Genere
Sportivo
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
3+
Prezzo
€ 69,99
Data di uscita
30/9/2011

FIFA 12

FIFA 12 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
EA Sports
Sviluppatore
EA Canada
Genere
Sportivo
PEGI
3+
Data di uscita
30/9/2011
Lingua
Tutto in Italiano
Prezzo
€ 69,99

Lati Positivi

  • Novità interessanti nella formula base
  • Fisica e collisioni migliorate
  • Ancora molto realistico
  • Opzioni e regolazioni a non finire

Lati Negativi

  • A volte complicato
  • Intelligenza troppo artificiale

Hardware

Come sempre, FIFA torna su tutti i principali formati da casa e portatili. La versione provata è quella per PlayStation 3.

Multiplayer

Oltre alla nuova modalità Football Club descritta nell'articolo, tornano le opzioni viste negli anni passati quindi amichevoli, tornei e sfide rapide offline sulla stessa TV.

Modus Operandi

Ci è stata fornita la versione recensibile del gioco per console debug che abbiamo provato in singolo e in multiplayer, nelle sfide rapide e attraverso la carriera, come giocatori e allenatori.
Recensione

Anima multigiocatore

La carriera, la grafica e l'intelligenza artificiale

di Alessandro Martini, pubblicato il

Nonostante sia in buona sintesi l'aggiornamento di una serie annuale, FIFA 12 ha più novità di quanto ci potessimo aspettare anche sul lato della carriera. Giocabile come calciatore, allenatore o allenatore-giocatore, inserisce nella struttura tradizionale della serie molti ritocchi e revisioni che la rendono finalmente competitiva verso l'eterno rivale PES. Quest'anno, infatti, forma fisica e trasferimenti hanno molta più rilevanza, come le scelte operate a livello economico.

non puoi giocarle tutte

Dei tre "percorsi" offerti dalla carriera quello più approfondito è sicuramente l'allenatore, anche se in realtà sarebbe più giusto parlare di manager all'inglese. Le principali aree di influenza sono infatti il mercato, la gestione degli osservatori per le nuove promesse ed eventuali assunzioni di personale, tutti aspetti che in Italia spettano alla dirigenza. In ogni caso, tra le principali novità di quest'anno spicca certamente la gestione della forma fisica e il relativo affaticamento che vanno gestite sia direttamente sul campo, sia nell'organizzazione della nostra squadra. Anche scegliendo il cammino semplificato del giocatore (a noi spetta solo fare del nostro meglio sul campo) non è possibile ignorare l'usura accumulata match dopo match. Tant'è che, perfino con ottime prestazioni, saremo costretti a saltare alcune partite per recuperare le forze o, in campo, a fermarci un attimo per rifiatare. Sono piccole variabili che incrementano la vicinanza alla sport reale, non fosse per un'intelligenza artificiale della CPU ancora troppo meccanica. Se giocando con un amico (o sulla rete) emergono gli aspetti più "casuali" del calcio, contro il computer si assiste a un'accademia fin troppo monotona. Decine di passaggi, mai un fallo tattico o un imprevisto, intercetti e recuperi che rasentano la perfezione: tutto questo risulta molto frustrante già a livello Esperto e rende le partite in singolo spesso monotone. Limiti dello stesso genere emergono talvolta nel comportamento dei compagni di squadra, sopratutto in difesa. Non è raro che si facciano superare da un avversario lanciato a rete o che aspettino troppo prima di fare l'intervento richiesto via pulsante, con relativo gol subito per un errore grossolano. Tali inconvenienti si possono limitare intervenendo "a mano" sul portatore di palla e affidandosi di meno ai compagni, ma resta un'area che richiede alcuni ritocchi visto che proprio la difesa è l'elemento più strombazzato in questa uscita.

la vista dalla tribuna

Con la visuale tipica "televisiva" il nuovo capitolo della serie FIFA resta spettacolare e vicinissimo al calcio visto in TV come dettaglio, movimenti dei giocatori e inquadrature. Come sempre per questa serie, da vicino emerge invece una modellazione dei corpi non bellissima (basta vedere mani e collo) e qualche incongruenza a livello dei volti, anche su alcuni giocatori celebri. In linea generale, comunque, la resa a schermo è ottima sopratutto nelle normali situazioni di gioco e nelle inquadrature pre gara. In particolare, i nuovi effetti di illuminazione e i miglioramenti nel pubblico offrono un ottimo colpo d'occhio nelle riprese a livello del terreno, mentre i replay (pur migliorati) andrebbero totalmente rivisti insieme alla telecronaca. Quest'ultima, sempre del duo Caressa/Bergomi, ricicla troppe frasi dalle vecchie edizioni creando alcuni fenomemi esilaranti. Ad esempio, fa sorridere sentire che "la Juve ha difficoltà a riempire il suo stadio", frase riferita ovviamente al Delle Alpi oggi paradossale vista la nuova arena. Si tratta però di dettagli che hanno poca influenza sul cuore del gioco, sempre molto solido e dotato di una profondità enorme. Facendo lo sforzo di disattivare tutti gli aiuti ai passaggi e al tiro, con la corsa analogica e i falli di mano (che quest'anno sono più rari e verosimili) otteniamo un simulatore calcistico duro come il marmo nelle prime partite, ma di un realismo inarrivato sul lungo termine. Un'altra conferma, insomma, che la strada intrapresa a fine 2007 è ancora quella giusta.

