Genere
Sportivo
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
3+
Prezzo
€ 69,99
Data di uscita
1/10/2010

FIFA 11

FIFA 11 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
EA Sports
Sviluppatore
EA Canada
Genere
Sportivo
PEGI
3+
Distributore Italiano
Electronic Arts Italia
Data di uscita
1/10/2010
Lingua
Tutto in Italiano
Prezzo
€ 69,99
Formato Video
HDTV
Formato Audio
Dolby Surround

Hardware

FIFA 11 sarà come al solito pubblicato su svariati formati, ma questo articolo è basato sulle versioni PS3, Xbox 360 e PC.

Multiplayer

Prevedibilmente torneranno tutte le opzioni di FIFA 10, con qualche miglioramento e sicure novità.

Link

Hands On

[GC 10] In porta con FIFA

Novità, conferme e finalmente la versione PC!

di Andrea Maderna, pubblicato il

La Gamescom, svolgendosi due mesi dopo l'E3, sotto molti punti di vista finisce per fare da appendice alla fiera californiana, ma questo non le impedisce di rappresentare un appuntamento importante per alcuni titoli particolarmente forti sul territorio europeo. È per esempio il caso dei giochi PC, che non a caso hanno avviato la manifestazione con la prima comparsa di Age Of Empires Online, e dei titoli calcistici, qui presenti in forze. E infatti il marchio FIFA ha spaziato in lungo e in largo sullo showfloor e nell'area business, con il sorprendente FIFA Manager 11, di cui vi parliamo in un altro articolo, e con alcune novità per FIFA 11, fra cui il primo sguardo ufficiale alla versione PC.

l'estremo difensore

Nell'area della Koelnmesse dedicata agli appuntamenti a porte chiuse, FIFA 11 era presente con un giga schermo, un paio di pad Xbox 360 e la figura forte di David Rutter, producer della serie dal 2007 e fra i principali artefici del recente successo ottenuto da EA Sports sul fronte calcistico. Proprio lui ci ha raccontato nel dettaglio ciò che ormai già si sapeva da tempo, ma prima di Colonia non era mai stato confermato per vie ufficiali: in FIFA 11 potremo controllare direttamente il portiere. Sarà infatti possibile farlo nella modalità Pro, andando quindi a rendere profetico un famigerato errore di localizzazione apparso qualche edizione fa e rendendo davvero possibile il multiplayer online 11 contro 11. Ma ovviamente la cosa si manifesterà anche nel gioco in singolo, permettendo di affrontare la carriera fra i pali.
In questo caso, per rendere un po' meno monotona e limitata l'esperienza, gli sviluppatori hanno permesso di intervenire sull'atteggiamento dei compagni di squadra “chiedendo” loro di compiere movimenti ed effettuare passaggi. Non sarà tanto un controllo diretto, quanto piuttosto l'equivalente videoludico dell'urlare ordini a squarciagola sul campo. Volendo sarà anche possibile far trottare il portiere lontano dall'area di rigore, al di fuori della sua area di competenza (che viene costantemente indicata a schermo), ma sulla relativa utilità della cosa non c'è molto da discutere.
Questa nuova opportunità regala un minimo di interazione in più anche per quanto riguarda la famosa schermata di caricamento, in cui adesso, nel caso di una sfida fra due giocatori, uno dei due potrà controllare il portiere. Proprio in questa situazione abbiamo provato il sistema di controllo, che mantiene lo spostamento dell'uomo sulla leva analogica di sinistra e deputa allo stick destro l'esecuzione di tuffi e parate: tutto molto semplice ed efficace. Rispondendo a una nostra domanda diretta, Rutter ci ha spiegato che per il momento non è ancora possibile selezionare il portiere e prenderne il controllo diretto durante una partita normale. Il problema, infatti, sta soprattutto nel fatto che bisognerebbe cambiare al volo metodo di controllo, dato che per il portiere non si utilizzano tasti. Il team sta lavorando per provare a bilanciare la cosa, ma probabilmente non riusciranno a inserire questa caratteristica in FIFA 11. Peccato: ci piacerebbe poter decidere di prendere al volo il controllo del portiere per muoverlo dove ci pare, magari nei casi di uno contro uno.

