Genere
Sportivo
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
3+
Prezzo
€ 64,99
Data di uscita
3/10/2008

FIFA 09

FIFA 09 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Electronic Arts
Sviluppatore
EA Sports
Genere
Sportivo
PEGI
3+
Distributore Italiano
Electronic Arts Italia
Data di uscita
3/10/2008
Lingua
Tutto in Italiano
Giocatori
20
Prezzo
€ 64,99
Formato Video
HDTV
Formato Audio
Surround 5.1

Lati Positivi

  • Gioco realistico e profondo
  • Veste grafica spettacolare
  • Online di altissimo livello

Lati Negativi

  • Verosimiglianza dei calciatori rivedibile
  • Qualche imperfezione nel comportamento del pallone
  • Applicazione del vantaggio discutibile

Hardware

L'edizione PS3 di FIFA 09 viene visualizzata in risoluzione 720p e vanta uno spettacolare audio in Dolby Digital 5.1. Chi dispone di pad DualShock 3 può godere delle funzioni di vibrazione e ovviamente è consigliata la presenza in casa di una connessione a Internet e/o di numerosi pad, per poter godere dell'ottimo multiplayer.

Multiplayer

Oltre alle classiche sfide fra due o più giocatori e ai tornei, FIFA 09 offre la modalità Football Party, un torneo a venti partecipanti che prevede l'utilizzo di bonus vari in partita. Sul fronte online, oltre alle solite partite singole (classificate o amichevoli) e ai tornei assortiti, troviamo la modalità Professionista, che permette di affrontare le partite controllando un singolo uomo in campo (fino a venti partecipanti), e i campionati interattivi, in cui possiamo selezionare il nostro club e utilizzarlo per affrontare le partite di campionato, contribuendo al successo o al fallimento della squadra nei ranking (virtuali) mondiali. Segnaliamo infine l'inedita possibilità di creare dei club sul modello dei classici clan online, con cui raggruppare i propri amici in vere e proprie società calcistiche virtuali.

Link

Recensione

Torna il calcio secondo EA

Prosegue il cammino di FIFA nella simulazione.

di Andrea Maderna, pubblicato il

Nel 2007 l'eterna rivalità fra FIFA e Pro Evolution Soccer ha subito uno scossone. Una buona fetta di critica e pubblico ha deciso di schierarsi apertamente dalla parte delle innovazioni e degli sforzi creativi di EA Sports, in contrapposizione all'immobilismo e alla scarsa qualità tecnica di PES in versione "next gen". Quest'anno, mentre Konami prova a farsi perdonare gli errori commessi, Electronic Arts prosegue sui suoi passi e porta avanti un discorso fatto di ricerca del realismo e continua iniezione di nuove idee.

SQUADRA CHE VINCE... SI RITOCCA GIUSTO UN PO'

La formula di FIFA 09 rimane sostanzialmente la stessa del precedente episodio, con un motore di gioco che prova a inseguire il realismo nei movimenti di squadra e nei ritmi compassati con cui si sviluppano le azioni. Il gioco in velocità è tutt'altro che impossibile da eseguire, così come del resto un giocatore esperto può esibirsi in numeri da circo col Ronaldinho di turno, ma complessivamente l'esperienza tende alla costruzione ragionata della manovra, con fitte reti di passaggi, abili sfruttamenti dei movimenti di squadra e una discreta difficoltà nel costruirsi azioni da gol. Chi un anno fa non aveva gradito la forse eccessiva inerzia nelle movenze dei giocatori difficilmente cambierà idea di fronte a questo nuovo episodio: c'è infatti ancora, almeno in parte, quella strana sensazione di "ritardo" nella risposta ai comandi. Ma bisogna comunque lodare un certo sforzo da parte degli sviluppatori per migliorare la reattività dei movimenti e ridurre la sensazione di essere ingabbiati in animazioni e in situazioni da cui non si può uscire.
E d'altra parte il senso di "prevedibilità" delle azioni di gioco dipende poi molto dal sistema di controllo che si sceglie di utilizzare. Immutata rispetto all'anno scorso è l'esaltante possibilità di disattivare tutti gli automatismi nel tocco di palla e ritrovarsi a gestire in maniera completamente manuale passaggi, lanci, cross, tiri. Padroneggiare il gioco diventa complicato, forse troppo complicato, ma il senso di libertà, di poter realmente mettere la "boccia" dove si vuole, raggiunge picchi incredibili. Trovare il giusto compromesso su queste impostazioni rappresenta sicuramente la chiave per adattare FIFA 09 alle proprie esigenze e ottenere un gioco di calcio perfetto per i propri gusti.
Nella gestione della palla, purtroppo, si vede ancora un po' d'incertezza in termini di realismo "fisico", con tiri talvolta poco credibili e qualche carambola perlomeno rivedibile. Decisamente migliorata, al contrario, è la situazione per quanto riguarda i contrasti fra i giocatori, sempre più fisici, rudi, con una minore impressione di automatismo. Questo, unito allo splendore delle animazioni, sempre più ricche e realistiche, aiuta nel passare sopra a una verosimiglianza di volti e fattezze fisiche dei calciatori ancora abbastanza discutibile. In questo senso, ma forse solo in questo senso, il motore grafico di Pro Evolution Soccer vince ancora. D'altra parte l'impatto visivo di FIFA 09 rimane fuori discussione, con una quantità e una qualità di dettagli, fra stadio, animazioni, effetti speciali e via dicendo da lasciare semplicemente di stucco.

