Genere
Sportivo
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
3+
Prezzo
€ 44,99
Data di uscita
3/10/2008

FIFA 09

FIFA 09 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Electronic Arts
Sviluppatore
EA Sports
Genere
Sportivo
PEGI
3+
Distributore Italiano
Electronic Arts Italia
Data di uscita
3/10/2008
Lingua
Tutto in Italiano
Prezzo
€ 44,99

Link

Soluzione

di Giuliana Trozzo, pubblicato il

4• IL VERO PROFESSIONISTA

Un’altra opzione che metterà a dura prova le tue capacità è la MODALITÀ PROFESSIONISTA.

Campione classico o nuova Stella

Metti da parte quanto appreso in termini di gestione societaria e preparati a concentrare le tue attenzioni su un singolo calciatore, con lo scopo di farne un CAMPIONE AFFERMATO nel corso di quattro STAGIONI. Una volta avviata la modalità e selezionata una SQUADRA dall’apposito menu, ti ritroverai di fronte a due possibilità: scegliere un giocatore già esistente o crearne uno ex novo. Tieni presente che nel primo caso, pur potendo disporre sin dalle prime PARTITE di un CALCIATORE dal talento affermato, non avrai molti margini di miglioramento. La seconda opzione, quindi, è sicuramente più allettante, dato che consente di dare vita a una creatura completamente originale, il cui sviluppo è strettamente connesso alla propria bravura.

La genesi di un fuoriclasse

La CREAZIONE del proprio alter ego si sviluppa tramite un comodo EDITOR, nel quale impostare qualsiasi caratteristica. Una volta inseriti i dati anagrafici e il ruolo, sarai chiamato a decidere l’aspetto fisico del CALCIATORE, scegliendo tra numerosi parametri fisionomici. Potrai anche selezionare alcuni aspetti secondari, come il modello delle SCARPE e dei CALZETTONI, il NUMERO di maglia o le ESULTANZE. In questa fase, completamente libera, l’unico fattore cui dovrai prestare attenzione è quello inerente la costituzione fisica. Pur non essendo soggetto a particolari vincoli, è conveniente impostare un’altezza idonea al ruolo in cui si vuole far giocare il proprio FUTURO CAMPIONE. Tieni presente che un ATTACCANTE alto 130 cm difficilmente saprà farsi spazio in una LINEA DIFENSIVA composta da marcantoni. Una volta terminata l’operazione, ti sarà data la possibilità di creare altri tre atleti, da affidare eventualmente ad amici, e di partecipare a una sorta di sfida interna per lo sviluppo del giocatore migliore.

I primi obiettivi

Una volta inserito il tuo pupillo nella FORMAZIONE titolare, ti saranno assegnati una serie di compiti che spaziano dal mantenere la posizione al fornire un determinato numero di ASSIST, dal firmare un certo numero di GOAL al rendersi protagonista nei CONTRASTI DIFENSIVI. Il RUOLO, com’è giusto che sia, determina le richieste che ti saranno avanzate. Oltre ai compiti personali, saranno definiti dei compiti di squadra, come vincere un MATCH con uno specifico numero di GOAL DI SCARTO.

Solo contro tutti?

Una volta avviata la partita, ti renderai subito conto di poter controllare esclusivamente il giocatore creato, pertanto non avrai alcuna influenza sui comportamenti dei tuoi COMPAGNI DI SQUADRA. Potrai ovviamente chiamare la palla, ma per riceverla sarà fondamentale tenere la giusta posizione in campo aiutandoti tramite il RADAR in basso sullo schermo. Nelle prime partite, a causa del valore ancora non eccellente della tua promessa, potresti incontrare qualche difficoltà nel controllo. Proprio per questo, i compiti di inizio partita tengono conto delle POTENZIALITÀ del calciatore, permettendoti di portare a termine senza troppi patemi gli OBIETTIVI ASSEGNATI. Con il tempo, comunque, non avrai problemi a renderti protagonista di qualsiasi sfida.

Crescere un Campione

Una volta conclusa la partita, in base alla prestazione del tuo giocatore e della squadra otterrai un certo numero di punti esperienza. Questi ultimi devono essere spesi nella schermata dello SVILUPPO DEL PERSONAGGIO per accrescerne le capacità. Alcuni piccoli accorgimenti, per il resto, possono chiaramente indirizzare nel verso giusto la tua partita. Ad esempio, può essere utile assegnare la battuta di PUNIZIONI, RIGORI e CALCI D’ANGOLO alla tua promessa, dandole così modo di mettersi in luce più facilmente. Giocando con uno o più amici, la battuta dei CALCI PIAZZATI si trasforma invece in una sorta di minigioco, con i compiti assegnati al giocatore che per primo preme il tasto giusto. Inoltre, sempre per quanto riguarda il multiplayer, l’ASSETTO TATTICO della squadra spetterà al giocatore principale, che potrà arbitrariamente decidere la disposizione in campo dei propri amici. A partita conclusa ricorda di dare un’occhiata alle tue statistiche personali, in modo tale da analizzare la tua prestazione. E occhio: il titolo di calciatore più forte passa anche attraverso i piccoli dettagli.

Gameassistance

Commenti

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!