nessuna nuova, buona nuova

Al di là di questa aggiunta, la build presente a Colonia non ci è parsa particolarmente diversa rispetto a quanto avevamo provato un mese fa a Milano. E, intendiamoci, si tratta di una buona notizia. FIFA 11, pur costruito sulla stessa base, sarà un gioco molto avanzato rispetto al predecessore, per esempio grazie a una rinnovata gestione dei passaggi e del controllo di palla, ben più realistica e complessa, specie se non si utilizzano stelle di livello assoluto. E poi c'è l'intelligenza artificiale più accurata nel regalare movimenti di squadra credibili e atteggiamenti dei singoli giocatori vicini alla realtà, cui si aggiungono tante piccole chicche – su tutte il sistema di protezione della boccia nei contrasti fisici – e le novità per la modalità manageriale. Insomma, tante belle cose, che potete trovare sviscerate nei nostri precedenti articoli. Qui lasciamo invece spazio a Marco Ravetto e alle sue prime impressioni sulla versione PC, che quest'anno gode di maggiori sforzi produttivi rispetto al passato recente.

Andrea Maderna

Fifa su PC è stato, negli ultimi anni, l’anello debole della serie calcistica di casa EA. Mentre l’evoluzione della versione console ha portato Fifa a diventare il miglior titolo del genere, su computer non abbiamo assistito alla stessa crescita a livello qualitativo e ci siamo dovuti accontentare di un gioco discreto, a tratti anche piacevole, ma ben lontano dalla qualifica di capolavoro. La situazione è destinata a cambiare con Fifa 11, dato che le numerose modifiche apportate dovrebbero ridurre il gap qualitativo tra computer e console in maniera considerevole.
Nel corso della Gamescom di Colonia abbiamo avuto modo di scendere in campo per un paio di partite e l’impatto, per quanto riguarda esclusivamente le fasi di gioco, è stato nel complesso più che positivo. La scelta di trasportare il motore delle versioni PS3/360 su computer è senza dubbio vincente, l’azione scorre con maggiore fluidità e, grazie all’implementazione di funzioni quali il dribbling a 360° e alle nuove routine di gestione dei contatti tra i calciatori, il livello di realismo raggiunge vette ancora sconosciute su PC. Utilizzando un pad (rigorosamente necessario per sfruttare le potenzialità del gioco) ci siamo esibiti in giocate di ogni genere e abbiamo potuto apprezzare la precisione dei passaggi e l’accuratezza dei movimenti. Anche l’intelligenza artificiale mostra diverse migliorie e ora i compagni di squadra si muovono con maggiore logica sia in fase offensiva che in fase difensiva.
Gli evidenti passi in avanti anche nel comparto grafico, sia nelle animazioni dei giocatori che negli elementi di contorno, sono la ciliegina sulla torta e testimoniano ancora di più la cura posta dal team di sviluppo in questa versione. Fifa 11 su Xbox 360 e su PS3 supera ancora di una spanna il suo “fratellino” computerizzato, ma se quanto abbiamo visto sarà confermato nella versione definitiva, quest’anno anche i possessori di PC avranno di che divertirsi.

Marco Ravetto


Commenti

  1. DevilRyu

     
    #1
    non ho capito una cosa, se il gioco è stato portato identico su pc, in cosa " Fifa 11 su Xbox 360 e su PS3 supera ancora di una spanna il suo “fratellino” computerizzato" ?
  2. giopep

     
    #2
    Non è stato portato identico su PC. Servirebbe un intervento di Marco, perché l'ha visto lui, ma a quanto ho capito sono partiti dall'engine della versione console, ma non hanno trasferito su PC tutte le caratteristiche e tutti gli aspetti. Insomma, dovrebbe essere un passo avanti corposo rispetto agli anni scorsi, ma ancora non aderenza totale a quanto si vede su PS3 e 360.
  3. Great75

     
    #3
    Non capisco la difficoltà nel far prendere il controllo del portiere in uscita durante una partita: se non ricordo male, su PES si può fare! Forse non sarà possibile usare i tasti per poterlo far tuffare, però quanto meno si può muovere per limitare all'avversario lo specchio della porta.
  4. giopep