DENTRO E FUORI DAL CAMPO

Fra le novità introdotte per quest'edizione spiccano senza dubbio l'Adidas Power League e il potenziamento della modalità Professionista. Gli aggiornamenti scaricabili sponsorizzati dal famoso marchio permettono di selezionare uno o più campionati per i quali ottenere statistiche e stati di forma sempre adeguati agli ultimi sviluppi.
Quanto alla modalità dedicata al controllo di un singolo uomo in campo, beh, quest'anno c'è veramente da leccarsi i baffi. Innanzitutto è finalmente possibile affrontare una vera e propria carriera nei panni del nostro alter ego, che potremo creare da zero e far crescere nel corso di varie stagioni (purtroppo fino a un massimo di quattro), inseguendo il sogno di portarlo dalla squadra riserve fino alla convocazione in nazionale. In più la modalità online permette adesso di giocare in dieci contro dieci, affidando a ciascun partecipante un singolo ruolo da occupare per tutto il match.
Chiaramente, ancor più che nel cinque contro cinque di un anno fa, diventa necessario trovarsi con giocatori in grado di occupare a dovere la posizione, o perlomeno interessati a provarci, ma il divertimento che è possibile trarne è davvero fuori scala. E poi, bisogna dirlo, anche le partite giocate in maniera un po' più "barbara" hanno il loro motivo di divertimento, se si riesce a prenderla sul ridere: in fondo, applicare la tattica del fuorigioco portando tutta la squadra nella metà campo avversaria ha il suo perché!

Voto None stelle su 5
Voto dei lettori
FIFA 09 prosegue per la sua strada, fatta di realismo in campo, completezza di opzioni e modalità, qualità (e quantità) nelle licenze. Rimane qualche difetto e ci sono sicuramente margini di miglioramento, ma ci aspettiamo che, come già avvenuto l'anno scorso, molti scettici finiscano per farsi convincere.

Commenti

  1. IT74

     
    #1
    best on line soccer game ever
  2. DevilRyu

     
    #2
    ah allora non era solo una mia impressione la sensazione di ritardo nei comandi :)
    Complimenti per la recensione e sopratutto mi trovo d'accordo con l'ultima frase "bisogna dirlo, anche le partite giocate in maniera un po' più "barbara"
    hanno il loro motivo di divertimento, se si riesce a prenderla sul
    ridere" :)
  3. maxlaiena

     
    #3
    giopep ha scritto:
    Nel 2007 l'eterna rivalità fra FIFA e Pro Evolution Soccer ha subito uno scossone. Una buona fetta di critica e pubblico ha deciso di schierarsi apertamente dalla parte delle innovazioni e degli sforzi creativi di EA Sports, in contrapposizione all'immobilismo e alla scarsa qualità tecnica di PES in versione "next gen". Quest'anno, mentre Konami prova a farsi perdonare gli errori commessi, Electronic Arts prosegue sui suoi passi e porta avanti ...
      Recensione che condivido in toto ma che si presenta un po' scarsina come contenuto. Magari sarei sceso un pochino in più nel dettaglio sulle migliorie (leggi comportamento dei portieri, gioco aereo...) ed anche sui difetti o comunque novità introdotte (aumento del divario tecnico/fisico tra squadre di bassa classifica e teste di serie, fuorigioco e legni forse troppo ricorrenti, ecc. ecc.).

    Aspettiamo ora la rece di PES2009 ;)
  4. R0Z_81

     
    #4
    D'accordissimo quasi in tutto...[color=#4d4d4f; font-size: 12px; line-height: 15px]"La telecronaca di Caressa e Bergomi è molto d'atmosfera" ... Secondo me  è insopportabile. Ma daiii!:D[/color]

  5. giopep

     
    #5
    R0Z_81 ha scritto:
    D'accordissimo quasi in tutto..."La telecronaca di Caressa e Bergomi è molto d'atmosfera" ... Secondo me  è insopportabile. Ma daiii!:D
     Ma sai, il fatto è che comunque non c'è niente da fare, sentire quei due ha il suo fascino, sarà per i ricordi legati ai mondiali, sarà perché cmq Caressa per me rimane uno dei migliori nel suo ruolo.
    Poi sono d'accordo che ha i suoi bei difetti e che Bergomi è davvero troppo imbalsamato...
    :)
  6. giopep