Voto 4 stelle su 5
Voto dei lettori
FIFA 12 si riconferma ai vertici del genere calcistico come realismo, offrendo alcune novità degne di nota. Ma preparate gli appunti perché, per giocare al meglio, bisogna tornare a scuola.

Commenti

  1. drnext78

     
    #1
    Secondo me la novità più importante di quest'anno è il tactical defending, più che l'impact engine.

    Non mi trovo d'accordo molto sul fatto che la cpu sia cosi' monotona e precisa, perchè basta intervenire leggermente sulle slides per vedere cambiamenti notevoli nel gioco del computer.

    Proprio le slides secondo me meriterebbero un discorso a parte
  2. auron2002

     
    #2
    Non vedo l'ora che esca!
  3. Morpheus86

     
    #3
    ..... Ma preparate gli appunti perché, per giocare al meglio, bisogna tornare a scuola.


    Questa frase del commento finale, rappresenta la vera marcia in più di EA. Il coraggio di rischiare e cambiare.

    Davvero complimenti. In attesa del gioco :sbav:
  4. mandarino

     
    #4
    dracoSecondo me la novità più importante di quest'anno è il tactical defending, più che l'impact engine.

    Non mi trovo d'accordo molto sul fatto che la cpu sia cosi' monotona e precisa, perchè basta intervenire leggermente sulle slides per vedere cambiamenti notevoli nel gioco del computer.

    Proprio le slides secondo me meriterebbero un discorso a parte

    le slide possono essere un gran figata per settare il gioco a propria misura,
    su quali parametri si può intervenire?
  5. drnext78

     
    #5
    mandarinole slide possono essere un gran figata per settare il gioco a propria misura,
    su quali parametri si può intervenire?



    Guarda, ce ne sono parecchie.


    Dalla percentuale di errore nei passaggi ai tiri, alle marcature più strette, alla velocità.....





    Devo ancora approfondire bene
  6. AngeloCT

     
    #6
    Morpheus86..... Ma preparate gli appunti perché, per giocare al meglio, bisogna tornare a scuola.


    Questa frase del commento finale, rappresenta la vera marcia in più di EA. Il coraggio di rischiare e cambiare.

    Davvero complimenti. In attesa del gioco :sbav:


    Quotone, sono estremamente fiducioso...
  7. Wishmaster

     
    #7
    Stavo leggiucchiando il Forum ufficiale. e non leggo bellissime cose:

    Vp già sbloccati al 100% tramite Glitch (Senza parole) o offline aiutati dagli sliders per accentuare le occasioni per fare gli obiettivi. (senza parole pure qui).

    Magliette NON selezionabili e conseguenti problemi di magliette simili (l'esempio era tra Inter e Barcellona le cui rispettive maglie vengono considerate diverse tra loro, ma che nell'effettivo sono difficili da distinguere.

    Gente che online fa 1 a 0 e si mette a fare solo possesso palla aiutato dal tactical defending che impedisce il pressing.

    Altri che si mettono come portiere e fanno giocare la CPU, che, ovviamente, difende molto meglio.


    Comincia a venire via la patina dorata? ho seriamente paura.


    feel the FIFA (oggi più che mai) difference
  8. Alchi80

     
    #8
    AngeloCTQuotone, sono estremamente fiducioso...

    Una vita che non scrivevo!!! :DD la tua foto vale la registrazione!!!
    Peccato che io sarò sui server PS3 e non potrò sfidare il king!
    Certo che tra slide e settaggi in manuale, tu mi diventarai un pazzo quest'anno, già ti immagino...

    p.s. forse mi va bene non poterti sfidare ;)
  9. AngeloCT

     
    #9
    Alchi80Una vita che non scrivevo!!! :DD la tua foto vale la registrazione!!!
    Peccato che io sarò sui server PS3 e non potrò sfidare il king!
    Certo che tra slide e settaggi in manuale, tu mi diventarai un pazzo quest'anno, già ti immagino...

    p.s. forse mi va bene non poterti sfidare ;)



    Anche il tuo avatar vale la registrazione tury... :DD
    Comunque hai colto in pieno l'andazzo... quest'anno ci sarà da ridere... :asd:
  10. richi_one

     
    #10
    AngeloCTAnche il tuo avatar vale la registrazione tury... :DD
    Comunque hai colto in pieno l'andazzo... quest'anno ci sarà da ridere... :asd:

    Mi sa che quest'anno non ti vedrò neanche col binocolo socio.
    Non vedo l'ora di provare a fare meglio di mister Bisoli (porrettano come me!) col Bologna!
Continua sul forum (1218)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!