     
    #4
    Great75 ha scritto:
    Non capisco la difficoltà nel far prendere il controllo del portiere in uscita durante una partita: se non ricordo male, su PES si può fare! Forse non sarà possibile usare i tasti per poterlo far tuffare, però quanto meno si può muovere per limitare all'avversario lo specchio della porta.
    Questo si può fare da anni anche su FIFA: premi l'apposito tasto e il portiere esce.
    Il punto, qui, è che si tratta di controllare direttamente il portiere, selezionandolo come se fosse un giocatore di movimento. Ora, in senso assoluto non è certo impossibile, però è chiaro che ci sono almeno un paio di complicazioni.
    La prima è piuttosto ovvia: si tratta di un ruolo delicatissimo, in cui commettere un singolo errore significa prendere gol. È chiaro che il sistema di controllo deve essere perfetto.
    La seconda complicazione è figlia del sistema di controllo scelto per la modalità Pro: dal momento che il portiere te lo fanno controllare in maniera molto diversa rispetto agli altri giocatori (fai tutto con i due analogici), è comprensibile che abbiano dubbi nel farti cambiare sistema di controllo così, all'improvviso, durante la partita. Già ti trovi a prendere il controllo del portiere (situazione difficile di suo), quasi sicuramente lo fai in un momento delicato, perché se vuoi controllare il portiere starai sicuramente subendo un affondo avversario, e in più devi anche "impostarti" diversamente sul pad. Converrai che rischia di diventare un casino.
    Ora, magari si fanno troppi problemi, ma capisco che vogliano essere sicuri di rifinire la cosa al meglio.
  5. Nihil_82

     
    #5
    Ma come mai non hanno fatto una versione uguale a ps3 e xbobx360? sono contento che finalmente ci si stiano avvicinando, però non capisco 'sta scelta di rimanere ancora indietro. :(
  6. Great75

     
    #6
    giopep ha scritto:
    Questo si può fare da anni anche su FIFA: premi l'apposito tasto e il portiere esce.
    Il punto, qui, è che si tratta di controllare direttamente il portiere, selezionandolo come se fosse un giocatore di movimento. Ora, in senso assoluto non è certo impossibile, però è chiaro che ci sono almeno un paio di complicazioni.
    La prima è piuttosto ovvia: si tratta di un ruolo delicatissimo, in cui commettere un singolo errore significa prendere gol. È chiaro che il sistema di controllo deve essere perfetto.
    La seconda complicazione è figlia del sistema di controllo scelto per la modalità Pro: dal momento che il portiere te lo fanno controllare in maniera molto diversa rispetto agli altri giocatori (fai tutto con i due analogici), è comprensibile che abbiano dubbi nel farti cambiare sistema di controllo così, all'improvviso, durante la partita. Già ti trovi a prendere il controllo del portiere (situazione difficile di suo), quasi sicuramente lo fai in un momento delicato, perché se vuoi controllare il portiere starai sicuramente subendo un affondo avversario, e in più devi anche "impostarti" diversamente sul pad. Converrai che rischia di diventare un casino.
    Ora, magari si fanno troppi problemi, ma capisco che vogliano essere sicuri di rifinire la cosa al meglio.
       :O...non intendevo quello...:(...in PES (o comunque in qualche versione precedente di PES) mi sembra che si potesse far uscire il portiere e nello stesso tempo muoverlo con lo stick in modo da indirizzarlo sull'avversario. In Fifa si preme Y e basta..il portiere esce ad occhi chiusi...
  7. giopep

     
    #7
    Great75 ha scritto:
    :O...non intendevo quello...:(...in PES (o comunque in qualche versione precedente di PES) mi sembra che si potesse far uscire il portiere e nello stesso tempo muoverlo con lo stick in modo da indirizzarlo sull'avversario. In Fifa si preme Y e basta..il portiere esce ad occhi chiusi...
      Devo essere sincero: questa cosa di poter direzionare il portiere sull'uscita in PES proprio non me la ricordo. Mi fido, comunque.
    Però, appunto, per FIFA si parla di un controllo molto più approfondito, da qui i dubbi del caso.
  8. Great75

     
    #8
    giopep ha scritto:
    Devo essere sincero: questa cosa di poter direzionare il portiere sull'uscita in PES proprio non me la ricordo. Mi fido, comunque.
    Però, appunto, per FIFA si parla di un controllo molto più approfondito, da qui i dubbi del caso.
     Per esserci c'era! Non ricordo in quale PES! O forse una volta fatto uscir eil portiere, si premeva un altro tasto per poterlo far muovere...non ricordo esattamente, comunque non era la solita uscita del portiere dritta per dritta..In Fifa, senza andare alla ricerca per forza delle cose difficili, potevano adottare un sistema simile...vedremo! Mi basta sapere che l'IA dei portieri sia stata rivista e migliorata.
  9. DevilRyu

     
    #9
    Nihil_82 ha scritto:
    Ma come mai non hanno fatto una versione uguale a ps3 e xbobx360?
     me lo chiedo anche io, anche perchè lo sviluppo inizia sempre da pc...
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!