     
    #6
    maxlaiena ha scritto:
    Recensione che condivido in toto ma che si presenta un po' scarsina come contenuto. Magari sarei sceso un pochino in più nel dettaglio sulle migliorie (leggi comportamento dei portieri, gioco aereo...) ed anche sui difetti o comunque novità introdotte (aumento del divario tecnico/fisico tra squadre di bassa classifica e teste di serie, fuorigioco e legni forse troppo ricorrenti, ecc. ecc.).
     Se avessimo fatto una recensione "multi-articolo" sicuramente saremmo scesi più in profondità nei dettagli.
    Dato che per vari motivi si è deciso di limitarsi a una pagina, ho preferito stringare un pochino e cercare di limitarmi alle cose essenziali e a un giudizio.

    Poi non è mai facile trovare l'equilibrio giusto e magari avrei potuto dire qualcosa in più.
    Si può sempre dire qualcosa in più.
    :)
  7. RALPH MALPH

     
    #7
    giopep ha scritto:
    Ma sai, il fatto è che comunque non c'è niente da fare, sentire quei due ha il suo fascino, sarà per i ricordi legati ai mondiali, sarà perché cmq Caressa per me rimane uno dei migliori nel suo ruolo.
    Poi sono d'accordo che ha i suoi bei difetti e che Bergomi è davvero troppo imbalsamato...
    :)
     caressa e bergomi sono la coppia migliore,non si discute, mi sta simpatico soprattutto caressa... è un gran minkione (nel senso buono del termine) ma giocoforza una telecronaca fatta in questo modo stanca quasi subito, senti sempre le 2 o 3 stesse frasi e la descrizione dell'azione è a volte inopportuna... penso sia un limite a livello di programmazione e produzione, non possono spendere mesi e troppe risorse x una telecronaca 
  8. R0Z_81

     
    #8
    giopep ha scritto:
    Se avessimo fatto una recensione "multi-articolo" sicuramente saremmo scesi più in profondità nei dettagli.
    Dato che per vari motivi si è deciso di limitarsi a una pagina, ho preferito stringare un pochino e cercare di limitarmi alle cose essenziali e a un giudizio.

    Poi non è mai facile trovare l'equilibrio giusto e magari avrei potuto dire qualcosa in più.
    Si può sempre dire qualcosa in più.
    :)
        No, sai, giocando con la Roma e sentire Caressa che ripete la stessa cosa ogni volta che tocca palla Totti mi fa venire un mancamento, porca puttEna! Per Bergomi, hai ragione tu è proprio na mummia!Io avrei optato per la soluzione Bagni, ma cosa ha fatto Luca Toni!:D Quell'uomo mi fa scompisciare, sta fori come un terrazzo! Un saluto  ;)
  9. valippo

     
    #9
    RALPH MALPH ha scritto:
    caressa e bergomi sono la coppia migliore,non si discute, mi sta simpatico soprattutto caressa... è un gran minkione (nel senso buono del termine) ma giocoforza una telecronaca fatta in questo modo stanca quasi subito, senti sempre le 2 o 3 stesse frasi e la descrizione dell'azione è a volte inopportuna... penso sia un limite a livello di programmazione e produzione, non possono spendere mesi e troppe risorse x una telecronaca
     io più che altro avrei fatto notare le differenze tra l'ottimerrima telecronaca dello 08 e la scialba/senza senso/rompi...coimondiali2006 dello 09!

    non per fare gamewar ma ascoltate quella di pes di quest'anno, davvero ottima! se vi piacciono le uscite di altafini (rare e non invadenti) allora avete trovato il paradiso delle telecronache, Pardo è un grande!
  10. fashion

     
    #10
    giopep ha scritto:
    Se avessimo fatto una recensione "multi-articolo" sicuramente saremmo scesi più in profondità nei dettagli.
    Dato che per vari motivi si è deciso di limitarsi a una pagina, ho preferito stringare un pochino e cercare di limitarmi alle cose essenziali e a un giudizio.

    Poi non è mai facile trovare l'equilibrio giusto e magari avrei potuto dire qualcosa in più.
    Si può sempre dire qualcosa in più.
    :)
        Se hai dovuto limitarti ad una pagina hai fatto il massimo. :)
    Rimango perplesso sulla scelta fatta (avrete avuto anche i vostri buoni motivi non lo metto in dubbio), ma un titolo del genere aveva bisogno di entrare molto di più nello specifico per essere recensito in modo esauriente e completo.

    Dopo la rece di 5 pagine di fifa 08 dello scorso anno, pensavo a qualcosina in più, va bè. :'(

    [Modificato da fashion il 13/10/2008 23:29]

Continua sul forum (26)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!