pecca di varietà,è tutto troppo simile,va bene che qui e la qualcosa di carino da vedere c'è ma nel complesso è abbastanza monotono.
    Se dobbiamo paragonarlo a Point Lookout perde miseramente il confronto.
    Canyon e solo Canyon.
    NEMICI
    Si tratta per lo più del bestiario di New Vegas con l'aggiunta della tribù nemica,e dei
    Yao Guai

    che però erano già presenti in Fallout 3 e che a me personalmente non hanno mai messo "paura".
    Decisamente brutta come scelta se consideriamo la vastità della mappa,un minimo di varietà in più avrebbe giovato.
    MISSIONI
    Non sono tantissime ma non è questo il problema,il vero difetto è che mancano di varietà,perciò uno dei cuori pulsanti dell'avventura viene ucciso
    da questo grossissimo difetto,senza dimenticare che non offrono la libertà di affrontarle che dava il New Vegas,si tratta semplicemente di trovare qualche
    oggetto o di eliminare questo o quel nemico.Bocciato,anche se c'è una sub quest che corre parallela al gioco che è veramente una delle poche cose degne di nota.

    Ok alla fine della fiera non definirei brutto Honest Hearts ma semplicemente inutile,che è anche peggio,per dire Mothership Zeta,che io considero il DLC più
    brutto e noioso di Fallout 3 in fin dei conti riesce a regalarti due o tre momenti che ti si stampano in testa,Honest Hearts no invece,sembra più un lavoretto
    fatto tanto per.
    Ah e comunque so già che non leggerà nessuno. :asd:
  4. AnotherWay AndreActioN

     
    #4
    invece io ho letto!! :asd:
    iniziato il DLC ieri sera, sarà che io amo New Vegas quindi a me sta piacendo.
  5. utente_deiscritto_148337

     
    #5
    AnotherWay AndreActioNinvece io ho letto!! :asd:
    iniziato il DLC ieri sera, sarà che io amo New Vegas quindi a me sta piacendo.
    Dead Money per me è decisamente migliore,gameplay valido e trama molto più strutturata.
    Il problema è che per il ritorno del Legato mi aspettavo qualcosa di più...si mi aspettavo una trama fondata sul suo senso
    di vendetta verso la legione ecco cosa,invece mi ritrovo con un personaggio senz'anima,sciapo e piatto.
  6. AnotherWay AndreActioN

     
    #6
    bè ha avuto una " conversione" :)
  7. utente_deiscritto_148337

     
    #7
    AnotherWay AndreActioNbè ha avuto una " conversione" :)
    Un po esagerata direi.
    N'fatti mo sembra un chierichetto.

    :asd:
  8. AnotherWay AndreActioN

     
    #8
    HIHIHI vero in effetti è diventato un po' troppo buono
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!